Esistenzialismo & Scienze Umane

Direzione: Bellantoni Domenico, Bruzzone Daniele

Una collana dedicata alla comprensione dei fenomeni e delle problematiche dell’esistenza, alla luce di quella “ricerca di senso” che lo psichiatra Viktor E. Frankl (1905-1997), fondatore della Logoterapia e Analisi Esistenziale, considerava il criterio fondamentale per la conoscenza dell’umano.

Comitato Scientifico:
Gerónimo Acevedo, Antonella Arioli, Leticia Ascencio de García, Thiago Avellar de Aquino, Alexander Batthyany, Scott Churchill, Jutta Clarke, Giuseppe Crea, Maria Luisa De Luca, Pina Del Core, Juan Pablo Diaz del Castillo, Claudio Garcia Pintos, José Luis Guinot Rodriguez, Vanna Iori, Arturo Luna Vargas, Magda Marconi, Maria Marshall, Efrén Martinez Ortiz, Raffaele Mastromarino, Maria Ángeles Noblejas de la Flor, Oscar Ricardo Oro, Aureliano Pacciolla, Ermanno Pavesi, Daniela Pavoncello, Furio Pesci, Ignazio Punzi, Francesco Reposati, Georges-Elia Sarfati, Stefan Schulenberg, Paola Versari, Alexander Vesely

(leggi tutto)

Che cos’è l’autotrascendenza? Il volume tenta di rispondere a questa domanda, esplorando l’autotrascendenza da diverse prospettive psicologiche. L’idea del testo è che il sistema motivazionale della volontà di significato contribuisca allo sviluppo della personalità e possa incidere sul funzionamento stesso della persona. A fronte di tali studi, il libro ha esaminato il ruolo dei tratti di personalità non adattivi e dell’autotrascendenza, nel quadro di un modello concettuale che tenga conto dei risultati di tali studi, nei quali è stato avvalorato il ruolo determinante della ricerca di senso e dell’autotrascendenza nell’influenzare il benessere e la salute mentale.

cod. 481.5

Alexander Batthyany

Superare l’indifferenza

La ricerca di senso in tempi di cambiamento

Nel nostro tempo di prosperità e abbondanza dilaga un fenomeno preoccupante: sempre più persone sono invischiate in profonda incertezza e scoraggiamento spirituale ed esistenziale. Alexander Batthyány traccia le cause e le ragioni di questo fenomeno. Il suo libro offre soluzioni pragmatiche e sperimentate personalmente nonché scientificamente fondate per uscire dall’indifferenza. Tutti sono chiamati a porsi nel flusso della vita e della condivisione.

cod. 481.2

Viktor E. Frankl, Daniele Bruzzone

L'uomo incondizionato

Lezioni metacliniche

Tradotte per la prima volta in italiano, queste lezioni del famoso psichiatra Viktor E. Frankl – tenute nel 1949 presso la facoltà di medicina dell’Università di Vienna – costituiscono una pietra miliare dell’antropologia medica. Esse intendono esplorare i fondamenti filosofici e le questioni “metacliniche” che ogni terapia, e in particolare la psicoterapia, presuppone: il rapporto mente-corpo, la natura spirituale dell’essere umano, il problema della finitudine dell’esistenza e, soprattutto, quello della libertà personale. Temi di assoluto rilievo per la formazione del medico e dello psicoterapeuta, ma anche per tutti gli altri professionisti della cura.

cod. 481.4

Aureliano Pacciolla, Giuseppe Crea

Il senso della vita tra logoterapia e cognitivismo esistenziale

Un approccio umanistico-esistenziale alla psicologia clinica

Questo volume vuole dare un contributo alla psicologia clinica e alla ricerca, con un approccio umanistico-esistenziale, centrato sul senso della vita, che Viktor Frankl ha ideato e applicato nella Logoterapia. I saggi raccolti hanno un costante riferimento ai significati esistenziali come fattori determinanti per la crescita umana e per la psicoterapia. Troppo spesso difatti nella psicopatologia si lasciano impliciti i temi esistenziali. Per questo motivo, il libro si pone in linea con il cognitivismo classico e con una psicologia aperta alla cura e al benessere globale.

cod. 481.3

Viktor E. Frankl, Helmut von Paul

Benessere psicologico in situazioni di emergenza

Questo libro presenta un interessante e profetico contributo che, pubblicato in lingua tedesca nel 1958 dai due psichiatri Viktor Frankl e Helmut von Paul, viene proposto in una sua inedita traduzione italiana. Nell’affrontare la lettura del testo non si potrà non rimanere stupiti dall’estrema attualità delle indicazioni in esso contenute. Un libro perfetto per coloro che vogliono approfondire e riflettere su come approcciarsi alle emergenze: come amava evidenziare Frankl, all’uomo non resta che modificare il proprio atteggiamento quando non è possibile fuggire o cambiare gli eventi.

cod. 481.1