IES Innovazione, Educazione, Societa’

Direzione: Andrea Maccarini, Maddalena Colombo

Comitato Scientifico: Luciano Benadusi, Elena Besozzi, Lorenzo Fischer, Graziella Giovannini, Charles L. Glenn, Mieke van Houtte, Vasiliki Kantzara, Paolo Landri, Maurizio Merico, Silvio Scanagatta, Paolo Trivellato

Comitato editoriale: Francesca Lagomarsino, Diego Mesa, Valeria Pandolfini, Emanuela Rinaldi, Mariagrazia Santagati, Fausta Scardigno, Martina Visentin

La collana nasce con il fine principale di promuovere il dibattito nazionale – accademico e non – sui temi chiave dell’educazione e della socializzazione, quali la formazione del capitale umano e sociale, il governo e la riforma delle istituzioni, l’emergenza di nuovi attori nello scenario educativo, con gli strumenti della Sociologia e delle Scienze sociali collegate.
Il presupposto fondamentale della collana consiste nel considerare relazioni, processi, istituzioni e ruoli educativi come forme essenzialmente storico-sociali, che è possibile comprendere adeguatamente solo attraverso uno studio rigoroso e sensibile ai mutamenti di lungo periodo. Ciò implica una particolare attenzione alle analisi, studi e ricerche capaci di cogliere l’attuale “crisi” dell’educazione come transizione verso nuovi scenari e di identificare le innovazioni emergenti – sia sul versante dei processi d’interazione, sia su quello delle politiche in campo educativo.
La collana include sia saggi teorici sia studi eminentemente empirici. Essa mira a pubblicare studi innovativi d’interesse nazionale e a presentare in traduzione al lettore italiano opere di rilievo internazionale. La prospettiva comparativa, inoltre, assume particolare rilevanza. Il filo dell’innovazione educativa viene seguito in tutti gli ambiti tematici pertinenti: le trasformazioni delle istituzioni scolastiche e dell’istruzione superiore, l’educazione e la formazione permanente, la socializzazione e l’identità sociale nelle varie fasi del corso di vita, l’impatto della multimedialità e della multiculturalità, la governance dell’efficienza/dispersione delle risorse nei sistemi educativi, l’educazione informale e altri ancora.
I volumi pubblicati in collana sono stati sottoposti alla valutazione di almeno due referee anonimi.

Series Directors Andrea Maccarini, Maddalena Colombo

Scientific Board
: Luciano Benadusi, Elena Besozzi, Lorenzo Fischer, Graziella Giovannini, Charles L. Glenn, Mieke van Houtte, Vasiliki Kantzara, Paolo Landri, Maurizio Merico, Silvio Scanagatta, Paolo Trivellato

Managing Board: Francesca Lagomarsino, Diego Mesa, Valeria Pandolfini, Emanuela Rinaldi, Mariagrazia Santagati, Fausta Scardigno, Martina Visentin

This book series has the principal aim to foster the Italian national debate about key issues in education and socialization in both academic and non-academic contexts. It includes volumes dealing with such themes as human and social capital formation, the reform and governance of institutions, the emergence of new actors within the educational domain, and more, with the tools of Sociology and the related Social sciences.
The underlying premise in this series is to regard educational relationships, processes, roles, and institutions as social-historical forms, that can only be adequately understood by rigorous study and research sensitive to long term change. In the present situation marked by deep educational crisis, this involves a special focus on research and analyses that can indicate the transition towards new scenarios and identify emergent innovations in education – both in the field of interaction processes and in policy.
The series welcomes both theoretical and empirical studies, and will publish national volumes as well as translate outstanding books from the international literature. Special attention will be given to studies conducted in a comparative perspective. The interest in educational innovation is articulated in all relevant domains: the transformation of schools and of higher education, lifelong education and formation, socialization and identity building along the life course, the impact of media and of cultural pluralism on education, school and University effectiveness, governance and resource efficiency or dispersion, informal education, and more.

Manuscripts submitted for publication undergo a double blind reviewing process by two anonymous referees.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 12 titoli

Luciano Benadusi, Orazio Giancola

Equità e merito nella scuola

Teorie, indagini empiriche, politiche

Il volume discute cinque filoni teorici che informano il dibattito pubblico e politico rispetto alla giustizia e all’equità in generale e nella loro declinazione rispetto all’istruzione. Dopo un’analisi delle iniquità e disuguaglianze in termini comparativi a livello europeo e nazionale, e della letteratura relativa all’impatto delle politiche educative e sociali, il testo giunge infine a una riflessione più generale sul senso dell’istruzione oggi e sul futuro dell’equità in educazione.

cod. 634.12.1

William A. Corsaro, Maddalena Colombo

Sociologia dell'infanzia

Il sociologo statunitense W.A. Corsaro pubblica in lingua italiana la quinta edizione del manuale di Sociologia dell’infanzia, che contiene gli elementi teorici, metodologici e i risultati empirici di quarant’anni di indagine con bambini e ragazzi di diversi Paesi. Un’opera per educatori, maestri e studiosi dell’infanzia che vogliano abbracciare uno sguardo critico sul mutare della vita dei bambini in famiglia, nei contesti urbani e nei servizi per l’infanzia, ma soprattutto che siano disponibili a “guardare il mondo con gli occhi dei bambini”.

cod. 634.10

Renato Fontana, Elena Valentini

Conseguenze della valutazione

Idee e pratiche dei docenti universitari nelle scienze sociali

Il libro nasce da una ricerca che presta attenzione alle idee e alle pratiche della vita quotidiana di coloro che fanno attività scientifica e didattica nell’accademia e ha l’intento di scandagliare le conseguenze prodotte dalle riforme che hanno messo in discussione i fondamenti epistemologici dall’origine fino ai tempi moderni. Non un libro sulla valutazione tout court, dunque, bensì un volume sulle conseguenze della valutazione subite dai docenti universitari nel settore delle scienze sociali.

cod. 634.11

Paolo Barabanti

Gli studenti eccellenti nella scuola italiana

Opinioni dei docenti e performance degli alunni

Chi è lo studente eccellente? Chi lo definisce come tale? Come si può valorizzare l’eccellenza scolastica senza cadere in un’educazione elitaria e selettiva? Le risposte a queste domande possono aiutare a impostare un nuovo atteggiamento verso la coltivazione e la cura del capitale umano, divenute oggi esigenze fondamentali del sistema educativo.

cod. 634.9

Maddalena Colombo, Giulia Innocenti Malini

Infanzia e linguaggi teatrali

Ricerca e prospettive di cura in città

Sulla scia delle Raccomandazioni internazionali e delle Indicazioni nazionali per il curricolo rivolto alla fascia 0-6 anni, si sta assistendo a un deciso impulso verso l’introduzione dei linguaggi teatrali nei servizi di childcare, perché utili a sviluppare immaginazione, cooperazione, creatività e potenziare l’apprendimento spontaneo in ciascun bambino, al di là delle disparità di origine. Ma qual è il contributo effettivo che i linguaggi performativi danno nella direzione della qualità del servizio e del benessere infantile?

cod. 634.8

Fabio de Nardis, Mariano Longo

Menti precarie e lavoro cognitivo

Le professioni intellettuali nell'Italia del Sud

Il volume affronta il tema del capitalismo cognitivo e delle forme di precarizzazione lavorativa che esso assume nel Mezzogiorno d’Italia. Il libro indaga, combinando ricostruzione teorica e indagine empirica, l’ethos dei lavoratori della conoscenza in alcuni ambiti specifici: i media locali; la progettazione comunitaria; l’università e la ricerca scientifica; i servizi per i giovani; i call center.

cod. 634.7

Prendendo spunto da una vasta letteratura nazionale e internazionale, il volume discute, secondo la lente della Sociologia dell’educazione, sul rapporto tra gli adolescenti e la legalità, alla luce dei processi di secolarizzazione e ‘de-normativizzazione’ della società. Il libro presenta i risultati di una ricerca quantitativa, svolta, tra il 2011 e il 2013, in cinque città italiane, su un campione di 3015 ragazzi e ragazze.

cod. 634.6

Paolo Landri, Andrea M. Maccarini

Uno specchio per la valutazione della scuola.

Paradossi, controversie, vie d'uscita

Il volume discute la questione della valutazione del sistema scolastico in modo originale, legando l’attualità ai modelli di analisi avanzati dalla sociologia dell’educazione e realizzando un dialogo serrato tra le varie posizioni scientifiche caratterizzanti il dibattito teorico ed empirico che anima la Sezione Educazione dell’Associazione Italiana di Sociologia e ne costituisce il contributo alle decisioni pubbliche.

cod. 634.5

Isabella Crespi

Educazione, differenze di genere e modelli culturali

Una ricerca sulle famiglie miste

Le famiglie miste sono un micro esempio di cosa significa vivere in una società multiculturale a livello macro. Differenze e somiglianze sono esperite ogni giorno all’interno della coppia, nelle relazioni con le generazioni (i figli e i genitori), richiedendo all’intero gruppo familiare di ridefinire la gestione delle relazioni interculturali. Scopo del volume è contribuire all’analisi del rapporto tra relazioni familiari, differenze culturali e processi migratori.

cod. 634.4

Emanuela E. Rinaldi

Perché educare alla finanza?

Una questione sociologica

Partendo dalla distinzione tra socializzazione ed educazione finanziaria, il volume illustra alcuni modelli interpretativi del legame tra educazione, finanza e società – con chiaro riferimento ai paradigmi funzionalista, conflittualista e interazionista-comunicativo della sociologia dell’educazione – per offrire una tipologia delle forme di educazione finanziaria esistenti in Italia oggi.

cod. 634.3