Psicologia forense e criminologia clinica

Collana peer reviewd Collana peer reviewed

Direzione: Angelo Zappalà
La psicologia forense è un'area della psicologia applicata che si occupa dei processi psicologici coinvolti nella commissione di un crimine, nell'investigazione, nel processo giudiziario e nella valutazione e trattamento dell'autore di reato. La criminologia clinica studia l'eziologia del comportamento criminale dal punto di vista psicologico, clinico e psichiatrico. Le opere della collana sono una guida alla comprensione, alla valutazione e al trattamento del comportamento criminale e all'impiego della psicologia nell'investigazione. La collana si rivolge a tutti coloro che operano nel contesto forense, agli studenti di psicologia e agli specializzandi in psicoterapia e psichiatria che intendano perfezionarsi nell'ambito forense.
La collana ospita una sezione dedicata alle "Scienze Forensi", cioè quei saperi - come la genetica, la fisica, la biologia - che sono sempre più spesso elementi decisivi nell'investigazione e fonti di prova per la condanna degli autori dei crimini o l'assoluzione degli innocenti.

Angelo Zappala`, Ph.D., psicologo, psicoterapeuta e criminologo clinico, ha fondato e dirige la CBT.ACADEMY, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Comportamentale in ambito clinico e forense di Torino. È professore a contratto di Genetica del comportamento umano e di Psicologia della devianza e della Criminalità presso l'Istituto Universitario Salesiano di Torino, dove dirige il CRIMELAB.
Ha ideato e dirige il Festival della Criminologia di Torino.

Comitato scientifico della collana:
Anthony Beech, Head of the Centre for Forensic and Criminological Psychology at the University of Birmingham, UK.
Gershon Ben-Shakhar, Prof. Emeritus, Department of Psychology, The Hebrew University of Jerusalem.
Dante Maria Cibinel, Giudice Tribunale per i Minorenni, Torino.
Mario Fulcheri, Ordinario di Psicologia Clinica, Università di Chieti.
Luciano Giromini, ricercatore in psicologia dinamica, Università degli Studi di Torino.
Pär Anders Granhag, Applied Psychology, Forensic Psychology, Legal Psychology (Psychology and Law), University of Gothemburg, Sweden.
Andreas Mokros, full professor of personality psychology, assessment, and consulting at the FernUniversität in Hagen.
Donato Munno, Associato di Psicologia Clinica, Università di Torino.
Isabella Merzagora, Ordinario di Criminologia presso l'Università degli Studi di Milano, Presidente della Società Italiana di Criminologia.
Massimo Picozzi, Psichiatra, Criminologo.
Carlo Rosso, Psichiatra, Presidente Società Italiana di Sessuologia Clinica e Psicopatologia Sessuale Sezione Speciale Società Italiana di Psichiatria.
Pekka Santtila, Ordinario di Psicologia Applicata, New York University - Shangai.
Giuseppe Sartori, Ordinario di psicobiologia e psicologia fisiologica, Università degli Studi di Padova.
Michael Seto, Director of Forensic Rehabilitation Research, Integrated Forensic Program, Royal Ottawa Health Care Group, Associate Professor, Department of Psychiatry, University of Toronto.
Maria Cristina Verrocchio, Ricercatore confermato di Psicologia Clinica, Università "G. d'Annunzio", Chieti.
Emilio Viano, Professor Department of Justice, Law and Society, School of Public Affairs, American University, Washinghton DC, President of International Society of Criminology.
Donald J. Viglione, Distinguished Professor, Alliant International University.
Fabio Veglia, Ordinario di Psicologia Clinica, Università degli Studi di Torino.
Alfredo Verde, Ordinario di Criminologia all'Università di Genova.
Alessandro Zennaro, ordinario di Psicopatologia dello sviluppo e Metodi psicodiagnostici, Università degli Studi di Torino.

Comitato scientifico della sezione Scienze forensi:
Giampietro Lago, Comandante Reparto Scientifico dell'Arma dei Carabinieri, Parma.
Andrea Berti, Comandante sezione biologia, Reparto Scientifico dell'Arma dei Carabinieri, Roma.
Davide Zavattaro, Comandante Reparto Scientifico dell'Arma dei Carabinieri, Messina.

I volumi della collana Psicologia forense e Criminologia clinica sono sottoposti a doppio referaggio anonimo.