Come ottenere di più dai propri collaboratori. Il manager come allenatore e come mentore
Autori e curatori
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto. Testi per professional
Dati
pp. 76,   figg. 10,  3a ristampa 2016,    3a edizione  2010   (Codice editore 564.76)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856817904

In breve
Senza allenamento nessuno pensa di diventare bravo o mantenersi in forma in uno sport. Perché lo stesso non dovrebbe valere sul lavoro? Questa guida spiega in modo pratico come un manager o un piccolo imprenditore possa allenare (cioè: assistere, consigliare e “far crescere”) i propri collaboratori.
Presentazione del volume

Senza allenamento nessuno pensa di diventare bravo o mantenersi in forma in uno sport. Perché lo stesso principio non dovrebbe valere sul lavoro?

Per realizzare un apprendimento e un miglioramento continui, l'imprenditore, il manager deve trasformarsi in "allenatore" (o, come si usa dire in inglese, in coach). La formazione non può più essere di tipo tradizionale. Occorre, anche nelle piccole imprese e negli studi professionali, adottare sistemi nuovi, che assicurino per tutti una crescita continua.

Questo libro, curato dall'lnstitute of Personnel and Development inglese, presenta in modo pragmatico e concreto due delle più importanti nuove tecniche messe a punto per soddisfare queste esigenze:

il coaching, un processo strutturato a doppio senso simile all'allenamento sportivo in cui gli individui sviluppano competenze e capacità specifiche;

il mentoring. II mentore può essere descritto come qualcuno che opera in qualità d'amico o di consigliere di fiducia e assicura così i miglioramenti di performance dei propri "protetti".

Scritto da Eric Parsloe, direttore di Epic Solutions, una società inglese specialista nel coaching nel management e lui stesso anche allenatore di rugby, il volume include le problematiche chiave, utili punti di partenza e consigli pratici in uno stile conciso e brillante. Un testo agile che riflette le migliori prassi attuali, ideale per lo studio o per rapide consultazioni. Vi consente di valutare e sviluppare la vostra capacità di migliorare le performance di altri. Comprende una guida lineare su:

gli skill chiave e gli appropriati stili di coaching

come dare feedback efficaci ed effettuare revisioni periodiche

come stabilire la vostra competenza grazie ad una serie di semplici autovalutazioni

come mettere in pratica le teorie di apprendimento

come delineare i "piani di apprendimento" individuali

come adottare il mentoring per incoraggiare e sostenere l'apprendimento

come elaborare programmi di sviluppo vincenti.

Indice



1. I principi fondamentali del coaching
Che cosa è il coaching?
Perché fare il coach?
Quando fare da coach?
Perché "mirato"?
Quale stile di coaching adottare?
Che cosa bisogna fare?
Valutazione iniziale di quanto competenti pensate di essere come coach
Esempi reali
2. Di quali skill ed attributi avete bisogno?
Il punto di partenza è l'autovalutazione
Quali sono gli skill chiave?
Il linguaggio del corpo
Ascoltare ed osservare
Formulare le domande
Feedback: la sfida del coach
Gestire la sessione
3. La chiave di uno sviluppo adulto
Imparate la teoria dalla pratica
Piani di crescita e contratti
Fissare e raggiungere traguardi
Le qualifiche come elemento di motivazione
4. II mentoring è diverso dal coaching?
Ruoli diversi di mentoring
Il processo di mentoring
Suggerimenti per un mentoring efficace
5. Elaborare validi programmi di sviluppo
Laboratori di successo condotti da tutor
Apprendimento aperto o a distanza



Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità