Development Factory. Casi e percorsi aziendali di leadership e valorizzazione delle risorse umane
Contributi
Raoul Nacamulli
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per professional
Dati
pp. 192,   1a ristampa 2011,    1a edizione  2010, allegati: allegato on-line   (Codice editore 1059.19)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856825381

In breve
Una riflessione (attraverso il metodo dei case study) sull'evoluzione dei modelli di leadership e dei principali strumenti di valutazione, sviluppo e valorizzazione delle risorse umane. Un valido supporto per quanti, in contesti di apprendimento sia universitari che professionali, vogliono stimolare il confronto su pratiche HR di eccellenza, riflettendo sulle loro modalità di implementazione e sulle implicazioni strategiche per l'organizzazione.
Presentazione del volume


Le trasformazioni in atto nei modelli sociali, economici e di business sollecitano la sperimentazione di nuove metodologie e strumenti anche allo human resource management. La frammentazione di interessi, aspettative e identità, insieme alla contestuale pluralizzazione dei significati del lavoro e del successo, richiedono infatti a imprese e organizzazioni apertura, pluralismo e capacità di includere la diversità.
È una sfida importante per la funzione e i professionisti HR, impegnati nel ridisegnare sistemi, processi e strumenti di valorizzazione delle risorse umane come fossero architetti di imprese e organizzazioni che diventano development factory, luoghi e laboratori per innovare e creare valore con le persone.
In questa prospettiva il volume propone, attraverso il metodo dei case study, una riflessione sull'evoluzione dei modelli di leadership e dei principali strumenti di valutazione, sviluppo e valorizzazione delle risorse umane. Il libro raccoglie, infatti, le esperienze di 7 aziende di grande rilevanza nel panorama internazionale - Brembo, Finmeccanica, IBM, IKEA, Novo Nordisk, RCS, Unicredit - e testimonia come modelli e strumenti di human resource management possano trovare concreta e innovativa applicazione nei diversi contesti culturali ed industriali.
Il volume - anche grazie alle teaching notes rese disponibili dagli autori - si propone come un valido supporto per quanti, in contesti di apprendimento sia universitari che professionali, vogliono stimolare il confronto su pratiche HR di eccellenza, riflettendo sulle loro modalità di implementazione e sulle implicazioni strategiche per l'organizzazione.

Gabriele Gabrielli, docente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane presso la Facoltà di Economia della LUISS Guido Carli e dell'Università Politecnica delle Marche. È responsabile dell'Area Executive Education & People Management della LUISS Business School, di cui dirige anche il programma Executive MBA. Ha ricoperto il ruolo di direttore risorse umane in diverse aziende e gruppi, pubblici e privati.
Ornella Chinotti, vice President Field Southern Europe di SHL. Senior consultant con una consolidata esperienza nelle attività di assessment/development e coaching per una vasta gamma di organizzazioni. Psicologa, docente LUISS Business School, ha tenuto seminari e corsi presso diverse Università.
Silvia Profili, è professore associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia dell'Università Europea di Roma e professore a contratto di Organizzazione Aziendale presso la LUISS Guido Carli e di Gestione del Personale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore. In LUISS Business School coordina l'Area Sviluppo risorse umane, soft skill e leadership e il programma Executive MBA.
Alessia Sammarra, è professore aggregato di Strategie e Gestione delle Risorse Umane presso la Facoltà di Economia dell'Università dell'Aquila e professore a contratto di Organizzazione Aziendale presso la Facoltà di Psicologia dell'Università La Sapienza.

Indice


Raoul C.D. Nacamulli, Prefazione
Gabriele Gabrielli, Ornella Chinotti, Silvia Profili, Alessia Sammarra, Introduzione
Gabriele Gabrielli, Organizzare lo "sviluppo" per valorizzare persone e business. Spunti per rileggere ruolo e competenze HR
(Guardare organizzazioni e persone agli inizi del millennio; Come cambia il terreno di gioco del professionista HR: Alcune aree di lavoro; Verso una diversa e più evoluta strategia di marketing della funzione; Valorizzare le persone attraverso politiche e strumenti di stakeholder management; Le attività di sviluppo delle persone la scelta di un posizionamento strategico; Lo sviluppo delle persone come processo di "frontiera" e di supporto al "cambiamento"; Sviluppo e carriera tra trasformazioni organizzative, motivazioni e progetti personali; Al pari della carriera, anche lo sviluppo è "senza confini". Alcune implicazioni sulle competenze HR; I cambiamenti nel contratto psicologico e la concezione "proteiforme" dello sviluppo; La necessità di un approccio pluralistico per gestire lo sviluppo e il "pandemonio" delle carriere; Gestire le organizzazioni come sistemi aperti e dinamici per costruire occasioni di crescita. Il concetto di development factory; Le sfide dell'HR nell'epoca delle interconnessioni: spunti per una diversa governance)
Ornella Chinotti, Paradigmi evolutivi per la leadership
(Introduzione. La mappa del nuovo territorio; Leadership trend; La contaminazione: il contributo della psicologia positiva nel contesto organizzativo; Percorsi che convengono: leadership e autenticità; La geografia che muta la leadership: e-leadership e team virtuali; Conclusioni)
Alberto Signori, Olivio Candela, Brembo, come valorizzare giovani ingegneri attraverso il Development Centre
(Introduzione; Contesto di Gruppo e Paese; La sfida; Il metodo; Outcome e considerazioni; Conclusioni)
Paola Longobardo, Alessandra Gazzani Marinelli, Francesco Mantovani, Marta Di Santo, Barbara Gualdani, Finmeccanica Assessor Academy. Uno strumento per la gestione integrata dei talenti in un'organizzazione complessa
(Introduzione; Il Gruppo; I pilastri del modello di formazione e sviluppo del capitale umano; Il progetto Assessor Academy; I primi risultati)
Giuseppe Carelli, Mario Losito, Maurizio Bodano, Alessandro Motta, Ibm Fast & Cheap. Lo sviluppo del team attraverso la valorizzazione dei suoi punti di forza
(Integrazione e cooperazione; Profilo aziendale; Modello di business e strategia; L'esigenza del capo divisione; Il punto di vista della direzione del personale; Fast & Cheap; Un successo di gruppo)
Maurizio, Bodano, Alessia Sammarra, Maria De Iulis, Alessandro Lagazio, Ikea Way. Come costruirsi lo sviluppo da soli
(Introduzione; Il contesto; La sfida; Selezione e valutazione; Self management learning; Il development process; Il training process)
Francesca Armandi, Silvia Profili, Stefano D'Agostini, Patrizia Fogheri, Rosario Colacino, Nuovo Nordisk. Se il mercato cambia, i nostri manager devono cambiare
(Introduzione; Il contesto; La vision; La sfida: Winning the future; Il metodo; Conclusioni)=
Daniela Annibaletti, Francesca Zaccaro, Maria Rosaria Di Renzo, Maria Vittoria Colucci D'Amato, Monica Alessandra Possa, Rcs, la strategia in azione. Come costruire il modello di competenze in un gruppo internazionale
(Introduzione; Il contesto; La sfida; Il metodo; Verso l'applicazione del nuovo modello)
Daniela Annibaletti, Laura Innocenti, Maria Stefania Costa, Manuela Faravelli, Edoardo Massimiliano Sudano, Unicredit Personal Development Plan. I processi di gestione e sviluppo: dai giovani talenti al Top Management
(Introduzione; Il contesto; La sfida; Il metodo; Conclusioni)
Gli autori.

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità