Clicca qui per scaricare

Gli interessi come relazioni oggettuali
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Morris N. Eagle 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  32 P. 167-198 Dimensione file:  147 KB
DOI:  10.3280/PU2020-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Né la teoria psicoanalitica tradizionale né la Psicologia dell’Io riescono a rendere conto in modo adeguato dello sviluppo e del significato psicologico di avere degli interessi. In termini sia evolu-tivi che di funzionamento nella vita quotidiana, gli interessi possono essere meglio compresi come relazioni oggettuali. Allo stesso modo con cui vengono tradizionalmente intese le relazioni ogget-tuali, gli interessi e i fenomeni a essi collegati giocano un ruolo centrale nel mantenere l’integrità personale, soprattutto in circostanze estreme. Viene argomentato che né la tradizionale teoria freu-diana delle pulsioni né la Psicologia dell’Io rendono giustizia alla natura di relazioni oggettuali che hanno gli interessi o all’importante ruolo che hanno nel funzionamento della personalità. La colti-vazione di interessi è una caratteristica importante nello sviluppo delle relazioni oggettuali, che è basato su una propensione innata a instaurare legami affettivi e cognitivi con oggetti nel mondo esterno.


Keywords: Interessi; Relazioni oggettuali; Teoria freudiana delle pulsioni; Sublima-zione; Teoria della motivazione in psicoanalisi

Morris N. Eagle, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 2/2020, pp. 167-198, DOI:10.3280/PU2020-002002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche