Clicca qui per scaricare

Le "guerre fredde" freudiane: cristianizzazione e desessualizzazione della psicoanalisi negli Stati Uniti del dopoguerra
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Dagmar Herzog 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  36 P. 25-60 Dimensione file:  696 KB
DOI:  10.3280/PU2017-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In nessun altro luogo e in nessun’altra epoca la psicoanalisi freudiana ha avuto maggior successo - e la psichiatria è stata più psicoanalitica - come negli Stati Uniti dei primi due decenni della guerra fredda. Era anche un periodo in cui la psicoanalisi era molto conservatrice, soprattutto riguardo alla sessualità. E questo non era dovuto al clima della guerra fredda, ma era un importante effetto collaterale di una guerra massiccia e molto pubblicizzata tra religione e psicoanalisi che ha caratterizzato in particolare gli anni 1947-1953. Nell’America del dopoguerra, la "scienza ebraica" della psicoanalisi andò incontro a un processo di "cristianizzazione", e anche la religione venne "psicologizzata". Inoltre, una profonda ambivalenza sullo statuto e sul significato stesso del concetto di libido era al centro di una serie di accese controversie e rivalità che determinarono la direzione che doveva poi prendere la psicoanalisi e la psichiatria.


Keywords: Desessualizzazione; Cristianizzazione; Karen Horney; Karl Menninger; Neofreudiani; Storia della psicoanalisi

Dagmar Herzog, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2017, pp. 25-60, DOI:10.3280/PU2017-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche
Acquista qui!

Informazioni sulla Rivista
Sottoscrivi il FEED
per conoscere subito i contenuti dell'ultimo fascicolo di questa rivista

English Version
English version

Download credit

Suggerite alla Vostra Biblioteca di abbonarsi

Pubblicità