Peer Reviewed Journal
ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE
Rivista quadrimestrale di analisi economica e sociale
3 fascicoli all'anno , ISSN 1827-2479 , ISSNe 2038-6745
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 30,00
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 24,00

Canoni 2019
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 79,00;Estero € 122,00;
solo online (IVA esclusa):  € 79,00;
Sostenitori cartaceo (IVA inclusa): Italia € 270,00;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 70,50 (Italia); cartaceo: € 108,50 (Estero); solo online (privati): € 59,00 ; 
Info abbonamenti  

Abbonati qui




Economia e società regionale - Oltre il ponte dal 1983 è la rivista di Ires Veneto. Nata con il principale obiettivo di costituire uno strumento di riflessione e dibattito, ospita gli interventi di studiosi, ricercatori e dirigenti sindacali intorno alle trasformazioni delle economie locali. Dà spazio all’esito di indagini e ricerche sia italiane che straniere su argomenti economici, sui fenomeni sociali, sulle politiche pubbliche, sulle dinamiche istituzionali, con attenzione a questioni emergenti e al nesso con l’agenda politica degli attori regionali. In particolare viene accordato rilievo ai temi centrali in Italia e in Europa:
- fiscalità e federalismo,
- politiche economiche e relazioni industriali;
- trasformazioni del lavoro e sistemi di welfare;
- riorganizzazione internazionale dell’economia e delocalizzazione produttiva;
- innovazioni tecnologiche e reti di imprese;
- credito, servizi e riforma delle utilities locali.
Temi di punta che, affrontati con particolare attenzione per l’impatto sul lavoro e sulle strategie sindacali, risultano emblematici delle contraddizioni che accompagnano l’evoluzione produttiva e l’innovazione. Economia e società regionale - Oltre il ponte vuole essere uno spazio e plurale al confronto ospitando posizioni anche differenziate sia sull’analisi dei fenomeni, sia sulle politiche. Lo sforzo compiuto di dare cittadinanza a idee talvolta antitetiche ha offerto l’opportunità di mantenere alta l’attenzione sugli sviluppi dei saperi e, al tempo stesso, di sfidare gli attori sociali, politici e istituzionali a individuare linee di azione adeguate. A partire dal n. 105 (1) 2009, la rivista di Ires Veneto si caratterizza per una sezione monografica, dedicata a un tema inerente le trasformazioni in atto nel Nordest, che dà il titolo al numero. Il curatore, alla luce di un confronto con il Comitato di redazione introduce e coordina interventi di analisi e di riflessione sul tema. Ogni tema monografico costituirà materia di discussione per il numero successivo in cui sono ospitati interventi interlocutori nella sezione d’apertura "Dibattito su.."
Nella sezione, Saggi e ricerche, sono pubblicati contributi che costituiscono l’esito di analisi e ricerche condotte da accademici e ricercatori. Si tratta, generalmente di saggi documentati e supportati da basi di dati non controverse, anche se non esclusivamente di natura quantitativa, la cui strutturazione segue rigorosi criteri di scientificità - gli articoli di questa sezione sono sottoposti a referaggio - ma si rivolge anche a non specialisti.
La sezione Note e recensioni offre ai lettori un servizio continuativo di informazione e segnalazione con brevi recensioni su testi recente pubblicazione e ospita gli approfondimenti proposti da esperti e studiosi su volumi di particolare interesse.

Nuova serie di Oltre il Ponte. A cura di Ires Veneto. Direttore Responsabile: Francesco Indovina
Direttore Esecutivo: Giorgio Gosetti
Comitato di Redazione: Nicoletta Masiero (coordinamento), Bruno Anastasia, Elena Battaglini, Alfiero Boschiero, Vania Brino, Marina Chiarvesio, Giancarlo Corò, Camilla Costa, Valentina De Marchi, Eleonora Di Maria, Alberto Mattei, Patrizia Messina, Vladimiro Soli, Emilio Tanzi.
Comitato Scientifico:Ada Becchi, Franca Bimbi, Aurelio Bruzzo, Ilvo Diamanti, Carlo Donolo, Gianluigi Fontana, Emilio Franzina, Donata Gottardi, Roberto Grandinetti, Luciano Greco, Paolo Gubitta, Francesco Indovina, Luigi Mariucci, Luca Meldolesi, Stefano Micelli, Domenico Patassini, Paolo Perulli, Marina Piazza, Paolo Pini, Vincenzo Rebba, Matelda Reho, Gianni Riccamboni, Giorgio Roverato, Enzo Rullani, Edoardo Salzano, Pierangelo Spano, Dario Stevanato, Giuseppe Tattara, Ugo Trivellato, Maurizio Zenezini
Segreteria di Redazione:Fiorella Maggio

Sede della Redazione: via Peschiera, 5 - 30174 - Mestre (Venezia). Tel. 041.5497820; fax 041.5497824; e-mail: ires@veneto.cgil.it; sito web www.iresveneto.it

Gli articoli pervenuti alla rivista sono sottoposti a referaggio anonimo. I referee valutano i lavori proposti e redigono la scheda predisposta dalla redazione. Qualora il loro giudizio complessivo non sia positivo, l’articolo verrà respinto. In caso contrario e se sono richieste modifiche, la scheda di valutazione viene inviata all’autore in forma anonima. Sulla base delle osservazioni ricevute, l’autore, se ritiene, può rivedere il testo e inoltrare alla rivista la versione emendata, che viene trasmessa agli stessi referee per l’approvazione finale, senza la quale l’articolo non verrà pubblicato.

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso il mondo della ricerca e le istituzioni di rappresentanza.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 4/2009 


Dibattito su "Il Capitalismo della diseguaglianza?"
Gabriele Ballarino, Capitalismo e diseguaglianze: un commento
Beniamino Lapadula, Se il sindacato è debole, cresce la diseguaglianza
Tema monografico: Lavoro e rappresentanza. Presentazione di Vladimiro Soli, Trasformazioni del lavoro e ripensamento delle poltiche di rappresentanza
Pierre Carniti, Vivere del lavoro, non per lavoro
Oriella Savoldi, L'opera della libertà femminile
Paolo Gubitta, David Ragaglia, Organizzazione del lavoro, qualità del lavoro, ruolo del sindacato: modelli a confronto
Giulia Albanese, Alcune riflessioni sui precari della ricerca e della didattica nell'università italiana
Anna Soru, Alfonso Miceli, Lavoro autonomo professionale e rappresentanza
Mimmo Carrieri, Considerazioni sullo stato del sindacalismo italiano
Patrizio Di Nicola, Sindacati, lavori, iscritti
Salvo Leonardi, Sindacalizzazione e politiche di membership in Europa
Marina Piazza, La vita nel lavoro. Il lavoro nella vita
Stefano Micelli, Il lavoro artigiano nelle catene globali del valore
David Ragaglia, I lavoratori del broadcasting. Un'indagine tra i lavoratori veneti dei service televisivi
Andrea Consoli, Salvatore Spagano, Cui prodest? Un uso distorto dell'autonomia locale


Fascicolo 3/2009 


Dibattito su "guardare la crisi con altri occchi"
Andrea Tomat, L'instabilità accellera l'innovazione. Le imprese reagiscono ed agiscono nella crisi per agganciare la ripresa. Le nuove "regole" per meglio competere
Emilio Viafora, Valorizzare il lavoro per rispondere alla crisi
Roberto Grandinetti, L'industria veneta tra crisi e cambiamento
Giancarlo Corò, Lavoro, territorio e nuovi sistemi imprenditoriali: la via italiana per uscire dalla crisi
Prefazione di Enzo Rullani, Tema monografico: il Capitalismo della diseguaglianza? Introduzione. Le radici dell'eguaglianza
Laura Pennacchi, Le diseguaglianze accresciute
Luigi Agostini, La grande crisi e il soldato di Samarcanda
Giorgio Gosetti, Diseguaglianze e qualità della vita lavorativa
Bruno Manghi, Una domanda fuori tema
Alessandro Montebugnoli, Crisi, benessere, società multiattiva
Maurizio Zenezini, "Le diseguaglianze accresciute": un commento
Anna de Angelini, Stratificazione sociale e mobilità intergenerazionale nel Veneto. Un'analisi di lungo periodo
Gabriele Ballarino, Adriano Bison, Stratificazione e mobilità sociale in Veneto. Peculiarità storiche e tendenze presenti
Aurelio Bruzzo, Le politiche pubbliche per le Pmi in Italia: ricostruzione del quadro complessivo
Recensioni


Fascicolo 1-2/2009 


Note di Enzo Rullani, L'economia del dito e del cornicione: guardare la crisi con altri occhi
Vincenzo Cerulli, La crisi come occasione di apprendimento, Interdipendenza, competitività, sostenibilità
Annaflavia Bianchi, Paolo Pini, Riflessioni circa la natura della crisi. Le vie per uscirne e le opportunità da (non) cogliere
Giovanni Costa, Il Veneto e la crisi
Bruno Anastasia, Tre crisi in una. Note sulla crisi a partire dal testo di Enzo Rullani
Patrizia Messina, Crisi, complessità e innovazione. Le nuove forme della politica
Matteo Civiero, Crisi e sostenibilità . Spunti di riflessione per il post-fordismo prossimo venturo
Aurelio Bruzzo, Le politiche pubbliche per le Pmi in Italia: una rassegna degli interventi per livelli di governo
Gaetano Zilio Grandi, Le cooperative di facchinaggio movimentazione merci, tra (de)regolazione del lavoro e diritti negati
Pierangelo Spano, La riforma Calderoli e.. Il gioco dell'oca del federalismo fiscale
Paolo Giubitta, Lavoro, impresa, contrattazione nell'industria metalmeccanica vicentina


Sommari delle annate

2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999   1998   1997   1996