Peer Reviewed Journal
FOR Rivista per la formazione
4 issues per year , ISSN 1828-1966 , ISSNe 1972-506X
Printed issue price (also old issues): € 22,50
E-book issue price (also old issues): € 19,50

Subscription fees 2019
Institutional subscriber, companies:
Print (VAT included): Italy € 91,00;Other countries € 150,50;
Online only (VAT excluded):  € 99,50;

Info about  print subscription     Info about  online licence

Universities:
online (current + back issue, perpetual access, plus licence )
Info online licence

Personal subscriber:
Print: € 80,50 (Italy); Print: € 131,00 (Other countries); Online only: € 69,50 ; 
Info about subscription  Info about Soci AIS

Subscribe here


Trends, Practices, Tools. Published by AIF (Italian Association of Professional Trainers)
FOR is aimed at vocational training professionals working in corporations and organizations (private, public, non-profit), counselling societies, educational centres, schools, universities or freelance. The journal stems from the experience of AIF, Italy's oldest (it was created in 1975) and largest (it has more than 2400 associates) association of vocational training professionals. Articles offer readers a thorough overview of issues related to learning processes and teaching activities:
Research, field studies, trends;
Needs analysis and training opportunities;
Planning of training events;
Scheduling and coordinating of training programmes;
Class management;
Results assessment;
Quality assessment systems planning;
Learning process analysis;
Creation, capitalization, dissemination and knowledge transfer of learning systems.
FOR is a useful tool for all professionals working in the education sector: researchers, educational programme planners, project managers, product managers, educational programme coordinators, course tutors, professional trainers, programme directors, programme evaluators, quality managers and directors of centres, business schools and master programmes. In addition, FOR can help educational science students and young professionals improve their teaching and self-training skills. Most papers contain useful tips for professionals who act as part-time trainers in the corporations they work for. The journal can also help supervisors involved in the training of newly hired employees by helping them find out about and teach best practices, standards and techniques. Table of contents:
Editorial: The "state" of vocational training in Italy (selected features);
Focus: every issue offers its readers a single research theme - co-edited by various authors - dedicated to a ground-breaking subject;
Analysis, research, studies;
Innovative methodological approaches;
Business Community;
Experience-based learning;
Education and peace training;
Politics and education, policies in education;
Education and Public Administration;
Education and the web;
University and knowledge;
Methods, tools and good practice;
The international landscape;
Future perspectives;
People and ideas;
Community life;
Pro-vocations;
Book reviews

General Editori:Giusi Miccoli (giusi.miccoli@gmail.com)
Scientific Board: Pier Luigi Amietta (amietta1@virgilio.it) - Gianluca Bocchi (gianluca.bocchi@galactica.it) - Massimo Bruscaglioni (massimobruscaglioni@risfor.net) - Antonello Calvaruso (presidenza@associazioneitalianaformatori.it) - Pier Luigi Celli (presidenza@enit.it) - Mauro Ceruti (mauro.ceruti@ unibg.it) - Nadio Delai (info@nadiodelai.it) - Gianfranco Dioguardi (dioguardi@tin.it) - Domenico Lipari (domenico.lipari@uniroma1.it) - Gian Piero Quaglino (gpquaglino@vivenzia.it) - Paolo Macry (paolo.macry@fastwebnet.it) - Severino Salvemini (severino.salvemini@unibocconi.it) - Piero Trupia (piero.trupia@alice.it) - Giuseppe Varchetta (giuseppe.varchetta@tiscali.it) - Vito Volpe (vito.volpe@ismo.org)
Comitato di redazione: Dario Arkel (d.arkel@hotmail.it) - Renato Bisceglie (renato.bisceglie@gmail.com) - Massimo Bruscaglioni (massimobruscaglioni@risfor.net) - Alessandro Cafiero (acalessandrocafiero@gmail.com) - Antonello Calvaruso (presidenza@associazioneitalianaformatori. it) - Maurizio Castagna (maurizio.castagna@mida. biz) - Riccardo Cicolini (riccardo.cicolini@gmail.com) - Enrico Cerni (enrico.cerni@generali.com) - Vindice Deplano (v.deplano@gmail.com) - Sergio Di Giorgi (srg.digiorgi@gmail.com) - Renato Di Nubila (renato.dinubila@unipd.it) - Dario Forti (darioforti@skole.it) - Myriam Ines Giangiacomo (mi.giangiacomo@bottegafilosofica.it) - Alfredo Loso (alfredo.loso@gmail.com) - Anna Malaguti (presidenza.aifveneto@gmail.com) - Chiara Martinelli (cmartinelli@qubisoft.it) - Maurizio Milan (mmilan@digitalaccademia.com) - Renato Montella (renato.montella@tin.it) - Ugo Righi (ugo.righi@gmail.com) - Giuseppe Romaniello (peppe.romaniello@gmail.com) - Rita Steffenoni (redazione.for@associazioneitalianaformatori.it) - Piero Trupia (piero.trupia@alice.it) - Giuseppe Varchetta (giuseppe.varchetta@tiscali.it) - Roberto Vardisio (roberto.vardisio@entropykn.net) - Paolo Viel (paoloviel@libero.it)

Contacts: AIF/Associazione Italiana Formatori, Via Antonio da Recanate 2, 20124 Milano Telefono 02/48013201, fax 02/48195756 e-mail: aifitaly@tin.it , www.associazioneitalianaformatori.it

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

The circulation of the magazine is aimed at enhancing the impact towards all education professionals, whether they operate within corporations and organizations (private, public, non-profit), or in consulting companies, organizations and centers training, colleges and universities, or as a freelance.



Articolo gratuito Free PDF Articolo a pagamento Pay per view access Acquista il fascicolo in e-book Issue available as e-book


Issue 93/2012 
Buy the issue as e-book


Enzo Spaltro, La nuova versione di FOR a partire dal prossimo numero 94
Emilio Rago, Arti visive e formazione aziendale (I). Introduzione alla ricerca e cornice pedagogica
Renato Di Nubila, La forza rigenerante di una Pedagogia dello sviluppo, nel superamento di vecchi canoni pedagogici
Luciano Galliani, Formazione continua, comunicazione educativa e artefatti mediali
Piero Trupia, La Bellezza sfida l’impresa del post-industriale
Marco Dallari, Educarsi ed educare con l’arte: pensieri analogici e ragioni poetiche
Emilio Rago, Arti visive e formazione aziendale (II). Quadro psicologico e orientamenti fenomenologici
Alberto Argenton, Psicologia dell’arte e formazione manageriale
Stefano Ferrari, Preliminari e contesti della fruizione artistica
Franco Amicucci, Elisa Cipriani, Silvia Ravazzani, Le arti nella formazione tra visual thinking, mappe concettuali e stimoli visivi
Emilio Rago, L’idea della committenza formativa
Masimo Bruscaglioni, "Provocatori" e "Pro-vocatori"
Dario Forti, Giuseppe Varchetta, Recensioni per la formazione
Per approfondire il dialogo con gli autori


Issue 92/2012 
Buy the issue as e-book


Enzo Spaltro, QUIEDORA. L’apprendimento in Italia: un’opportunità nella crisi. Tre congressi per trovare nuove vie di produzione di ricchezza
Domenico Lipari, Pratiche professionali tra modelli consolidati e nuovi schemi d’azione
Gianluca Cepollaro, Le pratiche formative e i territori della betweenness
Nerina Garofalo, Social Dreaming, un fraintendimento virtuoso nel nome
Simona Gasparetti Landolfi, Myriam Ines Giangiacomo, La pratica filosofica come risorsa per i gruppi in apprendimento
Serafina Pastore, "On the sunny side of the street ": la formazione in ottica appreciative
Massimo Tomassini, Il mindfulness training per lo sviluppo personale e professionale nella vita di lavoro
Maura Di Mauro, Laura Salomoni, Persone e aziende più internazionali e più interculturali
Alessandra Pasinato, Federico Vagni, Il patto d’aula empowerment oriented: lo sguardo che fa crescere la persona
Stiozzi Stefania Ulivieri, L’inconscio entra in scena. Una lettura del film "L’Onda" (Gansel 2008)
Vindice Deplano, Tablet, ovvero la V dimensione
Cristina Bertuzzi, Intervista a Alf Rehn
Dario Arkel, Filosofia della condivisione (appunti e riflessioni)
Ernesto Vidotto, La formazione pubblica attraverso le eccellenze del Premio Basile 2012
Maurizio Bernascone, Empowerment Coaching. Una nuova prospettiva
Brunella Librandi, Apprendere nella scuola promotrice di salute
Consuelo C. Casula, L’aula di formazione: temenos o agorà?
Antonello Calvaruso, Lo Spirito di Merano: dal QUIEDORA all’ORIZZONTE
Masimo Bruscaglioni, Due dimensioni del vivere, della persona e dell’azienda
A cura di Dario Forti, Giuseppe Varchetta, Recensioni per la formazione
Per approfondire il dialogo con gli autori


Issue 91/2012 
Buy the issue as e-book


A cura di Enzo Spaltro, Relazione inaugurale
Myriam Ines Giangiacomo, La formazione e gli approcci individualizzati
Gian Franco Goeta, Coaching ed emozioni
Landolfi Simona Gasparetti, Filosofia e formazione
Pino Pollina, Tra precariato e progettualità: il contributo del counseling
Maurizio Rossi, Il mentoring come strumento nell’Age Diversity Management per gestire positivamente l’impatto dei fenomeni demo-sociali nelle organizzazioni
Vittorio Bernardi, A ciascuno il suo, purché insieme
Valerio Ghezzi, Domanda d’intervento e configurazioni relazionali
Anna Maria Palma, Formare al cambiamento
Vittorio Canavese, Sergio Di Giorgi, Imparare dai documentaristi: progettare in corso d’opera
Silvio Malanga, Vindice Deplano, Giochiamo a fare i direttori di banca?
Paola Nicolini, Intervista a Jerome Seymor Bruner
Lauro Mattalucci, Politiche formative nelle amministrazioni pubbliche in tempo di tagli alla spesa
Rocco Barbaro, Davide Premutico, Valutazione dei percorsi di formazione esperienziale
Antonio Molisso, L’audit clinico: come, quando e perché
Vito Giacalone, Fiorenzo Laghi, Un metodo di sviluppo personale a Scuola: il Mentoring. I risultati di uno studio longitudinale
Francesco Pira, Le reti, le rivoluzioni e il rischio di essere solo consumatori e non cittadini
Hubert Jaoui, Apprendere per agire dalla Formazione al Training
Il Consiglio Direttivo Nazionale AIF 2012-2015 / Impariamo insieme con la scuola interna AIF
Masimo Bruscaglioni, "Le persona": oltre i luoghi comuni
A cura di Dario Forti, Giuseppe Varchetta, Recensioni per la formazione
Per approfondire il dialogo con gli autori


Issue 90/2012 
Buy the issue as e-book


Pier Sergio Caltabiano, Pensieri ed emozioni nel viaggio dell'esperienza..
Francesco Varanini, La formazione e le arti letterarie
Enrico Cerni, Dal classico all’inaudito Il plurale della letteratura nella prospettiva di un apprendimento più esigente e condiviso
Alberto Peretti, Il lavoro attraverso la letteratura
Bruno Capaci, Italianistica di impresa
Stefano Ferrata, La letteratura come narrazione delle proprie esperienze Il baule delle storie: storie di ordinaria cooperazione
Marco Bruschi, Testi appiccicati La letteratura nell’aula di formazione, un muro virtuale e un passerotto sfortunato
Francesco Varanini, La formazione come arte letteraria. Ovvero la Morfosfera
Enzo Spaltro, Tracking, l’inseguimento di un bersaglio mobile
Fabrizio Dardo, Non solo leader: sviluppare la "followership" nelle organizzazioni
Nadia Scopsi, Dal paradigma della certezza.. A quello della sicurezza
Paolo Parciasepe, Sergio Valentino, La formazione riflessiva per la sicurezza e il benessere: un’esperienza di buona pratica nei servizi cimiteriali del Comune di Genova
Maura Franchi, L’irresistibile leggerezza di Facebook: riflessioni a margine della formazione
Mario Piccinini, Marco Caresia, Intervista a Mario Botta
Ernesto Vidotto, Storie della P.A. e della formazione. 3. Primo Novecento
Brunella Librandi, La formazione per lo sviluppo delle competenze degli operatori che promuovono la salute
Rosa Alba Gambino, Musica e condizionamento emotivo
Domenico Lipari, Metodi della formazione "oltre l'aula"
Steven Nijhuis, Project management competences to incorporate in a higher education curriculum
Dario Forti, Futuro, desiderio, progettualità: la necessaria alleanza con l’inconscio
Alessandro Cafiero, 1° Convegno settore nazionale AIF-Formazione & Sicurezza: "Stress lavoro correlato: e dopo la valutazione?"
Massimo Bruscaglioni, Schegge quotidiane di microgeneratività
A cura di Giuseppe Varchetta, Forti Dario, Recensioni per la formazione
Per approfondire il dialogo con gli autori


Table of contents

2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999   1998   1997   1996   1995   1994  


More over
AIF – Associazione italiana formatori
Chi siamo/La carta dei valori
Eventi
Scuola interna
Delegazioni regionali

Responsabile: Pier Luigi Amietta
Professione formazione è il titolo ideale di questa collana oltreché del suo primo fortunato (per l’apprezzamento dei lettori) volume; così come accompagnare e contribuire allo sviluppo della professione formazione ne rappresenta la mission, usando un termine caro agli esperti di organizzazione.
Il formatore a cui ci riferiamo prevalentemente, e che l’Aif rappresenta validamente, è «l’esperto di apprendimento degli adulti che lavorano nelle organizzazioni». Popolazione oggi allo stesso tempo «consistente» ed «emergente», protagonista di una delle più interessanti esperienze nell’intero mondo dell’education. Consistente perché c’è già una solida professionalità fatta di sistemi multidisciplinari, di conoscenze, di metodologie e strumenti, d’identità professionale positivamente vissuta, di funzione e ruolo diffusamente riconosciuti come determinanti nel mondo del lavoro. Emergente perché il suo sviluppo continua ad essere rapido e già presenta nuove sfide: basti pensare da una parte alla crucialità dell’aggiornamento permanente nelle ricche società moderne caratterizzate da rapidissimo livello di cambiamento e dall’altra alla crucialità che l’istruzione, anche degli adulti, avrà nella soluzione di problemi quali il progresso dei paesi oggi meno economicamente progrediti, l’approccio alla gestione delle grandi migrazioni internazionali, la conversione professionale e culturale di gruppi sociali…
Sezione 1. Le competenze della formazione
Sezione 2. Metodi, strumenti e buone pratiche