Corruzione, frodi sociali e frodi aziendali.

Angelo Jannone

Corruzione, frodi sociali e frodi aziendali.

Dalla prevenzione al contrasto

Un libro adatto a chiunque voglia addentrarsi nell’intrigante mondo della criminalità delle imprese, ma soprattutto rivolto ad addetti ai lavori quali Internal Auditors, commercialisti, revisori, legali d’impresa, membri degli Organismi di Vigilanza e investigatori.

Edizione a stampa

29,50

Pagine: 226

ISBN: 9788891727916

Edizione: 1a edizione 2016

Codice editore: 287.49

Disponibilità: Nulla

Pagine: 226

ISBN: 9788891735676

Edizione:1a edizione 2016

Codice editore: 287.49

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

L’illegalità tende ad accentuarsi nei momenti di recessione economica, nelle aziende come nella società. Per la criminalità delle imprese, in Italia, più che in altri Paesi, il problema è stato a lungo sottaciuto per un malinteso senso della reputazione. E solo drammatici interventi esterni di polizia e autorità giudiziaria hanno scoperchiato il “vaso di Pandora”, mentre normative e standard che richiamano sempre più a una responsabilità condivisa si sono talora rivelati fragili, finendo spesso soltanto per estendere la farraginosità del controllo pubblico anche al controllo interno alle aziende.
Eppure nelle imprese, come nella società, le esperienze negative possono consentire di riflettere ed evitare che segnali deboli colti in ritardo o, peggio, dolosamente ignorati, possano portare alla “crisi”.
Un libro adatto a chi vuole addentrarsi in questo intrigante mondo, ma soprattutto per addetti ai lavori: Internal Auditors, commercialisti, revisori, legali d’impresa, membri degli Organismi di Vigilanza e investigatori.

Angelo Jannone, colonnello del ROS dei carabinieri in congedo, è stato insignito di numerose riconoscimenti per il contrasto alla criminalità mafiosa ed economica, tra cui il prestigioso premio Rosario Livatino. Docente dell’Associazione Italiana Internal Auditors, ricopre numerosi incarichi in Organismi di Vigilanza “231” ed è Partner di Crowe Horwath – Studio Associato Servizi Professionali Integrati. Pubblicista per la Rivista 231, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche, tra le quali ricordiamo Crimini e Soldi, Egea, 2003; Intelligence, un metodo per la ricerca della verità, Eurilink, 2010; Eroi Silenziosi, Datanews, 2012 e il romanzo, ispirato a un caso di cronaca nera, Aspettando Giustizia, Secop, 2015.

Roberto Pennisi, Presentazione
Fabio Tortora,
Prefazione
Note dell’autore
Illeciti e frodi
(Cos’è la frode? E cos’è l’illecito?; Classificazione delle frodi; Le Frodi dei soggetti apicali e la Corporate Governance; Frodi: rischi operativi o rischi trasversali?; Le Frodi nel sistema giuridico italiano; Frodi e Modello Organizzativo 231; Dimensioni del fenomeno)
Cenni di criminologia aziendale
(Genesi dei comportamenti fraudolenti; Le altre Teorie sul crimine economico; La teoria del Triangolo della Frode; I fattori di rischio)
Cenni di analisi dei rischi
(Alcuni chiarimenti terminologici; Rischio inerente e rischio residuo; Coefficienti di correzione; Controlli e rischio residuo)
Frodi e sistema di controllo interno: prevenire la frode
(Il modello di prevenzione frodi: da dove partire; Gli standard del sistema di controllo interno; Gli attori del controllo. I controlli di primo, secondo e terzo livello e le figure professionali; L’Enterprise Risk Management; Fraud Risk Assessment (FRA); Le attività di controllo; Informazione e comunicazione; Monitoraggio e reporting; Le performance del sistema di prevenzione frodi; Sistema di prevenzione frodi e Modello 231/01; Il tema spinoso del whistleblowing system)
Investigare le frodi
(La gestioni delle informazioni, vero plus; Definizione e funzione del processo di intelligence: informazione per provare e informazione per decidere; Inferenze, deduzioni, ipotesi. Il prodotto del processo informativo; La selezione e la ricerca delle informazioni; La gestione del processo investigativo: le fasi; Rapporti con la polizia giudiziaria, il fraud report/divulgazione
dei risultati e testimonianza penale)
Conclusioni
Ringraziamenti.

Contributi: Roberto Pennisi, Fabio Tortora

Collana: Criminologia

Argomenti: Criminologia

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche