La sociologia delle emozioni

Paolo Iagulli

La sociologia delle emozioni

Un'introduzione

Il volume presenta la sociologia delle emozioni, disciplina ancora poco riconosciuta in Italia, attraverso alcuni itinerari di ricerca che spaziano dalla sua nascita, negli Stati Uniti della metà degli anni settanta, al dibattito sociologico nordamericano sulle emozioni, e stila un bilancio di quanto è stato scritto sinora nell’ambito della sociologia italiana sulle emozioni come categoria generale di rilevanza sociologica.

Printed Edition

18.00

Pages: 128

ISBN: 9788856839166

Edition: 1a ristampa 2022, 1a edizione 2011

Publisher code: 1042.56

Availability: Ristampa in corso, consegna prevista il 29 settembre 2023

La sociologia delle emozioni costituisce negli Stati Uniti una branca sociologica dotata di autonomia disciplinare e caratterizzata da un dibattito ormai ricco e articolato. In Italia, invece, malgrado lavori sociologici anche autorevoli su singole emozioni e specifici sentimenti, non si può certo dire che esista una tradizione di studi di sociologia delle emozioni, intesa come ambito di riflessione teorico-generale su di esse.
Senza avere l'ambizione di colmare questa lacuna, il presente volume intende fornire una presentazione di tale disciplina sociologica attraverso alcuni itinerari di ricerca. Il primo tematizza spunti e intuizioni della sociologia classica, che pure si è raramente occupata in modo esplicito di emozioni; il secondo si sofferma sui contributi pionieristici, e quindi sulla nascita, di una sociologia delle emozioni in senso proprio, avvenuta negli Stati Uniti intorno alla metà degli anni settanta del secolo scorso; il terzo prova a ricostruire le coordinate fondamentali del dibattito sociologico nordamericano sulle emozioni, che ha il merito di risultare, al di là delle specificità culturali, esplicativo a livello più generale del rapporto tra società ed emozioni; il quarto traccia un bilancio su quanto è stato scritto sinora nell'ambito della sociologia italiana sulle emozioni come categoria generale di rilevanza sociologica.
Introducendo, dunque, il lettore italiano a questo recente, ma già più che promettente ambito sociologico, il volume si propone anche di costituire un utile punto di partenza per ulteriori studi e ricerche sulle emozioni come fenomeni (anche) sociali.

Paolo Iagulli insegna Sociologia generale nella Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bari, sede di Taranto.



Giuseppe Moro, Prefazione
Introduzione
Le emozioni nella teoria sociologica dei "classici"
(Introduzione; L'olismo di Conte e Durkheim: ordine sociale ed emozioni; L'individualismo di Weber e Simmel: (inter-)azione ed emozioni; La (rilevanza della) teoria sociologica delle emozioni di Pareto)
La nascita della sociologia delle emozioni e le sue prospettive fondamentali
(Introduzione; La teoria rituale delle emozioni di Randall Collins. Rinvio; Arlie Russell Hochschild, Susan Shott e Theodore D. Kemper: interazionismo e positivismo nella nascente sociologia delle emozioni; Interazionismo versus positivismo: prospettive fondamentali della sociologia delle emozioni)
La sociologia delle emozioni nordamericana: i principali approcci teorici
(Introduzione; L'approccio drammaturgico-culturale; L'approccio strutturale; L'approccio interazionista-simbolico; L'approccio evoluzionistico; L'approccio rituale di Randall Collins; Sulla pluralità degli approcci in sociologia delle emozioni. Una breve conclusione)
Sulla sociologia delle emozioni in Italia
(Introduzione; L'opera di Gabriella Turnaturi; Il dibattito curato da Bernardo Cattarinussi; I più recenti sviluppi)
Bibliografia di riferimento.

Contributors: Giuseppe Moro

Serie: Laboratorio sociologico

Subjects: Sociology of Cultural Processes

You could also be interested in