Ripensare l'amore.

Alessia Vignali

Ripensare l'amore.

Amare per sempre nell'era dei legami evanescenti

È ancora possibile amare per sempre? Oppure l’amore eterno è un’utopia ingenua ai tempi di Facebook, in cui ogni emozione si consuma nello spazio aleatorio di un Mi piace? L’autrice sostiene di sì, a patto che si sia pronti a condurre una serrata autoanalisi e un’attenta decostruzione del proprio mondo di valori.

Edizione a stampa

23,00

Pagine: 192

ISBN: 9788891710789

Edizione: 1a edizione 2015

Codice editore: 239.272

Disponibilità: Buona

Pagine: 192

ISBN: 9788891721297

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 239.272

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 192

ISBN: 9788891721303

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 239.272

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

- È ancora ancora possibile amare per sempre?
- Quanto conviene amare ai tempi di Facebook, in cui ogni emozione si consuma nello spazio aleatorio di un Mi piace e il legame affettivo è spesso vissuto come un impegno soffocante?
- Cosa occorre saper fare dopo aver trovato il coraggio, nonostante tutto questo, di "giurarsi amore eterno"?
Caratterizzato da un linguaggio al contempo divulgativo e scientifico, il saggio Ripensare l'amore evidenzia come oggi il narcisismo, che caratterizza insieme un tipo di personalità e un modello di vita diffuso anche presso il genere femminile, renda frequente l'incapacità d'amare. Sotto il suo influsso spesso le donne amano, forse, ma di quell'amore non sanno che farsene; pian piano lasciano che quanto inizia sulle ali di una passione inebriante svanisca nell'abitudine, nel quieto vivere.
È così che deve andare? Oppure c'è un diverso modo di amarsi l'un l'altro?
L'Autrice sostiene di sì. Un nuovo stile affettivo è raggiungibile, a patto che si sia pronti a condurre una serrata autoanalisi e un'attenta decostruzione del proprio mondo di valori. Si scoprirà allora che appartenere non significa perdersi, ma ritrovarsi; che si può prendere qualcosa dall'Altro senza andare in pezzi; che è bello saper dare senza per questo svalutare l'interlocutore; che la progettualità è inalienabile; che dipendere è un'arte; che la dimensione del gioco è l'unica in grado di garantire alla coppia lo slancio nell'eternità.

Alessia Vignali è una giornalista e scrittrice specializzata in psicoanalisi, moda e consumi. Con contributi inerenti a queste discipline collabora e ha collaborato con diverse testate italiane e internazionali, tra cui Airone, Playboy e Maxim. È direttore editoriale della rivista internazionale Sport & Street, dedicata agli stili giovanili. Laureata in psicologia clinica, fa dei rapporti interpersonali e delle loro vicissitudini nella contemporaneità un ambito privilegiato della sua indagine.

Ho male all'amore
(La dimensione impervia; Un panorama sconcertante; Come si formano i modelli culturali d'amore; Il desiderio; L'uomo che ama dai primordi a oggi; Incanto e paradossi della biologia; Facebook & co: il sistema contemporaneo dell'amore evanescente; Che tipo di persone stiamo diventando?; Un amore ormonalmente e culturalmente diverso; Autobiografia: l'incapacità di amare radica nella storia personale; Salvarsi)
In amore: là dove tutto ebbe inizio
(Per caso, per gioco o per necessità: il desiderio e le sue false partenze; Una componente di noi rivelata dall'amore; Femminilità; Di madre in figlia; Seduzione; Parole per creare; La descrizione amorosa; Uno specchio, un corpo, una mente nuovi)
L'amore, finalmente
(A due a due; El mundo es poco. Il progetto; Il patto e la promessa; Smottamenti e cadute: la disillusione precoce; Intimità; Essere visti; Appartenenza e possesso; I pericoli della simbiosi; Riscoprire il corpo sensuale; Un involucro a due dimensioni; Una cura di base; Tornare ai sensi)
Chi ama pensi
(L'immaturità affettiva; I genitori protagonisti; Superarsi nell'empatia; Darsi un ruolo ed entrarci; Essere personali; La lite coniugale; Tradire; Fedeltà, non perdono)
Parlare il sesso
(Il sesso è un linguaggio; Fantasmi erotici; Dove porta l'eros; Praticare il Kama)
Cultura del noi
(Dare; Prendere; Dipendere... oppure no?; Rispettare l'altro nelle differenze; Professione donna; Il diritto alla dimensione materna)
Un nuovo mondo sociale
(Radici; Gli ex; I suoceri; Vecchie e nuove parentele; Gli amici)
Lo spazio e il tempo rinnovati
(Gli spazi: la casa dentro di noi; Spazio: il mondo per gli amanti; Il tempo; Tempi d'amore)
Pensare la vita. Meditazione pratica (quasi zen) sulla quotidianità
(Solitudine; Poesia; Bellezza; Giocare per sempre; Giochi felici... o giochi di potere?; Vieni a giocare con me?; Giochi d'amore)
Bibliografia.

Collana: Le Comete

Argomenti: Parliamo d'amore

Livello: Guide di autoformazione e autoaiuto

Potrebbero interessarti anche