Corrispondenze multiple e altre tecniche multivariate per variabili categoriali

Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 224,      1a edizione  2006   (Codice editore 1120.15)

Corrispondenze multiple e altre tecniche multivariate per variabili categoriali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846479525

Presentazione del volume

Qualsiasi giovane ricercatore conosce la sensazione di panico che caratterizza il momento dell'analisi dei dati. Tanto il progettare e l'approntare una ricerca richiama entusiasmo quanto l'analisi dei dati a carattere statistico genera, almeno all'inizio, sconforto e sfiducia.
Il volume intende sfatare questa diffusa sensazione di malessere proponendo un approccio alle tecniche di analisi multivariata che evita il ricorso agli eccessivi formalismi tecnico matematici. Il secondo obiettivo è colmare una lacuna che riguarda le variabili categoriali: l'analisi delle corrispondenze multiple e le altre tecniche presentate nel testo sono ancora oggi poco diffuse fra i ricercatori delle scienze umane. Eppure si tratta di strumenti indispensabili per chi analizza dati raccolti con un questionario standardizzato in quanto consentono l'analisi multivariata delle variabili categoriali.
Molti utenti di Spss per Windows ignorano che da qualche anno queste tecniche sono state incluse nel software. Il volume esamina il funzionamento delle procedure attraverso l'esposizione di molti esempi di applicazione tratti da concrete ricerche empiriche, evidenziando caso per caso i loro pregi e difetti in relazione agli obiettivi cognitivi del ricercatore. Dalla scelta di adottare l'ottica del ricercatore sociale deriva l'ampio spazio che nel volume si dedica alla presentazione passo per passo delle procedure e un'esauriente guida ai comandi disponibili su due programmi di analisi dei dati: Spss per Windows e Spad per Windows. Il volume è rivolto a studenti, ricercatori accademici e professionisti della ricerca sociale che desiderano applicare consapevolmente e utilmente l'analisi multivariata alle variabili categoriali.

Giovanni Di Franco insegna Metodologia e tecnica della ricerca sociale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Salerno. Direttore dell'Associazione Paideia per l'alta formazione nelle scienze umane, ha scritto Tecniche e modelli di analisi multivariata dei dati (1997), EDS: esplorare, descrivere e sintetizzare i dati (2001), L'analisi multivariata nelle scienze sociali (2003), Analisi fattoriale a analisi in componenti principali (con Alberto Marradi, 2003). È curatore del volume Far finta di essere sani. Valori e atteggiamenti dei giovani a Roma (2006).

Indice



Presentazione
La lenta marcia di avvicinamento all'analisi multivariata delle variabili categoriali
(Introduzione; Breve storia dell'analisi delle corrispondenze)
L'analisi multivariata delle variabili categoriali secondo la scuola dell'Analyse des données
(Introduzione; Analisi delle corrispondenze semplici; Analisi delle corrispondenze multiple; Analisi delle corrispondenze multiple con la scelta delle modalità attive; Analisi delle corrispondenze multiple condizionate; Una tipica strategia di analisi: analisi delle corrispondenze multiple e analisi dei gruppi)
L'analisi delle variabili categoriali secondo il gruppo Dtss dell'Università di Leida
(Introduzione; Analisi delle corrispondenze semplici; Analisi delle corrispondenze multiple; Analisi in componenti principali categoriale; Analisi della correlazione canonica non lineare)
Guida all'uso del programma Spad per Windows
(Introduzione; Importare una matrice dei dati da Spss; Analisi delle corrispondenze semplici; Analisi delle corrispondenze multiple; Analisi delle corrispondenze multiple con la scelta delle modalità attive; Analisi delle corrispondenze multiple condizionate; Una tipica strategia di analisi: analisi delle corrispondenze multiple e analisi dei gruppi)
Guida all'uso del programma Spss 14
(Introduzione; Analisi delle corrispondenze semplici; Analisi delle corrispondenze multiple; Analisi in componenti principali categoriale; Analisi della correlazione canonica non lineare)
Glossario dei termini tecnici
Riferimenti bibliografici.