La sfida europea. Riforme, crescita e occupazione
Contributi
Luigi Abete, Ignazio Angeloni, Michele Bagella, Lorenzo Bini Smaghi, Claudio Borio, Maria Elena Boschi, Maria Cannata, Andrea Colombo, Luca Cordero di Montezemolo, Fabrizio Coricelli, Vito Cozzoli, Enrico Dal Covolo, Matteo Del Fante, Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Andrea Enria, Andrea Ferrero, Jean-Paul Fitoussi, Giovanni Maria Flick, Gabriele Galateri di Genola, Franco Gallo, Giuseppe Guarino, Roberto Miccù, Stefano Micossi, Enzo Moavero Milanesi, Andrea Montanino, Mario Nava, Luigi Paganetto, Marcella Panucci, Marco Patuano, Vincenzo Quadrini, Andrea Raffo, Fabio Recine, Salvatore Rossi, Giovanni Sabatini, Jeffrey Sachs, Dario Scannapieco, Mario Antonio Scino, Francesco Starace, Anna Maria Tarantola Tarantola, Massimo Tononi, Giovanni Tria, Michele Valensise
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 372,      1a edizione  2015   (Codice editore 1820.288)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39.00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788891713674
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891730800
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Global leaders e thinkers presentano la loro analisi della ripresa lenta in Europa e specialmente in Italia, le politiche adottate e proposte per sormontare la crisi, e le prospettive di una crescita rapida nei prossimi anni.
Presentazione del volume

In questo volume i global leaders e thinkers presentano la loro analisi della ripresa lenta in Europa e specialmente dell'Italia, le politiche adottate e proposte per sormontare la crisi, e le prospettive di una crescita rapida nei prossimi anni. Per rilanciare la sfida di una crescita sostenibile ed inclusiva sono necessarie riforme strutturali ed una governance multilivello con politiche monetarie e fiscali comuni, promosse da una BCE che operi come prestatore di ultima istanza nel quadro di un'unione bancaria più completa. Sul piano dell'economia reale, gli investimenti mirati per la ricerca scientifica e nelle reti tecnologiche ed infrastrutturali, uniti ad una collaborazione più concreta tra settore pubblico e privato, sono i presupposti per costruire un'Europa fondata sulla conoscenza. Sul piano dell'occupazione, soprattutto giovanile, bisogna riportare al centro dell'azione dei governi l'investimento nella formazione del capitale umano e nell'innovazione per liberare il potenziale creativo dei giovani europei come driver per la competitività delle imprese ed un mercato del lavoro più inclusivo.

Valerio De Luca è presidente e fondatore dell'Accademia Internazionale AISES e segretario generale dell'istituzione Diplomatia. Già Visiting Fellow presso la Yale Law School e la London School of Economics, è dottore di ricerca, avvocato e consulente con esperienza alla Commissione Europea, in società quotate e in CONSOB. È docente di diritto dei mercati finanziari presso l'Università di Roma Nicolò Cusano e co-direttore del Sustainable Finance and Market Regulation Project, Sapienza Università di Roma. È presidente dell'Advisory Board di Maria Diomira Onlus. È membro del comitato scientifico della Strathmore University di Nairobi e della Fondazione Sapienza - Cooperazione Internazionale. È autore di pubblicazioni e di volumi di diritto dell'economia.
Dominick Salvatore è direttore del Dottorato e del Global Economic Center, e Distinguished Professor of Economics presso la Fordham University, a New York. Presidente della Megatrend University a Belgrado, professore onorario alla Shanghai Finance University, Hunan University, e alle Università di Pretoria e LUM. È Advisor per la South African Reserve Bank, Research Associate alla Shanghai Finance University e alla Vienna University of Business and Economics. È consulente presso le Nazione Unite, la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale, l'Economic Policy Institute di Washington DC, varie banche centrali, e global banks e multinational corporations. È autore di numerosi articoli e volumi di economia internazionale.

Indice
Gli Autori
Valerio De Luca, Dominick Salvatore, Introduzione
Parte I. La sfida europea nel contesto globale
Valerio De Luca, L'Europa della conoscenza. Giovani, formazione e innovazione
Jean Paul Fitoussi, Capitalismo, socialismo e democrazia, ancora una volta
Jeffrey Sachs, Sviluppo sostenibile: traguardi per una nuova era
Dominick Salvatore, La crisi europea: cause, effetti, politiche e prospettive
Parte II. La sfida nel contesto europeo
Maria Elena Boschi, Riforme istituzionali e crescita economica nel contesto europeo
Maria Cannata, Crisi finanziaria: una questione di fiducia
Fabrizio Coricelli, Costi e benefici dell'integrazione europea: miti e realtà
Emmanuele Francesco Maria Emanuele, L'esigenza di un ritorno ai principi fondanti dell'Unione Europea
Andrea Ferrero, Andrea Raffo, Riforme strutturali e politica monetaria in Europa
Giovanni Maria Flick, Eur-hope: dal mercato ai diritti. La crisi e il rischio di tornare indietro
Giuseppe Guarino, Saggio di verità sull'Europa e sull'Euro II
Stefano Micossi, Le politiche economiche europee del prossimo futuro
Enzo Moavero Milanesi, Quattro punti programmatici (realizzabili) per rafforzare l'Unione Economica e Monetaria e l'Unione Europea
Andrea Montanino, Finanziare la crescita nell'era dell'alto debito pubblico
Marco Patuano, Agenda digitale, innovazione tecnologica e crescita economica
Vincenzo Quadrini, Integrazione finanziaria e limiti al debito pubblico
Giovanni Sabatini, La crisi dell'Euro e le prospettive di crescita per l'economia mondiale
Dario Scannapieco, La BEI: una lunga storia al servizio dell'economia italiana
Anna Maria Tarantola, Formare e informare. Il ruolo dei media per una nuova leadership europea
Giovanni Tria, Problemi strutturali e politiche errate alla base della crisi europea
Michele Valensise, Il semestre di turno di Presidenza italiana dell'Unione Europea
Parte III. La sfida nel contesto italiano
Luigi Abete, Formazione, giovani, lavoro
Michele Bagella, Fiducia, trasparenza e merito: il triangolo della sfida competitiva dell'economia italiana
Lorenzo Bini Smaghi, Il futuro dell'Europa dipende dall'Italia
Vito Cozzoli, Le iniziative del Ministero dello Sviluppo Economico a favore delle start-up
Andrea Enria, L'ingresso dell'Italia nell'euro. Problemi e prospettive
Gabriele Galateri di Genola, Start-up in Italia: ricerca e trasferimento tecnologico
Luigi Paganetto, Il Mezzogiorno in Europa
Marcella Panucci, Nuove politiche europee: l'Industrial Compact
Salvatore Rossi, Artigiani o scienziati? Capitale umano e crescita economica
Parte IV. La sfida nei settori economici
Ignazio Angeloni, Fabio Recine, Verso l'Unione Bancaria: ragioni, benefici e prospettive
Claudio Borio, Le politiche macroprudenziali: grandi speranze?
Andrea Colombo, Mario Nava, Il contributo della regolamentazione finanziaria alla stabilità e alla crescita economica
Luca Cordero di Montezemolo, Formazione, lavoro e impresa
Enrico Dal Covolo,
Le sfide per la crescita. Formazione, impresa e occupazione giovanile
Matteo Del Fante, Il ruolo della rete di trasmissione elettrica dall'ottica nazionale a quella europea
Franco Gallo, Disuguaglianze, giustizia distributiva e principio di progressività
Roberto Miccù, La governance economica europea e le corti: valori comuni e garanzie costituzionali "dentro" e "oltre" la crisi
Mario Antonio Scino, La politica energetica europea: dalle origini alle più recenti evoluzioni
Francesco Starace, Il ruolo delle energie rinnovabili per la crescita in Italia e in Europa
Massimo Tononi, Dal capitale sovrano al capitale privato: l'equity investment in Italia.