Le dinamiche locali dell'integrazione. Esperienze di ricerca in Toscana
Contributi
Federico Benassi, Barbara Beneforti, Andrea Bilotti, Fabio Bracci, Massimo Colombo, Romina Conti, Massimiliano De Luca, Massimiliano Faraoni, Marco La Mastra, Michela Natilli, Francesco Paletti, Linda Porciani, Monica Pratesi, Teresa Savino, Nicola Solimano, Giovanna Tizzi, Moreno Toigo, Gabriele Tomei
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 288,      1a edizione  2011   (Codice editore 907.47)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856844788
Informazioni sugli e-book

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 32,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856869316
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book



In breve
Le “forme” assunte dall’integrazione variano di territorio in territorio, di città in città, di quartiere in quartiere. Il volume presenta una serie di “sguardi locali” sull’integrazione, che spaziano dalle tematiche più specificatamente territoriali e politiche a quelle più culturali, dalle questioni legate alla dimensione identitaria a quelle relative al mercato del lavoro e alle problematiche abitative.
Presentazione del volume

Nel corso degli anni il tema dell'integrazione è riuscito ad attirare l'attenzione di ricercatori, policy maker, media e di chiunque si interessi di fenomeni migratori, producendo pubblicazioni, rapporti, progetti operativi spesso di grande valore. Nonostante questo interesse, il limite principale che ruota intorno all'integrazione è quello di essere pensata e progettata, con rare eccezioni, come una questione macrosociale, per lo più riguardante i singoli Stati-nazione. Al contrario, è sempre più diffusa l'opinione che la ricerca di modelli generali, viziata da una visione nazionalista dell'integrazione, non è né ideologicamente giustificabile né sostenibile in termini di interesse pubblico.
Alla base di questo lavoro c'è invece l'idea che l'integrazione non sia un processo che si realizza cercando di adottare un modello teorico o precostituito che vada bene ovunque ma, al contrario, prenda forma nei luoghi dove i diversi attori sociali sono protagonisti delle loro interazioni quotidiane; per questi motivi le "forme" assunte dall'integrazione variano di territorio in territorio, di città in città, di quartiere in quartiere, sulla base delle risorse disponibili e delle opportunità di accesso a livello locale.
Seguendo questa impostazione, il volume presenta una serie di "sguardi locali" sull'integrazione che spaziano dalle tematiche più specificatamente territoriali e politiche a quelle più culturali, dalle questioni legate alla dimensione identitaria a quelle relative al mercato del lavoro ed alle problematiche abitative.

Fabio Berti insegna Sociologia e Sociologia delle migrazioni presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Siena e svolge da molti anni attività di ricerca sulle tematiche relative ai processi migratori, all'integrazione sociale e allo sviluppo locale.
Andrea Valzania insegna Sociologia del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Siena e svolge attività di ricerca presso "Cambio. Laboratorio sulle trasformazioni sociali" dell'Università di Firenze e l'I.R.I.S di Prato. Collabora con l'Osservatorio Sociale della Regione Toscana Sui temi dell'immigrazione.

Indice


Salvatore Allocca, Presentazione
Nota per il lettore " 11
Parte I. Il quadro teorico di riferimento
Fabio Berti, L'importanza del fattore locale nei processi di integrazione
(Globale vs locale; L'immigrazione tra luoghi e non luoghi; Territori, luoghi e relazioni sociali; Sostenibilità sociale, locale e fiducia; Immigrazione e politiche locali di integrazione; Riferimenti bibliografici)
Andrea Valzania, Dove va la Toscana? Scenari regionali e domande aperte sul futuro
(Una fotografia sempre "in movimento" ; Scenari futuri; Problemi aperti; Riferimenti bibliografici; )
Andrea Valzania, Nota metodologica
Parte II. Le dinamiche dell'integrazione alla prova dei contesti locali
Giovanna Tizzi, Marco La Mastra, Uno sguardo sull'integrazione: il caso studio della provincia di Arezzo
(Introduzione; Progetto migratorio, anzianità migratoria e genere: nodi dell'integrazione?; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Massimiliano Faraoni, Moreno Toigo, Integrazione e accesso ai servizi pubblici nella provincia di Grosseto
(Ipotesi di partenza, obiettivi e dati utilizzati; Utilizzo e valutazione della rete dei servizi di cittadinanza sociale; Utilizzo dei servizi sanitari; Accesso ai servizi: i fattori determinanti; Note conclusive; Riferimenti bibliografici)
Linda Porciani , Federico Benassi, Monica Pratesi La presenza straniera e le criticità dei percorsi di integrazione in provincia di Pisa
(Alcuni aspetti della presenza straniera in provincia di Pisa e in Toscana secondo le fonti ufficiali; I cittadini stranieri in provincia di Pisa secondo i dati dell'indagine Ismu: alcune caratteristiche sociodemografiche; Il livello di integrazione dei cittadini stranieri in provincia di Pisa secondo l'indagine Ismu; La relatività dei risultati: fonti diverse risultati diversi?; Riferimenti bibliografici)
Barbara Beneforti, Romina Conti, Percorsi di integrazione nel territorio pistoiese
(Evoluzione della popolazione nella società pistoiese; Percorsi di integrazione: l'importanza della conoscenza per l'azione politica; La conoscenza della lingua italiana: da strumento di relazione a condizione di accesso nella società italiana; Alcune considerazioni finali; Riferimenti bibliografici)
Parte III. Identità e integrazione
Gabriele Tomei , Francesco Paletti e Michela Natilli, Stiramenti identitari. Strategie di integrazione degli stranieri nella provincia di Massa Carrara tra appartenenza etnica e esperienza transnazionale
(Dopo l'assimilazionismo e il multiculturalismo. Verso nuovi paradigmi multidimensionali, processuali e flessibili; Identità come processo di costruzione sociale multidimensionale ed eterogeneo. Stato dell'arte e ipotesi di ricerca; Definizione dell'oggetto di indagine e disegno della ricerca; Le determinanti dei processi di identificazione e appartenenza nei migranti della provincia di Massa Carrara; Alla ricerca di un modello esplicativo; Esistono differenze territoriali nei modelli di integrazione/identificazione?; Riferimenti bibliografici)
Fabio Bracci, Oltre la "pratesità": due indagini su identità e appartenenze nel contesto pratese
(Identità e appartenenze: il rebus della contemporaneità; Le due indagini. Interrogativi di ricerca e metodologia; L'indagine sugli atteggiamenti della popolazione pratese; Appartenenza e integrazione nelle interviste ai migranti a Prato; Un'indicazione: oltre la pratesità; Riferimenti bibliografici)
Fabio Berti, Andrea Bilotti, Integrazione e punti di svolta. Il caso della provincia di Siena
(Integrazione e punti di svolta: alcune riflessioni sul tema; Semplici eventi biografici o turning points nel processo di integrazione?; Percorsi di integrazione e punti di svolta: un approfondimento qualitativo; Alcune riflessioni conclusive; Riferimenti bibliografici)
Parte IV. Approfondimenti tematici: il lavoro e la casa
Teresa Savino, Quale integrazione degli immigrati nel mercato del lavoro?
(Introduzione; Le determinanti della partecipazione degli stranieri nel mercato del lavoro; Segregazione professionale, specializzazioni etniche e specificità territoriali; Il lavoro autonomo: un percorso di mobilità professionale?; L'integrazione economica alla prova della crisi; Riferimenti bibliografici)
Massimo Colombo , Massimiliano De Luca, Nicola Solimano, Immigrati e casa a Firenze: un abitare difficile
(La popolazione straniera a Firenze; La condizione abitativa; L'accesso al mercato della casa; Gli immigrati comprano casa; Immigrati ed Edilizia residenziale pubblica: (im)pari opportunità; L'emergenza abitativa; "... un abitare magro, che non diventa casa ; Strategie di inserimento e distribuzione territoriale; Disagi e svantaggi: alcune considerazioni; Riferimenti bibliografici)
Gli autori.