Emergenza e progettualità educativa. Da un modello allarmista al modello trasformativo
Autori e curatori
Contributi
Valentina Pennazio, Samantha Armani, Andrea Maragliano, Mara Roberto, Floarea Gabriela Curean, Katia Pesce
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 184,      1a edizione  2018   (Codice editore 1750.16)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891770295

In breve
Il volume vuole contribuire al dibattito sull’emergenza in ambito educativo, ponendosi sia come utile strumento di lavoro per gli operatori sociali in servizio, sia come approfondimento per gli educatori e le educatrici in formazione.
Presentazione del volume

Spesso attribuiamo al termine "emergenza", in situazioni e in contesti quotidiani (scolastici, ambientali, lavorativi...), una valenza educativa, affermando il principio per il quale l'emergenza è, prima di tutto, una possibilità educativa.
Il dibattito sull'emergenza in ambito educativo deve però essere ampliato e assumere sguardi più complessi e multiprospettici. A questo dibattito il volume intende contribuire in maniera originale proponendo un cambiamento di paradigma che si disegna attraverso tre fasi: un'analitica e ricca descrizione dei servizi educativi (residenziali, semi-residenziali e diurni) con una specifica attenzione per quelli che accolgono le "emergenze" (a partire da esperienze maturate in Regione Liguria); una ricerca empirica che ha coinvolto coordinatori ed educatori che lavorano in comunità che gestiscono posti "di emergenza", il cui scopo era indagare il rapporto tra la progettazione (dei servizi e nei servizi) e la gestione delle emergenze; la presentazione infine di due modelli di riflessione e intervento in grado di superare una logica allarmista a vantaggio di una logica trasformativa.
In virtù di questa impostazione, il volume si presta ad essere sia un utile strumento di lavoro per gli operatori sociali in servizio, sia un approfondimento per gli educatori e le educatrici in formazione.

Andrea Traverso è ricercatore di Pedagogia sperimentale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università di Genova, dove insegna Progettazione e valutazione educativa e Metodologia della ricerca educativa. Tiene inoltre l'insegnamento di Progettazione e valutazione degli interventi educativi presso il corso di studi in Servizio sociale del Dipartimento di Giurisprudenza nel medesimo Ateneo. Tra le sue ultime pubblicazioni: La didattica che fa bene (a cura di, Vita e Pensiero 2015), Bambini pensati, infanzie vissute (a cura di, ETS 2015), Progettarsi educatore (con A. Modugno, FrancoAngeli, 2015), Metodologia della progettazione educativa (Carocci, 2016), Infanzie movimentate (a cura di, FrancoAngeli, 2018).

Indice
Legenda
Andrea Traverso, Introduzione
Andrea Traverso, La progettazione educativa nelle comunità per minori
(Progettare nei contesti educativi; Il Progetto Quadro e Progetto educativo individualizzato; Nei luoghi della progettazione; Progettazione e partecipazione)
Andrea Traverso, Dall'emergenza verso l'emergenza
(Forme e traiettorie dell'emergenza; Contenuto vs contenimento; Pensiero e metodo: la lezione di Paulo Freire; Competenze ed emergenza)
Andrea Traverso, Samantha Armani, Le strutture educative per minori. Il quadro nazionale e il contesto ligure
(Le Comunità di accoglienza - CEA; Le Comunità educative di accoglienza con interventi ad integrazione sociosanitaria - CEAS; Le Comunità educative territoriali - CET; Le Comunità educative di accoglienza per bambini da 0 a 6 anni; Le Strutture residenziali di pronta accoglienza; Le Comunità per minorenni stranieri non accompagnati; Gli Hub per minorenni stranieri non accompagnati; Le Case famiglia per minorenni; Le Comunità genitore-bambino; Gli alloggi per l'autonomia)
Andrea Traverso, La ricerca pedagogica nei contesti educativi: problemi di metodo e strumenti
(Gli obiettivi e le domande di ricerca; L'unità d'analisi; La procedura e gli strumenti)
Andrea Traverso, Floarea Gabriela Curean, Andrea Maragliano, Mara Roberto, Valentina Pennazio, Katia Pesce, Samantha Armani, Un modello educativo in contesti d'emergenza
(L'emergenza nel modello allarmista; I sentimenti e le emozioni nel modello allarmista; Le persone nel modello allarmista; I movimenti nel modello allarmista; Il contesto nel modello allarmista; I sistemi nel modello allarmista; I sistemi nel modello trasformativo; Il contesto nel modello trasformativo; I movimenti nel modello trasformativo; Le persone nel modello trasformativo; I sentimenti e le emozioni nel modello trasformativo; L'emergenza nel modello trasformativo)
Bibliografia
Gruppo di ricerca.