Mediantropi. Introduzione alla quotidianità dell'uomo tecnologico
Autori e curatori
Argomenti
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 144,      1a edizione  2018   (Codice editore 1152.37)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891778390

In breve
Il libro intende presentare un’introduzione all’uomo tecnologico, al suo agire e al suo manifestarsi all’interno degli spazi che sono espressione della cultura digitale dell’attuale era postmoderna. Il volume offre un inquadramento problematico alla natura mediantropica, esplorandone le potenzialità di azione e le esigenze di rappresentazione, il suo essere soggetto e oggetto dell’esperienza social, e fornisce un inquadramento delle dimensioni spazio-temporali in cui l’uomo digitale trova oggi il suo teatro espressivo, esistenziale, identitario e ontologico.
Presentazione del volume

Chi è il mediantropo? Quali sono i suoi spazi di azione e di esistenza?
Quali sono i suoi comportamenti quotidiani, che sembrano renderlo sempre più un ibrido tra la corporeità della realtà fisica e la virtualità della rete e degli ambienti social?
Il libro intende presentare un'introduzione all'uomo tecnologico, al suo agire e al suo manifestarsi all'interno degli spazi che sono espressione della cultura digitale dell'attuale era postmoderna. Il volume tenta perciò di offrire un inquadramento problematico alla natura mediantropica, esplorandone le potenzialità di azione e le esigenze di rappresentazione, il suo essere soggetto e oggetto dell'esperienza social, oltre a fornire un inquadramento delle dimensioni spazio-temporali in cui l'uomo digitale trova oggi il suo teatro espressivo, esistenziale, identitario e ontologico.

Lorenzo Denicolai
, PhD, è docente di Antropologia dei media presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università di Torino. Membro del centro interdipartimentale di ricerca Cinedumedia, si occupa di cultura digitale, linguaggi audiovisivi, media education e robotica educativa. È responsabile di una ricerca sulla pragmatica della comunicazione con i linguaggi multimediali con persone affette da afasia. Oltre a numerosi articoli su riviste nazionali e internazionali, ha recentemente pubblicato Tecnologie e linguaggi dell'apprendimento (con A. Parola, a cura di, Aracne, 2015) e Scritture mediali. Riflessioni, rappresentazioni ed esperienze mediaeducative (Mimesis, 2017).

Indice
Introduzione
Direzioni di adattamento/Visioni e previsioni
(Dallo schermo al mondo: una questione di spazi; Dal mondo alla rete: una questione di tempi (e di parola))
Mediantropi (?)
(Siamo (anche) progetti/prodotti comunicativi?; Mediantropo. "Chi [è] costui?; Schermi-Specchi di riflessione)
Immagini del quotidiano
Appaio dunque sono?
È il futuro [forse], bellezza!
(Verso un ipotetico real-futuro prossimo; Una tecnologia prompter? Uno sguardo a "Hang the DJ"; La realtà spettacolare del mediantropo: l'esempio di "Fifteen Milion Merits"; La performance reiterata del soggetto-oggetto: "White Bear" e la condivisione esasperata dell'esperienza; Esistere e ri-esistere (anche) online: "Be Right Back"; Un ultimo sguardo)
Bibliografia di riferimento.



Pubblicità