Mode
Autori e curatori
Contributi
Elena Besozzi, Francesco Casetti, Ugo Ceria, Giulia Ceriani, Margherita Ciacci, Vanni Codeluppi, Fausto Colombo, Annamaria Curcio, Alessandro Dal Lago, Antonio Fadda, Maria Caterina Federici, Rosa L. Fernandes Y Freitas, Silvia Fornari, Carlos Fortuna, Chiara Giaccardi, Marco Ingrosso, Michel Maffesoli, Gabriella Mangiarotti Frugiuele, Maria Cristina Marchetti, Antonietta Mazzette, Emanuela Mora, Justin O'Connor, Italo Piccoli, Filomena Presutti, Sarah Purvis, Silvio Scanagatta, Domenico Secondulfo, Gianfranco Sias, Raimondo Strassoldo, Mariselda Tessarolo, Maria Teresa Torti, Andrea Vargiu, Anna Zinola
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 352,   figg. 2,     1a edizione  1997   (Codice editore 1155.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846401052

Presentazione del volume

La moda, in quanto evento tipico di comunicazione globale, è un fenomeno chiave per comprendere l'organizzazione economica e il clima culturale della città contemporanea. D'altra parte, il processo di democratizzazione della moda, il fatto che della moda si possa parlare non solo e non tanto con riferimento ad un'élite di produzione e di consumo, ma piuttosto in termini di cultura popolare, è sicuramente un effetto vistoso e per tanti versi inatteso del processo di modernizzazione, dello sviluppo industriale e urbano dell'età moderna. Ma è certamente la città postmoderna, il suo frenetico modo di vita, la molteplicità dei suoi scenari e dei suoi modelli, che offre maggiori elementi per la costruzione-interpretazione dell'eterno gioco della moda.

Nell'era postmoderna il ruolo economico e il ruolo culturale della città sono inscindibili: la città come centro della rete comunicativa diffonde ovunque lo stile di vita urbano e la moda metropolitana entra nel circuito della comunicazione globale. Non si tratta ovviamente di un modo di vestire, ma di molti modi di vestire ed atteggiarsi, di immaginarsi e presentarsi, di scegliersi un'identità sociale.

Il volume raccoglie contributi di eminenti studiosi italiani e stranieri, aprendo la strada a nuove ed eterogenee linee di ricerca nel vasto spazio della produzione culturale: dalla moda vestimentaria alle mode di strada, dalla comunicazione di moda alla moda del corpo, dalle mode notturne alla moda come industria culturale, dalle mode giovanili ai quartieri di moda dove queste si creano.

Laura Bovone è ordinario di Sociologia della comunicazione nella Facoltà di Scienze politiche, Direttore del Dipartimento di Sociologia e del Centro per lo studio della moda e della produzione culturale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Indice


Introduzione: moda, mode, modi del vivere metropolitano, di Laura Bovone
I - Il corpo della moda
1. Le jeu des formes: du corps individuel au corps social, di Michel Maffesoli
2. La moda, l'arte e l'idealtipo longilineo, di Raimondo Strassoldo
3. La salute come moda postmoderna, di Marco Ingrosso
4. Da Rose Bertin all'unisex: moda vestimentaria, rapporti sociali, identità di genere, di Margherita Ciacci
5. Moda e rappresentazione: la pertinenza design, di Giulia Ceriani
II - La metropoli di moda
1. The show must go on: why are old cities becoming fashionable? di Carlos Fortuna
2. Cultural intermediaries, cultural policy and urban regeneration, di Justin O'Connor
3. La metropoli e la moda, le musiche e i colori dei giovani, di Antonietta Mazzette
4. Milano: miti e riti della moda e immagini della città, di Andrea Vargiu
III - L'ampio spettro della moda
1. Il frame oscuro. La notte come categoria sociologica, di Alessandro Dal Lago
2. La moda tra regola e anarchia, di Italo Piccoli
3. La moda: un'illusione necessaria, di Anna Maria Curcio
4. Moda e mode, brevi note per una metodologia integrata nello studio dei fenomeni legati alla "moda", di Domenico Secondulfo
5. Il pubblico della moda, di Mariselda Tessarolo
6. Riflessioni sociologiche sul tema moda tra W. Sombart e N. Elias, di Silvia Fornari
IV - La comunicazione di moda
1. La mode dans la télécommunication: un produit de la post modernité, di Rosa Lucila Fernandes Y Freitas
2. Moda e media: il rapporto tra la moda e i discorsi mediali, di Francesco Casetti e Filomena Presutti
3. La cultura del quotidiano tra resistenza e colonizzazione: due approcci antropologici, di Chiara Giaccardi
4. La funzione comunicativa dell'abbigliamento: tra interpersonale e mediale, di Gianfranco Sias
5. L'ethos des marques. Notes de travail pour une analyse de la rhétorique publicitaire, di Ugo Ceria
6. Moda e ipercomunicazione, di Vanni Codeluppi
V - Età della moda
1. Le mode e gli stili come risorsa per l'identità giovanile, di Elena Besozzi
2. I giovani e la moda: luoghi, incontri, discorsi, di Emanuela Mora
3. Nomadismi identitari e ipertesti dello stile: frammenti di estetica nelle culture giovanili, di Maria Teresa Torti
4. Identità e comunicazione nelle mode giovanili, di Maria Cristina Marchetti
5. Moda e condizione infantile: il ruolo della pubblicità, di Gabriella Mangiarotti Frugiuele
6. L'abbigliamento infantile: criteri di selezione e modalità di rappresentazione, di Anna Zinola
7. Mode e fasce di età, di Antonio Fadda
VI - La moda: un'industria culturale
1. New cultural intermediares. Manchester's pop fashion designers, di Sarah Purvis
2. Fabbricare la moda nella società moderna, di Silvio Scanagatta
3. Moda, mercato e territorio. Il caso dell'Umbria, di Maria Caterina Federici
4. Tendenze e mode nell'ambito della produzione culturale di massa, di Fausto Colombo