Verso un nuovo stato sociale

Tendenze e criteri

Contributi
Emanuele Baldacci, Alessandro Balestrino, Luca Beltrametti, Carlo Borzaga, Viviana Egidi, Francesco Forte, Emma Galli, Nino Luciani, Sergio Lugaresi, Carlo Mazzaferro, Luigi Mittone, Fabio Padovano, Alessandro Petretto, Gaetano Proto, Francesca Raffaelli, Vincenzo Rebba, Dino Rizzi, Nicola Rossi, Marianicola Villani, Vera Zamagni
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 464,   figg. 10,     1a edizione  1997   (Codice editore 500.24)

Verso un nuovo stato sociale. Tendenze e criteri
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 50,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846405111

Presentazione del volume

Il tema della riforma dello Stato sociale è al centro del dibattito di politica economica da anni in corso in Italia. È noto che gli sforzi cui negli ultimi tempi il nostro paese si è sottoposto per convergere verso i «parametri di Maastricht» vengono considerati insufficienti se non accompagnati da riforme strutturali, la più importante delle quali è proprio la riforma del welfare state.

Per queste ragioni, la Società Italiana di Economia Pubblica, che ha l'obiettivo di promuovere ricerche e organizzare incontri su tematiche rilevanti sia sotto il profilo scientifico che sotto quello economico-sociale, nell'ottobre dello scorso anno ha dedicato allo Stato sociale il suo convegno annuale.

Questo volume raccoglie i contributi più significativi presentati in quell'occasione, che vertono sia sui fondamenti storici ed economici dello Stato sociale, sia sulle sue prospettive, alla luce delle più accurate previsioni demografiche.

Oltre agli aspetti di carattere generale, sono trattati con originalità temi particolarmente attuali per la riforma dello Stato sociale, come il ruolo del non profit, l'introduzione del «minimo vitale», nonché i problemi della sanità e delle pensioni, con particolare riguardo al nuovo status degli anziani.

Indice

Parte I: Storia, tendenze e teoria della spesa sociale
Vera Zamagni, Funzioni e strumenti del welfare state in prospettiva storica
Viviana Egidi, Anziani: prospettive demografiche e problemi sociali
Emanuele Baldacci, Francesca Raffaelli e Sergio Lugaresi, Tendenze demografiche e stato sociale: un modello dinamico
Alessandro Balestrino e Alessandro Petretto, La spesa pubblica di second best: verso una teoria "impura"
Nino Luciani, Finanza pubblica e welfare state nel modello Pareto-d'Albergo: sviluppi dinamici
Bernasconi Michele, Il finanziamento volontario della spesa pubblica: un test sperimentale di due approcci alternativi
Carlo Borzaga e Luigi Mittone, Il ruolo delle organizzazioni Nonprofit Multi stakeholder nella riforma britannica del welfare state
Emma Galli e Fabio Padovano, Proporzionalità geografica delle politiche fiscali e convergenza dei livelli dei redditi delle regioni italiane -
Parte II: Il minimo vitale
Dino Rizzi e Nicola Rossi, Minimo vitale e imposta sul reddito proporzionale
Gaetano Proto, Riforma del sostegno pubblico dei carichi familiari e introduzione di un minimo vitale: effetti sulla distribuzione del reddito e sulla povertà
Parte III: La previdenza
Francesco Forte, Paradossi ed illusioni degli schemi di pensioni a ripartizione, come contratti sociali intergenerazionali
Carlo Mazzaferro, L'equità intergenerazionale del metodo contributivo
Luca Beltrametti, Le passività implicite in un sistema pensionistico a ripartizione in equilibrio finanziario
Parte IV: La sanità
Rosella Levaggi, Prestazioni sanitarie e crisi dello stato sociale: la domanda nei Paesi aderenti all'OCSE, in un approccio di public choice
Vincenzo Rebba, Finanziamento prospettico degli ospedali mediante tariffe nel nuovo Servizio Sanitario Nazionale: aspetti teorici e problemi applicativi
Marianicola Villani, Gli effetti del criterio di classificazione dei DRGs sull'assistenza ospedaliera in USA e in Italia. Il caso dei DRGs pediatrici.