La comunicazione ambientale: sistemi, scenari e prospettive. Buone pratiche per una comunicazione efficace
Contributi
Mimma Cedroni, Francesco Pira
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,   1a ristampa 2011,    1a edizione  2009   (Codice editore 244.1.37)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856812527
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856819182
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Uno scenario complessivo sullo stato della comunicazione pubblica ambientale. Il volume si concentra sul valore della comunicazione diffusa e dello sviluppo di politiche di co-marketing; esamina i rapporti tra i soggetti che si occupano di comunicazione ambientale e le agenzie a cui si affidano per la creatività; si occupa infine dei temi della valutazione della comunicazione e del valore sociale del web come strumenti strategici per una nuova comunicazione ambientale.
Utili Link
.Eco Recensione… Vedi...
Ambiente Risorse Salute Recensione (di Gabriele Asta)… Vedi...
Presentazione del volume

La comunicazione di enti e società di servizi in ambito ambientale è spesso evocata come strumento strategico per l'efficacia delle azioni sul territorio e per l'affermazione delle connesse politiche ambientali. In questi anni sono stati compiuti passi avanti per ottimizzare gli interventi, tuttavia si sente l'esigenza di mettere in discussione le strategie finora adottate, per avviare una riflessione che tenga conto dei mutamenti del contesto e delle opportunità offerte dai nuovi strumenti.
Il volume propone un lavoro di scenario sullo stato della comunicazione pubblica ambientale, concentrandosi sul valore della comunicazione diffusa e dello sviluppo di politiche di co-marketing, ed esamina i rapporti tra i soggetti che si occupano di comunicazione ambientale e le agenzie di comunicazione, per cercare di ottenere risultati sempre più soddisfacenti.
La pubblicazione, frutto dell'esperienza decennale del Bacino Padova 2 e di un anno di ricerca sul tema, si propone come manuale di orientamento per chi desidera approfondire la materia nell'ottica della formazione continua della propria professionalità.

Erik Balzaretti è stato consulente di comunicazione per la Provincia di Torino in materia di sostenibilità e rifiuti. Cura laboratori di comunicazione per l'Università di Torino e dirige il Master in Comunicazione Ambientale dello IED di Torino.
Benedetta Gargiulo, copywriter e consulente creativa, è titolare di un'agenzia di comunicazione e docente nel Master in copywriting per Accademia di Comunicazione di Milano.
Mimma Cedroni, responsabile comunicazione in un'azienda di servizi pubblici, si interessa di ricerca sociale ed è autrice di un testo sulla valutazione della comunicazione.
Francesco Pira, sociologo, giornalista e autore di molte pubblicazioni, è docente di comunicazione e relazioni pubbliche all'Università di Udine.

Indice


Prefazione
Introduzione
Presentazione
Parte I. Erik Balzaretti, La comunicazione ambientale: sistemi, scenari e prospettive
Introduzione alla comunicazione ambientale ed elementi di scenario
(Di che cosa parliamo quando parliamo di comunicazione ambientale; Comunicazione sociale e comunicazione commerciale: una irresistibile attrazione (attrazione fatale?); L'evoluzione del concetto di comunicazione; La comunicazione ambientale: una mappa generale dell'esistente; Gli operatori del settore: chi promuove e chi produce materialmente la comunicazione)
Informazione e comunicazione: due modelli interdipendenti
(Come nasce l'informazione e come si veicola; La necessità di comunicare l'informazione; L'interazione tra comunicazione e informazione; Educazione ambientale: luci ed ombre su una realtà importante nel panorama comunicativo ambientale)
Breve storia della comunicazione ambientale e dei servizi in Italia
Il tema dell'efficacia della comunicazione ambientale e dei servizi: la valutazione della comunicazione
(Strategie e piani di comunicazione; Perché valutare la comunicazione ambientale; Come valutare la comunicazione ambientale; Cosa determina il successo di una campagna di comunicazione; I costi della comunicazione in relazione al rapporto costi/benefici)
L'affermazione delle tematiche ambientali in relazione alla crisi del modello di comunicazione classico: l'ambiente non fa audence
(L'analisi delle debolezze comunicative del tema ambientale; La crisi ambientale e la sua realtà valoriale in comunicazione; Ricostruire un immaginario ambientale per dare valore al tema e non alimentare uno costruito sulla paura e sulla colpa)
La ricerca di una comunicazione ambientale globale: da cittadini a iperconsumatori
(L'evoluzione del pubblico: l'ambiente come merce all'interno della società liquida; Come entrare in contatto con lo sciame dei consumatori; La responsabilità sociale ed ambientale delle aziende: il green washing e il green marketing; L'importanza strategica per il sistema delle campagne di co-marketing; Ambiente, sicurezza e futuro: soluzioni e comunicazione trans-sociale all'interno della società liquida, complessa e interconnessa)
Reti ed emozioni: immettere bellezza, socialità e linguaggi marketing oriented nel sistema
(Il globo changes ovvero mettere in rete la comunicazione ambientale diffusa; Arte e emozione come risposta ai bisogni di comunicazione; Le opportunità del digitale e della rete per la comunicazione ambientale diffusa e condivisa)
Viaggio nella comunicazione ambientale che verrà: esempi di strategie e strumenti innovativi per comunicare ambiente e servizi
(Cosa c'è di nuovo nella comunicazione ambientale: cambiano gli scenari ambientali e le politiche globali e locali; Proposte per una comunicazione ambientale che guardi al futuro; Esempi di campagne di comunicazione ambientale e prodotti di comunicazione particolarmente interessanti)
Parte II. Benedetta Gargiulo, Buone pratiche per una comunicazione efficace
Premessa
Il nuovo scenario della comunicazione
(Cambia la società, cambiamo le strategie di comunicazione; La nuova società e la vecchia Pubblica Amministrazione; L'evoluzione dei mezzi di comunicazione: il senso unico alternato; I nuovi canali di comunicazione: le nuove tecnologie e la strada; Il nuovo consumatore; In sintesi)
L'evoluzione del marketing
(Dal marketing al marketing non convenzionale; L'importanza del passaparola; Le nuove tecniche)
La produzione del messaggio
(Come iniziare a fare comunicazione ambientale; Primo step: individuare e circoscrivere l'obiettivo; Secondo step: il lavoro dell'agenzia di comunicazione e tutto il suo mondo; Terzo step: il passaggio del brief dall'account ai creativi; Quarto step: la ricerca di un'idea; Un concetto forte, detto in modo originale; Il pensiero laterale e le tecniche per la costruzione del messaggio; Agire su più livelli: i supporti alla campagna istituzionale; Ultimo step: la presentazione al cliente; Informare vs. comunicare; In sintesi)
Parte III. Mimma Cedroni, Francesco Pira, Approfondimenti
Mimma Cedroni, Valutare la comunicazione
(Definiamo la valutazione; Perché valutare la comunicazione?; Le difficoltà della valutazione della comunicazione; Il ruolo della teoria; Cosa si valuta?; Quando valutare; Chi valuta; Il percorso della valutazione)
Francesco Pira, Il web come strumento strategico per una nuova comunicazione ambientale
(La globalizzazione come risorsa al servizio delle politiche ambientali; La comunicazione ambientale come fattore strategico per il cambiamento; Il web come leva strategica per la partecipazione del cittadino; Istituzioni e no profit sul web; No profit, ambiente e web; Quali prospettive)
Bibliografia
(Filmografia).