Informatica per l'ambiente

Strumenti per la ricerca, la sorveglianza, il supporto decisionale in campo ambientale

Autori e curatori
Livello
Dati
pp. 208,      1a edizione  1991   (Codice editore 710.7)

Informatica per l'ambiente. Strumenti per la ricerca, la sorveglianza, il supporto decisionale in campo ambientale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820468200

Presentazione del volume

Come è stata applicata l'informatica ai problemi ambientali e quali ruoli può giocare oggi?

Il testo presenta una panoramica di esperienze maturate in campi diversi (dal controllo dell'inquinamento alla pianificazione del territorio, dalla gestione delle risorse idriche alla valutazione dei rischi geologici).

Problemi e ipotesi di soluzione sono esaminati alla luce di esperienze specifiche e tenendo conto dei più recenti sviluppi delle discipline informatiche (modellistica e simulazione, banche dati distribuite, elaborazione delle immagini, sistemi esperti, ecc.).

Ciascun capitolo affronta uno specifico tema (territorio, acqua, aria, clima, rischi geologici, aree urbane) con una breve trattazione introduttiva seguita dai più significativi contributi estratti dalla produzione dei Centri di Ricerca IBM in Italia.

Stefano Scarci è attualmente responsabile dei progetti di ricerca sull'elaborazione delle immagini e della conoscenza, presso il Centro Ricerca IBM di Roma. Laureato in Ingegneria elettronica nel 1984 presso l'Università di Napoli ha svolto attività di ricerca in Italia e negli Stati Uniti ed è autore di numerose pubblicazioni scientifiche. E' stato responsabile del Centro Documentazione Scientifica e Tecnologica di Roma e delle iniziative IBM per gli studenti universitari.

Indice

• Il territorio
* Presentazione grafica delle variabili territoriali nello studio dell'ambiente
* Sistemi di basi di dati geografici: una applicazione al Centro Storico di Roma
• Le acque
* Mappatura automatica delle risorse idriche regionali
* Un modello agli elementi finiti per il controllo di qualità delle risorse idriche di superficie
• L'aria
* L'uso dei modelli matematici nella gestione della qualità dell'aria
* Simulazione dell'impatto ambientale delle torri di raffreddamento
• Il clima
* Gli stati di blocco dell'atmosfera
• I grandi rischi naturali
* Modelli di simulazione per eruzioni vulcaniche
• Le aree urbane
* Spostamenti dei veicoli e sensi unici in un'area urbana