Comunità disegno

Laboratorio a cielo aperto di disegno e rappresentazione nei Sassi di Matera

Autori e curatori
Contributi
Alessio Altadonna, Vitale Cardone, Valentina Castagnolo, Francesca Concas, Maria Lucia De Angelis, Gaspare De Fiore, Francesco De Mattia, Roberto de Rubertis, Raffaello De Ruggieri, Francesco Di Paola, Franca Faedda, Maria Follo, Leonardo Germani, Franca Giannini, Gaetano Ginex, Guido Guidano, Ida Hauner, Vincenzo Iannizzaro, Biagio Lafratta, Giuseppe Las Casas, Emanuela Lo Faro, Massimiliano Lo Turco, Donato Locantore, Mario Manganaro, Massimiliano Mazzetta, Claudio Montinaro, Antonio Nastasi, Vincenzo Olivieri, Anna Osello, Daniela Palomba, Maria Onorina Panza, Rocco Pastore, Egidio Patarino, Paolo Perfido, Alessandra Rocco, Lorenzo Rota, Carla Scialpi, Daniela Sidari, Daniele Tirotta, Domenico Tosto, Italia Vinciguerra, Mariapaola Vozzola
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  2008   (Codice editore 82.3)

Comunità disegno. Laboratorio a cielo aperto di disegno e rappresentazione nei Sassi di Matera
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856803723

In breve

Il Seminario/Laboratorio svolto nei Sassi di Matera è stato per dottorandi, tutor, docenti e maestri, l’occasione per percorrere insieme un pezzo di “formazione”, di “apprendimento”, di “conoscenza” attraverso il disegno, di “condivisione critica” e di “scambio tra culture” consolidate di nuovi e vecchi Atenei con finalità didattiche filtrate da diverse concezioni scientifiche.

Presentazione del volume

Il Seminario/Laboratorio svolto nei Sassi di Matera ha posto in essere per dottorandi, tutor, docenti e maestri l'occasione di percorrere insieme, attraverso il disegno, un pezzo di "formazione", di "apprendimento" e di "conoscenza", di "condivisione critica" e di "scambio tra culture" consolidate di nuovi e vecchi Atenei con finalità didattiche filtrate da diverse concezioni scientifiche.
Attraverso l'esperienza di questo paesaggio dell'architettura e della natura, in un fecondo "laboratorio a cielo aperto", si è costituito un momento di sintesi critica e di aggiornamento del sapere tecnico e scientifico da mettere a disposizione per dare la possibilità di vedere in modo differente le cose fatte per una nuova comprensione di questo organismo dove insieme troviamo le tracce e la nascita di forme e regole diverse.
L'obiettivo didattico è stato quello di partecipare a formare una figura professionale, specialista del sapere e del saper fare, capace di creare una rete di connessioni della conoscenza all'interno di diverse specificità disciplinari, ponendo il disegno come una metodologia di ricerca paziente che punta alla valorizzazione del patrimonio.
Nel corpo fossile di questo teatro del mondo che è Matera, dove la vita, la fatica, la creatività e le capacità tecniche rappresentano la millenaria vicenda umana, questo lavoro, riproposto in sintesi, è l'invito a guardare e vivere questa città che ci ha permesso di essere liberi di sperare, in questo luogo straordinario, tra palchi e scena, contemporaneamente attori e spettatori, che possano rifiorire i giardini e le acque delle antiche sorgenti.

Antonio Conte insegna Disegno e rilievo dell'architettura presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università della Basilicata. Ha pubblicato saggi sulla rappresentazione e sul disegno come forma scientifica della conoscenza. Ha esposto disegni e progetti internazionali alla Triennale di Milano e alla Biennale di Venezia. È stato componente del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Rappresentazione dell'architettura e dell'ambiente del Politecnico di Bari in consorzio con l'Università della Basilicata e attualmente fa parte del collegio dei docenti del Dottorato internazionale di ricerca in Architecture and Urban Phenomenology dell'USB-DAPIT in consorzio con l'Università di Salerno, Madrid e Brema. È tra i fondatori della Facoltà di Architettura a Matera.

Il libro è arricchito da numerose illustrazioni.

Indice



Francesca De Mattia, Ai Sassi di Matera. Ragioni di un incontro con il disegno
Antonio Conte, Comunità Disegno. Laboratorio a cielo aperto di disegno e rappresentazione nei Sassi di Matera
Gaspare De Fiore, Disegni e schizzi
Parte I. Relazioni
Vincenzo Olivieri, Il disegno nella formazione dell'Architetto
Lorenzo Rota, Il disegno dello spazio urbano in Matera antica
Claudio Montinaro, L'amministrazione dei siti inscritti nella lista del Patrimonio mondiale dell'UNESCO. Il caso Matera: dalla L. 771/86 al Paino di Gestione
Biagio Lafratta, Il rilievo per la conoscenza, la progettazione ed il recupero dei beni culturali
Raffaello De Ruggieri, Il disegno nei manuali e nei trattati: il Codice di pratica per la sicurezza e la conservazione dei Sassi di Matera
Parte II. Il laboratorio a cielo aperto
Alessio Altadonna, Tutor al laboratorio nei Sassi di Matera
Maria Lucia De Angelis, Il sistema di raccolta delle acque nelle cisterne
Alessandra Rocco, Luigi Piccinato, i Sassi e il borgo Venusio a Matera
Carla Scialpi, Dal disegno a cielo aperto dei Sassi alla rappresentazione del paesaggio delle gravine
Daniele Tirotta, Composizione/Sovrapposizione degli ambienti ipogei, alle varie quote, letti attraverso le sezioni trasversali
Egidio Patarino, Una esperienza di studio nei Sassi di Matera; un luogo antropologico
Daniela Sidari, Il Sasso Caveoso: memorie del tempo scolpite nella pietra. Flussi di aria, di luce, di acqua
Daniela Palomba, L'architettura per sottrazione
Domenico Tosto, Modellazione naturale opposite modellazione artificiale
Franca Giannini, Morfologia urbana e paesaggio della gravina
Emanuela Lo Faro, A piedi uniti sull'erba / A mani nude sulla roccia
Maria Onorina Panza, Con uno sguardo straniero
Leonardo Germani, Rilievo come strumento di interpretazione critica finalizzato al progetto di restauro
Francesca Concas, Un sistema di recupero delle acque a Matera
Ida Hauner, Il rilievo di ambienti ipogei
Massimiliano Mazzetta, Dallo spazio architettonico-naturale allo spazio architettonico-virtuale
Antonio Nastasi, Rilievo e lettura: spazi e tipologie a Matera
Italia Vinciguerra, Lo spazio aperto e il rapporto esterno e interno. Una riflessione attraverso il disegno dal vero
Mariapaola Vozzola, Il rilievo delle tecniche costruttive
Anna Osello, Il rilievo e la rappresentazione di un sistema complesso: i Sassi di Matera
Francesco Di Paola, I Sassi di Matera. Laboratorio a cielo aperto di Disegno e Rappresentazione
Maria Follo, Il rilievo di paesaggio come strumento di storia urbana
Massimiliano Lo Turco, Il disegno ambientale per la comprensione del territorio
Rocco Pastore, Rappresentare l'architettura ipogea per stratificazione
Paolo Perfido, Tecnica - Metodo - Analisi. Il rilievo come strumento della conoscenza
Valentina Castagnolo, Rilievo celerimetrico e realizzazione di fotopiani per la lettura stratigrafica delle facciate di Rione Malve
Il laboratorio: disegni e rappresentazioni
Parte III. Interventi e contributi
Vitale Cardone, A proposito di scuole di dottorato
Guido Guidano, I Sassi di Matera: sensazioni e ricordi
Mario Manganaro, Disegno en plain air
Vincenzo Iannizzaro, Architettura e valenze simboliche del linguaggio grafico
Roberto De Rubertis, Evoluzionismo e conservazione: il caso dei Sassi di Matera
Gaetano Ginex, Rappresentare i Sassi di Matera
Franca Faedda, I Sassi, geometra, ambiente e fantasia
Giuseppe Las Casas, Rubare con gli occhi
Mario Manganaro, Disegni e schizzi
Parte IV. Appendici
Maria Onorina Panza, Esperienze di ricerca: la costruzione del limite tra spazio pubblico e spazio domestico nel disegno urbano dei Sassi di Matera. Parti ed elementi della "Camera urbana"
Donato Locantore, Esperienze di ricerca: il rilievo del dettaglio come carattere dell'architettura dei Sassi.