In nome del popolo inquinato

Manuale giuridico di autodifesa ecologica

Autori e curatori
Argomenti
Livello
Dati
pp. 232,      8a edizione  1990   (Codice editore 50.1.4)

In nome del popolo inquinato. Manuale giuridico di autodifesa ecologica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820430658

Presentazione del volume

Inquinamento dell'aria, dell'acqua, da rumore, da rifiuti, da lavorazioni insalubri: UNA NUOVA EDIZIONE INTERAMENTE AGGIORNATA E AMPLIATA del fortunatissimo "manuale di autodifesa ecologica"!

L'Opera "In nome del popolo inquinato" si propone di illustrare sinteticamente al cittadino non addetto ai lavori che voglia lottare per l'ambiente, che cosa dicono le nostre leggi, quali possibilità gli offrono in concerto, quali sono i comportamenti che egli ha il diritto di pretendere dalle pubbliche strutture a tutela dell'ambiente e che cosa ha deciso la magistratura nei casi più frequenti di distribuzione ambientale. E' quindi un "manuale giuridico di autodifesa ecologica" basato sulla realtà italiana e completo di schemi di denunzia e di diffida per i problemi più comuni di inquinamento dell'aria, dell'acqua, del paesaggio, da rumore, da rifiuti, da lavorazioni insalubri ovvero da abuso di potere da parte delle autorità.

E' uno strumento di lavoro indispensabile per ogni militante "Verde" ed è in ogni caso, come dimostra il successo ottenuto dalle precedenti edizioni, un importante strumento a disposizione del popolo degli inquinanti per una lotta a difesa dell'ambiente soprattutto politico, basato sulla coscienza, sulla cultura, sulla ragione, sulla forza di poter valutare anche criticamente l'operato delle istituzioni.

Gianfranco Amendola (Roma, 1942) dal 1970 dedicata alla lotta per la tutela dell'ambiente tutta la Sua attività professionale (di magistrato), politica e culturale. Collaboratore di numerosi quotidiani e riviste (fra cui il "Corriere della Sera" e "L'Espresso"), ha scritto dieci libri sulla normativa ambientale, conseguendo numerosi premi. Fa parte del direttivo nazionale ambientale ed è presidente della federazione italiana delle Università Verdi. Attualmente è parlamentare europeo nel gruppo verde ed è capogruppo verde al Comune di Roma.

Indice

Introduzione, di Ermete Realacci
Premessa
1. Il quadro generale
1 .La normativa
2. Il quadro storico
3. L'apparato pubblico
2. La difesa dalle lavorazioni insalubri e pericolose
1. Le attività insalubri e la loro disciplina
2. La difesa
3. La difesa dalle industrie a rischio
1 .La normativa
2. La difesa
4. La difesa del paesaggio e del patrimonio artistico
1 .La normativa
2. La difesa
3. E decreto e la legge Galasso
5. La difesa dall'inquinamento da rumore
1 .La normativa: generalità
2. L'art. 659 del codice penale
3. La difesa
6. La difesa dell'aria dall'inquinamento
1 .La legge antismog
2. L'art. 674 del codice penale
3. I limiti previsti per la salute della popolazione
4. La nuova tutela contro l'inquinamento industriale
5. La difesa
7. La difesa dai rifiuti
1 .I principi generali
2. La nozione e la classificazione dei rifiuti
3. Le autorizzazioni regionali allo smaltimento dei rifiuti
4. Obblighi e divieti generali immediatamente applicabili
5. Le disposizioni, in particolare, della legge n. 475 del 1988
6. Le discariche in particolare
7. Le sanzioni
8. La difesa
8. La difesa delle acque dall'inquinamento
1 .La normativa precedente alla legge Merli
2. Avvelenamento e adulterazione di acque destinate all'alimentazione
3. Il danneggiamento
4. La legge Merli: generalità
5. La filosofia della legge Merli
6. I grandi errori della legge Merli
7. In particolare, la legge Merli e la regolamentazione degli scarichi
8. Insediamenti produttivi e insediamenti civili: le imprese agricole
9. Le sanzioni della legge Merli
10. La difesa delle acque con la legge Merli
11. Detersivi e inquinamento delle acque
12. La normativa sulla balneazione
9. I nuovi strumenti di difesa offerti dalla legge istitutiva del ministero dell'ambiente
1. Il diritto all'accesso delle informazioni ambientali
2. Possibilità di intervento per danno ambientale
3. Possibilità di richiedere interventi sostitutivi
4. Possibilità di richiedere interventi per aree ad elevato rischio di crisi ambientale
5. Vigilanza, prevenzione e repressione di violazioni compiute in danno dell'ambiente
6. Possibilità di misure di salvaguardia e ordinanze contingibili ed urgenti
7. La valutazione di impatto ambientale
10. Come si ricorre alle autorità o contro le autorità
1 .Generalità
2. L'omissione di atti di ufficio
3. Altri reati di pubblici ufficiali
4. La diffida
5. La denuncia penale
6. L'illegalità istituzionale verde
11. Conclusioni
Appendice: la carta europea dei diritti dell'ambiente
Bibliografia monografica essenziale