Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Capitale sociale, lavoro e sviluppo

A cura di: Roberto Rizza, Giuseppe Scidà

Capitale sociale, lavoro e sviluppo

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 240

ISBN: 9788846449542

Edizione: 1a edizione 2003

Codice editore: 1529.91

Disponibilità: Discreta

Il concetto di capitale sociale ha conosciuto negli ultimi anni, soprattutto nella scienza della politica, in sociologia e nelle teoria economica una crescente fortuna. Questo principio di analisi è stato introdotto per enfatizzare, da un lato, un insieme di risorse, obbligazioni, aspettative e vincoli che legano differenti individui posti al centro di reti di relazione, e, dall'altro, un complesso di norme collettive che regolano la convivenza civile e che possono migliorare - ma anche ostacolare - l'efficienza dell'organizzazione sociale ed il livello di fiducia reciproca.

Proprio per la compresenza di distinti significati attribuiti al capitale sociale ed alla molteplicità di forme che esso può assumere, tale termine è stato utilizzato per analizzare fenomeni complessi, come le trasformazioni del mercato del lavoro, le caratteristiche dei modelli di capitalismo contemporaneo, il fenomeno delle migrazioni, il tema dello sviluppo locale, incrociandosi e spesso sovrapponendosi ad altre forme di capitale - fisico ed umano - ed aprendo fecondi ed innovativi percorsi di ricerca interdisciplinare.

Le analisi contenute nel volume esplorano, in questa prospettiva, vari ambiti di ricerca: il fenomeno delle migrazioni internazionali ed i risvolti connessi all'inserimento occupazionale dei migranti, il rapporto tra capitale sociale e sviluppo economico locale, la rilevanza assunta dal capitale sociale nell'attuale processo di pluralizzazione delle forme di impiego, l'intreccio tra contesto istituzionale e forme del capitale sociale.

Il rischio segnalato in molti contributi è quello legato all'usura del capitale sociale ed all'uso strumentale dei rapporti di reciprocità e di cooperazione da parte del sistema economico.


Roberto Rizza, Giuseppe Scidà, Presentazione
Parte I. Il quadro di riferimento
Giuseppe Scidà, Lo sviluppo e le morfologie del capitale
Monica Martinelli, Alle origini del capitale sociale
Parte II. Capitale sociale e migrazioni
Laura Zanfrini, Il capitale sociale nello studio delle migrazioni. Appunti per una prima riflessione
Barbara Bertolani, Capitale sociale ed intermediazione etnica: il caso degli indiani punjabi inseriti in agricoltura in provincia di Reggio Emilia
Parte III. Capitale sociale e sviluppo
Paolo Barbieri, Capitale sociale e sviluppo locale: attori e istituzioni in rete
Paola De Vivo, La costruzione, la formazione e lo sviluppo della fiducia locale. I patti campani: osservazioni dal campo
Vando Borghi, Capitale sociale e istituzioni nel capitalismo a rete: avviso ai naviganti
Parte IV. Capitale sociale e lavoro
Manuela Barbieri, Roberto Rizza, Capitale sociale e lavoro atipico
Eugenio Zucchetti, Capitale sociale e mercato del lavoro: uno sguardo ad alcuni segmenti dell'offerta di lavoro
Vincenzo Fortunato, Capitale sociale, organizzazione del lavoro e relazioni industriali: l'esperienza Fiat a Melfi

Contributi: Manuela Barbieri, Paolo Barbieri, Barbara Bertolani, Vando Borghi, Paola De Vivo, Vincenzo Fortunato, Monica Martinelli, Roberto Rizza, Laura Zanfrini, Eugenio Zucchetti

Collana: Sociologia del lavoro

Argomenti: Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche