Scegliere la scuola superiore

I percorsi scolastici degli studenti della provincia di Milano tra motivazioni e condizionamenti sociali

Autori e curatori
Contributi
Gianluca Argentin, Carlo Barone, Roberto Biorcio, Alessandro Mattioli, Vincenzo Viola
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2009   (Codice editore 226.31)

Scegliere la scuola superiore. I percorsi scolastici degli studenti della provincia di Milano tra motivazioni e condizionamenti sociali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856806090

In breve

Le dinamiche e l’influenza dei condizionamenti sociali nella scelta della scuola superiore da parte degli adolescenti, una scelta di importanza cruciale nella vita di una persona, perché ne condiziona profondamente il futuro dal punto di vista lavorativo e della collocazione sociale. Dalla ricerca emerge come la condizione economica e culturale delle famiglie di provenienza degli studenti influenzi fortemente la scelta scolastica...

Presentazione del volume

La scelta della scuola superiore è una scelta di importanza cruciale nella vita di una persona, perché ne condiziona profondamente il futuro dal punto di vista lavorativo e della collocazione sociale. Comprenderne le dinamiche e capire quanta influenza esercitino su di essa i condizionamenti sociali è quindi un'operazione molto importante non solo per gli studiosi dei fenomeni sociali legati all'istruzione, ma anche per tutti coloro che operano all'interno della scuola e per le famiglie.
Questo volume affronta la questione nei suoi risvolti teorici e sulla base dei dati empirici forniti dalla ricerca realizzata dal Cisem in collaborazione con l'Istituto Iard nel 2006, dei cui risultati generali è già stato dato un primo resoconto nel volume La scuola vista dai protagonisti, curato da Roberto Biorcio (FrancoAngeli 2006).
Ciò che emerge è che la condizione economica e culturale delle famiglie di provenienza degli studenti influenza fortemente la scelta scolastica: chi proviene da famiglie collocate in una posizione elevata all'interno della gerarchia sociale e, soprattutto, dotate di una solida preparazione culturale tende a scegliere i licei, mentre chi possiede un background socioculturale più debole si rivolge maggiormente agli indirizzi tecnici e professionali.
A queste conclusioni, che confermano ciò che già molte altre ricerche sull'istruzione sostengono da tempo, il volume aggiunge anche alcune altre acquisizioni importanti:
- l'importanza della motivazione allo studio nella scelta della scuola, anche al di là dei condizionamenti sociali;
- il peso che la condizione socioculturale familiare esercita sulla scelta non solo dell'indirizzo di studio, ma anche del singolo istituto scolastico;
- i profondi mutamenti, in relazione alla scelta scolastica, determinati negli studenti dalla frequenza della scuola superiore.

Giorgio Giovannetti è docente di filosofia e storia nelle scuole secondarie di secondo grado e coordinatore dell'Area programmazione scolastica del Cisem.

Indice



Roberto Biorcio, Prefazione
Giorgio Giovannetti, Introduzione
Carlo Barone, Scegliere le disuguaglianze? Decisioni scolastiche e disparità sociali nell'istruzione di massa
Giorgio Giovannetti, La scelta dell'indirizzo di studio: il punto di vista degli studenti del biennio
Gianluca Argentin, Una scelta nella scelta: a quale istituto scolastico iscriversi?
Vincenzo Viola, Conferme e delusioni: il vissuto degli studenti del biennio
Alessandro Mattioli, Effetto scuola: come cambiano le opinioni degli studenti alla fine del ciclo di studi
Giorgio Giovannetti, Conclusioni
Nota metodologica
Bibliografia
Gli autori.