E - care e anziani fragili

Una sperimentazione tra Bologna e Ferrara

Contributi
Veronica Agnoletti, Fernando Anzivino, Francesca Artioli, Giuliano Barigazzi, Serena Broccoli, Roberto Cassoli, Diego Cavallina, Simona Ferlini, Carla Fiori, Gerardo Lupi, Laura Lanzi, Linda Lombi, Simone Lodi, Cristina Malvi, Mauro Moruzzi, Donatella Nardelli, Walther Orsi, Alessandro Pirani, Sabrina Raspanti, Cristina Tulipani, Davide Zaccherini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2009   (Codice editore 1341.2.37)

E - care e anziani fragili. Una sperimentazione tra Bologna e Ferrara
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,50
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856810684
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856809220
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il progetto “e-care Anziani fragili”, sviluppato nelle province di Bologna e Ferrara, è una realtà emergente pensata per gli anziani e un’opportunità per le Politiche socio-sanitarie locali per affrontare l’invecchiamento della popolazione, valorizzando la casa e il mondo vitale della persona, prevenendo accadimenti bruschi e inaspettati, e intercettando una domanda latente che ha logiche estranee al tradizionale sistema di cura e assistenza.

Presentazione del volume

Il progetto e-Care Anziani fragili sviluppato nelle province di Bologna e Ferrara è una realtà emergente pensata per gli anziani e un'opportunità per le Politiche socio-sanitarie locali per affrontare l'invecchiamento della popolazione, valorizzando la casa e il mondo vitale della persona, prevenendo accadimenti bruschi e inaspettati e intercettando una domanda latente che ha logiche estranee al tradizionale sistema di cura e assistenza.
La traduzione operativa del concetto di fragilità e il rilievo dei punti di forza e critici riscontrati sono frutto di un articolato processo metodologico di ricerca valutazione che avvalora il percorso intrapreso da CUP 2000 e connota la stesura del presente volume con un ampio bilancio della sua fase sperimentale.
Il capitale sociale che la rete e-Care sa coinvolgere sostiene in una nuova ottica Home Care il cittadino e il contesto di cui fa parte e si adopera coerentemente per l'integrazione operativa alle linee guida del Fondo Regionale per la Non autosufficienza, riducendo l'impatto umano ed economico a carico del sistema socio-sanitario. Il senso proprio della ricerca è ovviamente quello di contribuire allo sviluppo in maniera sempre più fruttuosa di un progetto di politica socio-sanitaria che di fatto non ammette molte subordinate o qualsivoglia scansamento.

Costantino Cipolla, direttore della rivista "Salute e Società", presidente del Corso di laurea magistrale in "Sociologia, politiche sociali e sanitarie", direttore del Master di I livello "e-Health e qualità dei servizi socio-sanitari", nonché del corso di Alta formazione "Sociologia della salute e medicine non convenzionali", tutti attivi presso l'Università degli studi di Bologna. Tra le sue più recenti pubblicazioni in ambito socio-sanitario per i nostri tipi, si ricordano: (a cura di, con Roberti di Sarsina P.), Le peculiarità sociali delle medicine non convenzionali, 2009; (a cura di, con Remuzzi G.), Dire, fare, curare. Parole tra medici e malati, 2008; (a cura di, con Maturo A.), Scienze sociali e salute nel XI secolo, 2008.
Francesca Guarino, sociologa, insegna presso il Laboratorio di Ricerca sociale del Dipartimento di Sociologia della Facoltà di Scienze politiche presso l'Università degli Studi di Bologna. Ha pubblicato, per i nostri tipi, LTC e non autosufficienza in Italia: tra definizioni teoriche e prospettive di spendibilità, "Salute e Società", anno VI, n. 3, 2007; (a cura di, con Mignardi L.), Tecnologie a rete per la salute e l'assistenza - Prospettive dell'integrazione socio-sanitaria, "Salute e Società", anno VI, n. 2, supplemento, 2007.

Indice



Giuliano Barigazzi, Prefazione
Costantino Cipolla, Introduzione
Roberto Cassoli, Carla Fiori, Simome Lodi, Donatella Nardelli, Diego Cavallina, I progetti e-Care a Bologna e Ferrara: le reti home care per l'assistenza socio-sanitaria rivolta agli anziani fragili e ad altre deboli di popolazione
Francesca Guarino, La ricerca sui progetti della rete e-Care, tra profili operativi di fragilità e impatto del servizio
Francesca Guarino, Laura Lanzi, Sabrina Raspanti, Dentro i progetti della rete bolognese: per una qualità di vita a specifica personalizzazione
Cristina Malvi, Simona Ferlini, La rete e i suoi nodi: la città metropolitana e i percorsi di comunicazione nell'assistenza all'anziano
Serena Broccoli, Gerardo Lupi, Walther Orsi, A casa, dopo l'ospedalizzazione: il progetto e-Care Scompenso Cardiaco a Bologna
Veronica Agnoletti, Simone Lodi, Progetti e-Care e Giuseppina: profilo degli utenti e impatto dell'assistenza telematica nel Comune di Ferrara
Veronica Agnoletti, Gli anziani di Massa Fiscaglia e gli appartamenti domotizzati: sinergie per il miglioramento della qualità della vita
Fernando Anzivino, Francesca Artioli, Simone Lodi, Teleortogeriatria nella provincia di Ferrara
Alessandro Pirani, Davide Zaccherini, Cristina Tulipani, Fernando Anzivino, Il Telemonitoraggio dei bisogni nelle demenze nel Distretto Ovest di Ferrara
Roberto Cassoli, Francesca Guarino, Cristina Malvi, Fra Bologna e Ferrara, uno sguardo di sintesi tra progetti sperimentali e linee di spendibilità
Mauro Moruzzi, Epilogo: il progetto e-Care come anticipazione della sanità al tempo di Internet
Francesca Guarino, Linda Lombi, Nota metodologica
Bibliografia di riferimento
Notizie sugli autori.