Leggere il lavoro

Metodi e strumenti per l'analisi dei fabbisogni professionali

Autori e curatori
Contributi
Laura Zanfrini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2019   (Codice editore 1529.2.140)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Leggere il lavoro. Metodi e strumenti per l'analisi dei fabbisogni professionali
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891785961
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891792792
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il volume approfondisce i processi che hanno contribuito allo sviluppo dei sistemi previsionali dei futuri fabbisogni professionali in Italia e nel contesto internazionale. La prospettiva sociologica adottata offre un contributo per comprendere i cambiamenti che la nostra società sta sperimentando, al fine di approfondire le azioni concrete mirate a far fronte alle difficoltà di interpretazione degli andamenti del mercato del lavoro nei prossimi anni.

Presentazione del volume

Studiare l'andamento e l'evoluzione del mercato del lavoro, in termini di rilevazione dei fabbisogni professionali, significa realizzare un'analisi complessa, seppure di ampia utilità, che si appresta a essere riletta in chiave sociologica ponendo l'attenzione sui processi di definizione e rappresentazione del mercato del lavoro e del suo rapporto con la società. Partendo da tale premessa, il volume approfondisce i processi che hanno contribuito allo sviluppo dei sistemi previsionali dei futuri fabbisogni professionali in Italia e nel contesto internazionale. L'analisi di tali sistemi, quanto meno in Italia, raramente è stata oggetto di approfondimenti utili per progettare policy più efficienti e per sostenere i processi di orientamento.
La prospettiva sociologica adottata nel libro offre un contributo per comprendere i cambiamenti che la nostra società sta sperimentando, al fine di approfondire le azioni concrete mirate a far fronte alle difficoltà di interpretazione degli andamenti del mercato del lavoro nei prossimi anni. Sono qui presentate le metodologie previsionali messe in atto a livello internazionale con una particolare attenzione alle indagini svolte negli Stati Uniti e al paradigma europeo.
L'obiettivo è analizzare le tendenze presenti nella struttura delle professioni e, di conseguenza, il grado di coerenza di tale struttura con i percorsi di crescita e di sviluppo che stanno seguendo i Paesi più virtuosi. Il volume ripercorre infine la storia delle analisi dei fabbisogni professionali nel nostro Paese realizzate dall'inizio degli anni Ottanta fino ai giorni nostri.

Giovanni Castiglioni
è laureato in Scienze Sociali Applicate, nel 2015 ha conseguito il dottorato di ricerca in Sociologia e Metodologia della ricerca sociale. Ha collaborato con il Centro di ricerca WWELL, afferente al Dipartimento di Sociologia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, e con enti quali Acli, Amsterdam Institute for Advanced Labour Studies (AIAS), Caritas Ambrosiana, CEI (Progetto Policoro), Cisl, Excursus, Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Ismu, NOlab Academy, Territorio e Cultura Onlus. Ha partecipato a progetti di ricerca nazionali e internazionali nell'ambito di indagini inerenti al mercato del lavoro. Attualmente lavora presso il Servizio Stage & placement dell'Università Cattolica di Milano.

Indice

Laura Zanfrini, Presentazione
Introduzione
Professione, occupazione, mestiere, lavoro: alla ricerca di una chiarificazione semantica e concettuale
(Linee interpretative sul concetto di "professione"; Professioni e stratificazione sociale; Classificare e definire le professioni; Le classificazioni internazionali delle professioni; La classificazione italiana delle professioni Istat "Cp-2011"; Classificare e contare il "lavoro" e il "non lavoro": la costruzione sociale dei dati)
Leggere il mercato del lavoro, leggere la società
(Il problema delle analisi previsionali: necessità e paradossi; Le indagini previsionali nel contesto internazionale: dal Manpower planning alla Labour Market Intelligence Information; Un caso esemplare: l'esperienza degli Stati Uniti; Il paradigma europeo)
Le metodologie previsionali
(Le indagini e gli strumenti di ricerca; I metodi qualitativi e quantitativi; Le rilevazioni delle previsioni occupazionali)
Il contesto italiano
(L'osservazione dei fabbisogni professionali e formativi; Il "Sistema Informativo sulle Professioni": la collaborazione Isfol-Istat; L'Isfol; L'Istat; Il Sistema Informativo Excelsior; Il Ministero del Lavoro; Gli Ordini e gli Albi professionali; Il futuro del Sistema; Linee interpretative e prospettive di ricerca)
Riferimenti bibliografici.