Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Diritti umani, tecnologie e responsabilità sociale

A cura di: Isabella Corradini

Diritti umani, tecnologie e responsabilità sociale

Fondamenti per la reputazione aziendale

In un mondo interconnesso, dove la rete e i social media sono una vetrina sul mondo, la violazione di diritti umani può diventare oggetto di campagne mediatiche volte a colpire pesantemente l’immagine e la reputazione delle organizzazioni coinvolte. Il volume affronta il tema con una visione giuridica, psicologica e sociale, con l’obiettivo di offrire spunti di riflessione per le imprese e, più in generale, per la collettività.

Edizione a stampa

20,00

Pagine: 126

ISBN: 9788891790354

Edizione: 1a edizione 2020

Codice editore: 1304.4

Disponibilità: Discreta

Pagine: 126

ISBN: 9788835100799

Edizione:1a edizione 2020

Codice editore: 1304.4

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Le profonde trasformazioni di questi ultimi decenni, dalla globalizzazione all'impiego sempre più esteso delle tecnologie digitali, hanno favorito un rinnovato interesse per la tutela dei diritti umani.
Le imprese, grazie a regole e principi riconosciuti in ambito internazionale, sono chiamate a sviluppare azioni di responsabilità sociale, occupandosi degli effetti derivanti dalle loro attività. In questo ambito si inserisce la gestione dei diritti umani nelle sue varie sfaccettature: dalle politiche del lavoro atte a favorire il benessere organizzativo e prevenire comportamenti discriminatori, alla promozione dell'equità di genere, alla crescita di investimenti responsabili, fino a considerare la rilevanza degli aspetti sociali generati dall'impiego di sistemi di Intelligenza Artificiale.
Conseguentemente al facilitato accesso alle informazioni, è cresciuto anche l'interesse della società civile per le azioni di responsabilità sociale delle imprese, il cui obiettivo non può essere più solo il profitto, ma anche l'espressione di una visione etica. In un mondo interconnesso, dove la rete e i social media sono una vetrina sul mondo, la violazione dei diritti umani può diventare oggetto di campagne mediatiche in grado di colpire pesantemente l'immagine e la reputazione delle organizzazioni coinvolte. Affrontare il tema da ambiti disciplinari diversi ha l'obiettivo di offrire spunti di riflessione per le imprese e, più in generale, per la collettività.

Isabella Corradini
, psicologa sociale e del lavoro, criminologa, è esperta in psicologia applicata alla sicurezza aziendale e al benessere organizzativo. È presidente e direttore scientifico del Centro Ricerche Themis e responsabile di Reputation Agency. Già docente di Psicologia sociale presso l'Università degli Studi dell'Aquila, insegna in master universitari e corsi specialistici in materia di psicologia, sicurezza, comunicazione e reputazione. Consulente per primarie aziende e pubbliche amministrazioni italiane, è responsabile scientifico della rivista digitale Reputation Today. Autrice di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali, per FrancoAngeli ha curato e scritto, nel 2014, insieme a Barbara Ferraris di Celle, La reputazione. Nel tuo nome il tuo valore; nel 2015, insieme ad Enrico Nardelli, La reputazione aziendale. Aspetti sociali, di misurazione e di gestione; nel 2017, Internet delle cose. Dati, sicurezza, reputazione.

Isabella Corradini, Introduzione
Luciana Delfini, Responsabilità sociale d'impresa e diritti umani: le sfide future verso la creazione di valori condivisi
(La responsabilità sociale d'impresa; Il legame tra società e impresa; Responsabilità sociale d'impresa e diritti umani; L'equità di genere; Intelligenza artificiale e diritti umani; La sostenibilità d'impresa nell'Agenda 2030. Gli obiettivi per il futuro di noi tutti)
Isabella Corradini, Centralità del fattore umano e benessere organizzativo per un'impresa socialmente responsabile
(Impresa, etica e responsabilità sociale; I vantaggi di una leadership etica; Benessere organizzativo e sociale: le persone prima di tutto; Rischi psicosociali; Sensibilizzare e formare: elementi chiave della prevenzione; Generare reputazione attraverso azioni socialmente responsabili; Tecnologie e persone: tra benessere e questioni etico-sociali; Conclusioni)
Caterina Flick, Legalità, tecnologia e responsabilità sociale d'impresa
(L'origine della responsabilità sociale d'impresa; Dagli affari alle regole: il ruolo delle organizzazioni internazionali; Principi di riferimento; Misurare la RSI: regole, certificazioni e codici di comportamento; Legalità e compliance: il caso Italia; Le sfide del terzo millennio; Tecnologia e impresa 4.0; Regole nuove per un mondo nuovo; Conclusioni: una nuova etica per la RSI).

Potrebbero interessarti anche