Destination Management (R)evolution

Il Trentino come laboratorio di innovazione turistica (2002-2020)

Contributi
Gianfranco Betta, Paola Borz, Luca D'Angelo, Roberta Garibaldi, Andrea Gelsomino, Christian Laesser, Luca Lagash, Paolo Maccagnan, Laura Marinelli, Stefano Minisini, Paolo Nascivera, Sabrina Pesarini, Andrea Pozzi, Stephan Reinhold, Fabio Sacco, Mariapina Trunfio
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 306,      1a edizione  2020   (Codice editore 1801.40)

Destination Management (R)evolution Il Trentino come laboratorio di innovazione turistica (2002-2020)
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891790958
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835112433
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Il libro analizza la governance turistica del Trentino e le azioni che hanno consentito di organizzare un’architettura molto capillare sui diversi territori necessaria per progettare e continuamente innovare l’esperienza del turista. Il caso Trentino è la dimostrazione di come sia importante sviluppare, diffondere e applicare conoscenza e metodo per una costante evoluzione del turismo in termini di governance, qualità, innovazione dei modelli organizzativi e di gestione del territorio e di comunicazione ai mercati.

Presentazione del volume

Il turismo è un fenomeno assolutamente "glocal": globale nello spostamento dei flussi e locale nella fruizione delle esperienze. Per questo è molto complesso e richiede competenze sofisticate nella sua programmazione e gestione. Il libro analizza la governance turistica del Trentino e le azioni che hanno consentito di organizzare un'architettura molto capillare sui diversi territori necessaria per progettare e continuamente innovare l'esperienza del turista, intesa nella sua complessità e nella sua articolazione, che investe numerosi soggetti, servizi, risorse. Il Trentino è meta molto ambita, sia in estate che in inverno e i flussi turistici attivano un'economia composta da migliaia di imprese e decine di migliaia di lavoratori contribuendo a oltre il 15% del Pil provinciale. È un'economia che anche nei momenti di crisi ha saputo reggere e reagire innovandosi e attraendo sempre nuovi mercati.
Siamo da tempo usciti da una fase di improvvisazione e di sviluppo "naturale", per entrare in un contesto nel quale il fenomeno turistico è diventato strutturale e ciò indica la necessità di un salto di maturazione nelle politiche per consentire di posizionare il turismo nelle agende strategiche e nei processi di pianificazione territoriale. Il caso Trentino è la dimostrazione di come sia importante sviluppare, diffondere e applicare conoscenza e metodo per una costante evoluzione del turismo in termini di governance, qualità, innovazione dei modelli organizzativi e di gestione del territorio e di comunicazione ai mercati, da estendere al Paese intero.

Alessandro Bazzanella, coordinatore delle attività formative e di ricerca nell'area turismo della Scuola di Management del Turismo e della Cultura di tsm-Trentino School of Management.

Pietro Beritelli, ha studiato economia e commercio con enfasi in turismo e trasporti all'Università di San Gallo (HSG), con relativa specializzazione e dottorato in Destination Management presso la stessa università.

Paolo Grigolli, direttore della Scuola di Management del Turismo e della Cultura di tsm-Trentino School of Management, lavora da anni nel campo del turismo.

Indice

Paola Borz, Presentazione
Introduzione. Paolo Grigolli, Alessandro Bazzanella, tsm|smtc-Scuola di Management del Turismo e della Cultura: la sfida di interpretare il presente per co-progettare il turismo del futuro
Premessa. Pietro Beritelli, Perché le DMO e le organizzazioni turistiche non devono occuparsi solo di comunicazione
Prima I. Un metodo di lavoro per gestire lo sviluppo turistico in un contesto in rapida trasformazione
Paolo Grigolli, I nuovi paradigmi del turismo per brevi cenni, immagini, esperienze
(Bibliografia)
Pietro Beritelli, Christian Laesser, Stephan Reinhold, Il St. Gallen Model for Destination Management (SGDM(r)): seguire i flussi di visitatori per la progettazione dell'offerta
(Le sfide principali del destination management; Processi della domanda e dell'offerta; Riassunto e prospettiva di lavoro; Bibliografia)
Alessandro Bazzanella, Flussi, reti, esperienze: la nuova formula del valore turistico di un territorio
(Guardare con gli occhi degli altri: il turismo visto dai visitatori; Un nuovo approccio strategico al destination management; La mappatura dei flussi di visita come strumento di emersione della conoscenza tacita presente nei territori; Dalla strategia all'azione: operativizzare la strategia per costruire contenitori progettuali. Il ruolo della DMO; Bibliografia)
Alessandro Bazzanella, Il design delle esperienze turistiche
(Il viaggio trasformativo e il ruolo delle esperienze nel turismo contemporaneo; Il design degli ecosistemi esperienziali; La qualità delle esperienze; Gli ingredienti dell'esperienza; La struttura e i momenti-chiave dell'esperienza; Le competenze del creatore di esperienze; Conclusioni; Bibliografia)
Parte II. Strategie e sviluppo del sistema turistico territoriale: parole chiave e casi
Gianfranco Betta, La programmazione turistica in provincia di Trento negli anni Duemila
(Dalla Convenzione per la protezione delle Alpi all'Atto di indirizzo sul turismo della Provincia di Trento; Linee guida del marketing territoriale; La riforma del sistema turistico del 2002; L'Osservatorio turistico; Le Linee guida per il turismo del 2005; La Conferenza del turismo 2010 e le Linee guida per la politica turistica del 2011; Un bilancio, lungo un decennio, della nuova legge di promozione turistica; Il Piano strategico di Trentino Marketing del 2015; Conclusioni; Bibliografia)
Paolo Nascivera, Paolo Maccagnan, Trentino Guest Card: "La vacanza esperienze incluse"
(La vision: perché una guest card di destinazione; Dalla vision al prodotto: la Trentino Guest Card; Obiettivi; Evoluzione della card negli anni; Il modello finanziario; I risultati; Punti di forza e di debolezza; Prospettive future; Bibliografia)
Sabrina Pesarini, Digital trasformation: Trentino Marketing diventa digitale
(Come cambia la comunicazione turistica sui media digitali nell'era dei dati e dell'intelligenza artificiale?; Le strategie dei grandi players; E la domanda, ossia il turista...?)
Alessandro Bazzanella, Paolo Grigolli, Laura Marinelli, La strategia di turismo sostenibile delle aree protette del Trentino: il progetto TurNat
(La sfida dell'equilibrio: protezione della natura e flussi turistici; La strategia TurNat: un processo bottom-up per dare visione e prospettive alla sostenibilità nel settore turistico; I contenuti della strategia; Il laboratorio partecipativo di progettazione dei prodotti di sistema TurNat; La carta europea di turismo sostenibile; Conclusioni; Bibliografia)
Alessandro Bazzanella, Roberta Garibaldi, Paolo Grigolli, Andrea Pozzi, Come sviluppare un'offerta turistica enogastronomica: il progetto "enoturismo" in Trentino
(Conoscere le risorse del territorio; Conoscere l'offerta turistica a tema enogastronomico; Conoscere le potenzialità di sviluppo dell'offerta enogastronomica; Analizzare i flussi di visita legati al vino; Conclusioni; Bibliografia)
Parte III. L'applicazione del St. Gallen Model for Destination Management (SGDM(r)) nei territori
Alessandro Bazzanella, Andrea Gelsomino, Paolo Grigolli, Garda trentino: l'evoluzione del ruolo della DMO nella governance territoriale
(Introduzione: analisi del contesto; Applicazione SGDM(r) e priorità progettuali; Visione strategica: dalla promozione turistica alla gestione della pianificazione territoriale; Dall'analisi dei flussi alla visitor economy)
Alessandro Bazzanella, Andrea Gelsomino, Paolo Grigolli, Fabio Sacco, Il futuro è dolce: il service design della mobilità sostenibile in Val di Sole
(La riconfigurazione strategica della destinazione; La mobilità come esigenza strutturale; Conclusioni)
Alessandro Bazzanella, Luca D'Angelo, Andrea Gelsomino, Paolo Grigolli, Dolomiti Paganella: la creazione di una bike destination
(Introduzione: analisi del contesto; Genesi del progetto di sviluppo della destinazione; Benchmark e prospettive di sviluppo del prodotto mountain bike; Progettazione e management del prodotto mountain bike; Risultati ottenuti e sviluppo del prodotto; Conclusioni)
Alessandro Bazzanella, Andrea Gelsomino, Paolo Grigolli, Stefano Minisini, Val di Fassa: la sfida interna per affrontare la complessità esterna
(Riflessione strategica introduttiva; Struttura dell'intervento di sviluppo prodotto; Struttura dell'intervento di sviluppo organizzativo; Sviluppo delle competenze strategiche; Monitoraggio del progetto; Conclusioni)
Bonus Track. #OP17 Opera dello Svelamento, Conoscenza e Rinnovamento delle acque del lago di Molveno
Paolo Grigolli, Luca Lagash, Risignificare i luoghi attraverso l'arte e la cultura: #OP17
(Il lago di Molveno si svuota; Non solo un lago; #OP17 Opera dello Svelamento, Conoscenza e Rinnovamento delle acque del lago di Molveno; La storia di #OP17; Da svuotamento a svelamento; Alcune riflessioni a margine)
Conclusioni. Mariapina Trunfio, Metafore, miti, cambiamenti paradigmatici e best practices nel turismo
(Bibliografia)
Post scriptum
Paolo Grigolli, Riflessioni... in viaggio
Alessandro Bazzanella, India del Sud
Postfazione. Alessandro Bazzanella, Paolo Grigolli, Il turismo prima, durante e dopo la pandemia: la sfida strategica più importante
Ringraziamenti
Gli autori.






Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità