Poetiche del gioco

Innesti ludici nei contesti educativi e scolastici

Contributi
Maresa Bertolo, Ilaria De Lorenzo, Maria Cristina Debenedetti, Laura Gabas, Natascia Micheli, Sara Riva, Elisa Rossoni
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 174,      1a edizione  2021   (Codice editore 449.21)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Poetiche del gioco Innesti ludici nei contesti educativi e scolastici
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835118022

In breve

Il volume presenta studi ed esperienze intorno alla relazione tra gioco, educazione e scuola. Nel testo le esperienze e metodologie ludiche nascono dalle pratiche di autori che sono educatori, insegnanti, pedagogisti e, al contempo, game designer, giocatori, performer e artisti, e sono state realizzate per la formazione di figure professionali in ambito educativo, formativo e didattico, oppure per destinatari in enti o servizi socio-educativi.

Presentazione del volume

Il volume presenta studi ed esperienze intorno alla relazione tra gioco, educazione e scuola. Come in botanica per l'innesto o la talea, il gioco si pone qui come moltiplicazione vegetativa che si inserisce nei contesti educativi per produrre fiori differenti per profumo e tempi di sboccio e quindi frutti diversi per qualità e sapore, in quanto linguaggio che utilizza canali espressivi e performativi, metodologie attive ed esperienziali, partecipate e coinvolgenti in ambiti educativi, formativi e scolastici.
Nel testo le esperienze e metodologie ludiche nascono dalle pratiche di autori che sono educatori, insegnanti, pedagogisti e, al contempo, game designer, giocatori, performer e artisti e sono stati realizzati per la formazione di figure professionali in ambito educativo, formativo e didattico, oppure per destinatari in enti o servizi socio-educativi.
In tal senso il gioco diventa innesto dell'educazione perché si pone come campo di esperienza peculiare, capace di donare nuova linfa e nuovo vigore quando gli ambiti sono inariditi o contaminati al punto da sentirne l'esigenza con passione e urgenza.

Francesca Antonacci
è professore ordinario e docente di Pedagogia del gioco e di Teorie e metodologie della formazione permanente presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione "Riccardo Massa" dell'Università di Milano-Bicocca. Si occupa di immaginazione, arti performative, gioco e di modelli di innovazione scolastica. Tra le ultime pubblicazioni per FrancoAngeli Il cerchio magico, 2019; Una scuola possibile (con M. Guerra, 2018); Intrecci d'infanzia (con E. Rossoni, 2016).

Giulia Schiavone
è pedagogista, formatrice e assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione "Riccardo Massa" dell'Università di Milano-Bicocca. Appassionata di arti performative, progetta e realizza percorsi formativi a mediazione espressivo-corporea rivolti a professionisti dell'educazione, della formazione e della cura. Ha pubblicato saggi in diversi volumi collettanei ed è autrice del testo Le radici nel cielo. La disciplina del funambolo per la formazione dell'educatore (FrancoAngeli, 2019).

Indice

Francesca Antonacci, Giulia Schiavone, Poetiche del gioco
Elisa Rossoni,
Sentieri verso la radura del gioco con la disabilità
Ilaria De Lorenzo,
"Cammina leggera, perché cammini sui miei sogni". Danza e gioco per la formazione degli insegnanti
Giulia Schiavone,
Piedi nudi e sguardo d'infanzia. Immergersi nel cerchio magico della rappresentazione teatrale
Sara Riva,
Il gioco e il maestro
Maria Cristina Debenedetti,
Diamante e carbone. La bellezza collaterale in transito
Natascia Micheli,
Il gioco della parola: Chi sono a scuola. Poetiche matematiche del gioco linguistico
Laura Gabas,
Quel gioco della DanzaMovimentoTerapia nella disabilità
Francesca Antonacci, Maresa Bertolo, Gioco per l'età libera. L'esperienza del Laboratorio di gioco per anziani di Lusory Warp
Ilaria De Lorenzo,
Giulia Schiavone, Giocare a distanza: uno spazio di azione sospesa. Un progetto di formazione ludica ed esperienziale in periodo Covid-19
Gli autori.