LIBRI DI FABRIZIO BATTISTELLI

La ricerca ha estratto dal catalogo 43 titoli

Maria Grazia Galantino, Giuseppe Ricotta

Domanda di sicurezza e politiche locali.

Il caso del Lazio

Partendo da una disamina critica del dibattito nazionale e internazionale sulla percezione di sicurezza e sulle politiche di sicurezza urbana, il volume tenta di far dialogare la domanda di sicurezza da parte dei cittadini e l’offerta di politiche di sicurezza da parte degli Enti territoriali e locali. Tale obiettivo è perseguito attraverso l’analisi del caso regionale del Lazio.

cod. 1049.19

Fabrizio Battistelli

Italiani e stranieri

La rabbia e l'imbroglio nella costruzione sociale dell'immigrazione

L’immigrazione, che come ogni fenomeno sociale presenta costi e benefici, non viene affrontata razionalmente, nella completezza e polivalenza delle sue implicazioni. Al contrario essa viene definita “una minaccia” e i suoi protagonisti, i migranti, vengono presentati come “nemici”. Accanto al pregiudizio coltivato da una parte rilevante dell’élite politica e mediatica, vi è la vulnerabilità di settori tra i più deprivati della popolazione autoctona, colpiti dagli sconvolgimenti della società contemporanea. La carenza delle istituzioni politiche democratiche consiste nell’aver sottovalutato il profondo disagio dei residenti nelle periferie fisiche e morali delle città e non aver investito nella rigenerazione degli spazi, nella riqualificazione del welfare, nella scuola e nel lavoro per i giovani, nella partecipazione dei cittadini.

cod. 11520.8

Fabrizio Battistelli, Maria Grazia Galantino

Sociologia e politica del coronavirus

Tra opinioni e paure

Il volume mette a confronto l’esperienza della Covid-19 con quella della Sars nel 2003, due epidemie che presentano impressionanti analogie. L’analisi non si focalizza unicamente sulla “realtà” dell’emergenza ma anche sul modo in cui i soggetti sociali - “la gente” e soprattutto i politici, i media, gli scienziati - interpretano la situazione e costruiscono la cornice entro la quale l’emergenza è stata definita, valutata e affrontata.

cod. 11520.7

Fabrizio Battistelli, Teresa Ammendola

Manuale di sociologia militare

Con elementi di psicologia sociale

Difesa e organizzazione militare entrano oggi a pieno titolo nel discorso pubblico, conquistano l’attenzione dei media, suscitano l’interesse dell’opinione pubblica. In questo contesto diventa urgente, per coloro che hanno scelto la professione militare, riflettere sulla missione e approfondire gli aspetti sociali e psicologico-sociali della propria organizzazione. Ai giovani che si formano a questo “mestiere” è dedicato il presente volume.

cod. 1550.17

Fabrizio Battistelli, Francesca Farruggia, Maria Grazia Galantino, Giuseppe Ricotta

Affrontarsi o confrontarsi? Il "rischio" immigrati sulla stampa italiana e nella periferia di Tor Sapienza a Roma

SICUREZZA E SCIENZE SOCIALI

Fascicolo: 1 / 2016

The article examines migration in the light of the distinction between the concepts of risk and threat. Through an analysis of representations in the Italian press, the authors argue that by framing immigration as a threat, media discourse ignores negative consequences for migrants as well as positive effects for reception’s society. A case study in a sensitive urban area in Rome, using a survey and a citizens’ jury, shows how residents’ negative if not violent reactions to migrants’ are often nurtured by a sense of relative deprivation and political neglect. More information and citizens’ involvement in local policies may facilitate dialogue and lead to more creative and shared solutions.

Maria Grazia Galantino

La società della sicurezza

La costruzione sociale della sicurezza in situazioni di emergenza

Il volume ripercorre il processo attraverso cui il rischio e la sicurezza sono costruiti socialmente, mediante una complessa negoziazione di significati tra molteplici attori. Attraverso studi di caso in diversi settori di policy – dal peace enforcement alla sicurezza sul lavoro, dall’allarme epidemie alla sicurezza urbana – il libro mostra come, di fronte all’attualizzazione dei rischi e al verificarsi di eventi dannosi, differenti attori e culture competono nell’arena pubblica e mediatica per l’affermazione della propria interpretazione del problema e delle relative soluzioni.

cod. 1550.18

Francesco Antonelli, Valeria Rosato

Il porto del disincanto.

Scritti in onore di Maria Luisa Maniscalco

Il volume vuole offrire al lettore un percorso “aperto” che prova a sviluppare alcune delle principali tematiche che Maria Luisa Maniscalco - tra le fondatrici della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi “Roma Tre”- ha affrontato e continua ad affrontare nei suoi studi.

cod. 1520.771

Costantino Cipolla, Alberto Ardissone

La grande sociologia di fronte alla grande guerra

A più di cento anni dalla “Grande Guerra”, questo volume tenta di comprendere come i sociologi dell’epoca, o coevi rispetto a questo evento epocale durato cinque anni nel cuore del mondo “civile” di allora, affrontarono il tema, lo capirono, ne resero conto nelle loro prassi e nelle loro riflessioni.

cod. 1047.26

Fabrizio Battistelli

La fabbrica della sicurezza

Il libro – basato sui contributi di analisi di un gruppo di sociologi di consolidata esperienza sui temi della sicurezza internazionale – si propone di affrontare i nodi della produzione di sicurezza oggi in Italia. Il testo offre un bilancio sui fattori sociali e politici dell’insicurezza, e discute dei presupposti per una politica di produzione di sicurezza nella società italiana e di rassicurazione dell’opinione pubblica.

cod. 1420.1.93

Fabrizio Battistelli, Maria Grazia Galantino

Opinioni sulla guerra.

L'opinione pubblica italiana e internazionale di fronte all'uso della forza

Un’approfondita analisi degli orientamenti verso l’uso della forza militare manifestati dall’opinione pubblica italiana e una sistematica ricognizione di sondaggi internazionali riferiti al contesto atlantico (Usa), europeo (Gran Bretagna, Francia, Svezia) e alle potenze emergenti (Brasile, Russia, India, Cina).

cod. 1550.20

Gianluca Ansalone, Angelo Zappalà

Undici settembre 2021.

Le minacce del prossimo decennio

Come sarà il mondo tra qualche anno? Quali saranno le principali minacce alla sicurezza? Con uno stile narrativo avvincente e l’autorevolezza dei contributi, questo volume suggerisce a tecnici, decisori politici, cultori scenari possibili di un mondo non lontano.

cod. 1785.4

Marcello Flores

Stupri di guerra.

La violenza di massa contro le donne nel Novecento

La ricerca indaga sugli stupri di massa che hanno caratterizzato le guerre e i conflitti del Novecento. Attraverso documenti militari, memorie, atti processuali, resoconti giornalistici, interventi di rappresentanti delle organizzazioni femminili, emerge un quadro articolato e complesso di una realtà che è sempre stata sottovalutata, taciuta, nascosta con motivazioni politiche e morali, ideologiche e giuridiche e che solo a fatica è riuscita a emergere come una verità che nessuno può più evitare di affrontare.

cod. 1420.179

Fabrizio Battistelli, Massimo Paci

Sicurezza e insicurezza nella società contemporanea

SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE

Fascicolo: 85 / 2008

Security and Insecurity in Contemporary Society Safety is a basic human need and a right both in the «social» and «civil» meanings (R. Castel). After taking care of the former through welfare and the latter through the rule of law, today the modern state is challenged by a growing feeling of insecurity among its citizens. They appear to be frightened by varying phenomena, such as crime, terrorism, market and labour flexibility, staggering social protection, etc. In order to understand those phenomena, a distinction can be made among: 1) dangers, that have no intentionality (like natural disasters); 2) threats, that have a great deal of intentionality (like crime and terrorism); and 3) risks that, like globalization, are unintended consequences of rational decisions. Currently, both the market and the public powers give inadequate responses (privatization; alarmism vs. elusion) to the citizens’ feelings of insecurity.