Demos - Percorsi, culture, trasformazioni

Demos è al contempo territorio e popolo, stato democratico e folla anonima. Teorie dell'azione e teorie delle classi hanno colto segmenti incompiuti dei processi del demos e delle forme del suo organizzarsi e riprodursi. Per appropriarsi di questi processi nella loro globalità servono altre categorie di appoggio: non sistemi (di azioni) o gruppi (di individui), non elementi puntiformi o aggregati di tali elementi; ma percorsi tra punti, elementi che conservino una propria durata di vita - e come tali rivelatori delle funzioni di senso delle azioni che li informano. "Ogni società generale - scrive van Gennep - comprende numerose società particolari. È il fatto stesso di vivere che rende necessario il passaggio". Il corso della vita dell'uomo è scandito da tanti, tra loro connessi, passaggi, punteggiato da tante, tra loro connesse, separazioni: la procreazione e la mobilità residenziale, il metter su famiglia e il trascorrere delle età, ma anche l'entrata o uscita dal mercato del lavoro, il passaggio allo stato di malato o il ritorno a quello di sano, l'inclusione nella cerchia dei soggetti socialmente emarginati o esclusi, per deriva sociale o per colore della pelle. Nella grande faglia strutturale e culturale dagli anni '60 ad oggi sono mutate sia la dimensione collettiva dei passaggi, sia il loro riflesso sui destini di vita individuali, sia i modelli con cui società mercato e stato ne condividono la responsabilità della gestione.
DEMOS/Percorsi Culture Trasformazioni è una collana di studi e ricerche che mira a cogliere le connessioni tra forme organizzative della popolazione e punti critici di passaggio nei corsi di vita individuali. Dirige la collana Luigi Mauri. Il comitato scientifico è composto da: Francesco C. Billari, Francesco Grandi, Emilio Gregori, Maria Pia May, Carlo Penati, Giovanni Viganò, Francesca Zajczyk. Synergia è una società di ricerca e di consulenza che realizza una pluralità di interventi finalizzati a soddisfare le esigenze del cambiamento culturale, tecnologico ed organizzativo. Risponde perciò ai bisogni conoscitivi, operativi e valutativi di tutti quei soggetti, privati e pubblici, interessati a collocare la propria offerta di prodotti o servizi entro le direttrici del mutamento. Synergia ha sede operativa in Via Settala 8, Milano. Per contatti: www.synergia-net.it; synergia@synergia-net.it

(leggi tutto)

La ricerca ha estratto dal catalogo 38 titoli

Miriam Totis, Giovanni Viganò

Una Carnia a misura di giovane

Evidenze, riflessioni e prospettive di un percorso di ricerca-azione partecipata

La ricerca presentata nel volume ha indagato le dimensioni del disagio giovanile in Carnia e le aspettative verso il futuro dei giovani adolescenti carnici. Il testo non solo raccoglie e presenta le valutazioni e le riflessioni elaborate durante lo svolgimento dell’indagine, ma propone anche alcuni spunti di riflessione per il futuro, con l’intento di rendere sempre più efficaci gli interventi nell’ambito del disagio giovanile.

cod. 294.41

Emilio Gregori, Roberto Tombolato

I disturbi esternalizzanti del comportamento nella prima infanzia.

La sperimentazione di una scheda di screening precoce

Con l’obiettivo di definire uno strumento multidimensionale e multiprofessionale finalizzato a individuare precocemente i minori con disturbi comportamentali, Regione Veneto ha proposto una scheda di rilevazione che permette di dare una valenza a specifici comportamenti e di individuare, attraverso un protocollo operativo condiviso tra tutte le categorie professionali, i minori che hanno necessità di essere presi in carico dalle istituzioni sanitarie per avviare un percorso riabilitativo personalizzato.

cod. 294.40

Giovanni Viganò

Dal Casellario dell'Assistenza al Sistema Informativo Sociale Nazionale.

Riflessioni sui SISS regionali e proposta per un modello nazionale

A oltre quindici anni dalla L. 328/2000, il volume intende aggiornare e rilanciare il dibattito sull’evoluzione dei Sistemi Informativi Sociali nel nostro Paese, prospettando un’ipotesi definitoria di Modello di Sistema Informativo Sociale Nazionale inquadrato nell’esistente framework normativo e declinato nelle sue caratteristiche costituenti.

cod. 294.39

Emilio Gregori, Giuliano Paterniti

Elementi del welfare lucano.

Avvio del Sistema Informativo Sociale e della prima Relazione Sociale Regionale

L’opera costituisce la prima Relazione Sociale Regionale e descrive il sistema di welfare lucano e la sua evoluzione mediante approfondite analisi delle principali reti di servizi socio-assistenziali operanti sul territorio regionale, restituendo un ampio quadro conoscitivo e importanti indicazioni di prospettiva per il governo delle politiche sociali regionali.

cod. 294.36

Dario Zanon, Emilio Gregori

Quality Care for Quality Aging.

Home care services in six European countries and regions

This volume is an overview of the present situation of Home care services in six European countries and regions. The analysis wants to focus on a particular typology of Social Services of General Interest which is the Home Care services and interventions in the context of the Long Term Care Systems for elderly people, in order to support new policies and intervention strategies.

cod. 294.35

Giovanni Viganò, Danilo Bolano

Bevölkerungskohorten auf ihrem Weg ins Alter.

Übergang Arbeit-Rentenalter und Strategien zum Verbleib im Arbeitsprozess

Im vorliegenden Forschungsbericht werden die sozialen und arbeitsbezogenen Merkmale der reiferen und älteren Bozener Bevölkerung als auch die Bandbreite der privaten, marktbezogenen und institutionellen Determinanten dargestellt, die die abschließenden Jahre der Arbeitskarriere und die Erfahrungen beim Übergang zum Rentenalter beeinflussen.

cod. 294.34

Giovanni Viganò, Danilo Bolano

Coorti di popolazione verso l'età anziana.

Transizione lavoro-pensionamento e strategie del mantenimento attivo

Il volume ricostruisce un quadro delle caratteristiche socio-lavorative della popolazione matura e anziana bolzanina e traccia lo spettro delle determinanti private, di mercato, istituzionali che modellano le sequenze finali delle carriere lavorative e influenzano i vissuti di transizione al pensionamento.

cod. 294.33

Marco Riglietta, Giovanni Viganò

Perspectives in alcohol and drug consumption in Europe.

Social and epidemiological outlooks of three European contexts

This volume is an overview of the present situation of the phenomenon of recreational consumption of drugs and alcohol in three different European countries: Scotland, Italy and Denmark. The analysis aim to give rise to and pull for an appropriate and robust awareness of the problem of recreational consumption and poly-consumption among young people in Europe, in order to support new policies and intervention strategies in facing this increasing phenomenon.

cod. 294.32

Annamaria Candela, Giovanni Viganò

Dinamiche del welfare pugliese.

Implementazione del Sistema Informativo Sociale Regionale: i risultati su sei reti di servizi alle persone

Un quadro complessivo dell’attuale Sistema Informativo Sociale Regionale della Puglia. Il volume offre un’approfondita analisi dell’evoluzione del sistema di welfare pugliese nell’ultimo triennio, relativamente all’ampia platea dei servizi sociali per prima infanzia, minori, disabili e anziani, e sottolinea le potenzialità e l’importanza di un Sistema Informativo Sociale per un’efficace gestione delle politiche sociali a tutti i livelli istituzionali.

cod. 294.31

Franco Toniolo

Sanità e Regioni

Dalla riforma "bis" del 1992 al "Nuovo patto per la salute 2006-2008"

Gli ultimi 16 anni per la sanità e il sociale sono stati particolarmente travagliati e importanti: dalla regionalizzazione e aziendalizzazione del sistema sanitario nazionale alla riforma dell’assistenza sociale, dal primo tentativo di federalismo fiscale agli accordi Stato-Regioni, fino al “Nuovo patto per la salute 2006-08”. Il volume analizza tutti questi passaggi dal versante regionale, con una valutazione dei modelli regionali, in particolare quello veneto.

cod. 294.30