Libri di Teoria e storia del design

La ricerca ha estratto dal catalogo 52 titoli

Silvia Ferraris

Vedere per progettare.

Basic design e percezione visiva per il disegno industriale

Un testo dedicato sia ai progettisti che agli studenti, che insegna a riflettere sulla discrepanza a volte notevole tra come le cose sono e come ci appaiono. E a utilizzare questa discrepanza come una variabile del progetto aggirandola, sfruttandola, domandola.

cod. 84.25

Isabella Patti

Serious Game Design.

Storia e teorie sull'esperienza ludica applicata

Partendo dal paragone con la lunghissima storia dei giochi da tavolo, il testo vuole evidenziare i sistemi su cui l’attuale cultura digitale ha potenziato le “capacità” tipiche dei giochi di percorso simulativi e il modo in cui queste potenzialità sono transitate nella struttura degli attuali Serious Game. Il volume vuole inoltre formalizzare dei parametri progettuali per l’ideazione di un modello di gioco/videogioco “serio” che evidenzino la forza formativa di questo tipo di attività ludica.

cod. 85.106

Attraverso uno studio sui tratti connotativi del Disegno nella Hochschule für Gestaltung di Ulm, la Scuola di Design che ha contribuito a rinnovare molteplici discipline ad esso intrinsecamente connesse, il volume tenta di ampliare e approfondire l’orizzonte culturale della Rappresentazione, con l’auspicio di stimolare ulteriori processi di innovazione.

cod. 85.105

Riccardo Salvi

Paolo Rizzatto.

Esercizi di metodo

Paolo Rizzatto è celebre in tutto il mondo per gli oggetti disegnati dalla metà degli anni Sessanta ad oggi. Le sue opere sono incluse nelle collezioni permanenti di numerosi musei e fondazioni. I lavori raccontati in questo libro vogliono rivelare l’articolazione e la complessità di un metodo ancor più che illustrarne gli esiti, ponendo l’accento su ciò che Rizzatto definisce il centro del progetto, ovvero, per dirla all’antica, l’essere umano.

cod. 84.31

Anna Maria Mantero, Aldo Ferrari

Algebra e Arte.

La magia dei gruppi di simmetria

Il volume vuole evidenziare come ritmo e ordine in architettura e arte non nascono casualmente, ma sono spesso codificati da leggi matematiche talmente naturali da divenire ineludibili anche secoli prima di una loro qualsiasi formalizzazione, e intende sostenere che, volenti o nolenti, la ferrea logica della matematica finisce per imporre l’osservanza delle sue leggi anche a chi le ignora.

cod. 85.103

Alessandro Biamonti

Design & Interiors.

Considerations on an evolving discipline between education and profession

Design is no longer and will never be more like before. This book unequivocally tells you. Because Alessandro Biamonti knows perfectly well that in a world that has changed over the past twenty years more than in many previous centuries we can no longer plan and produce (and not even think, communicate, live) as we did just a short while ago. Alessandro here gives us a map of this change, gives us suggestions, provides us with paths and solutions. [from the introduction by Franco Bolelli]

cod. 85.102

Francesco Bianco, Lucia Rampino

Il designer in azienda.

Il viaggio d'esplorazione di un giovane designer in una PMI no-design

Questo volume vuole chiarire alle (piccole) imprese che ancora non utilizzano il design cosa aspettarsi nel momento in cui decidono di coinvolgere un designer. Ma al contempo intende fornire una guida utile ai designer che vogliano collaborare con imprese estranee al mondo del design, incoraggiandoli a mettersi in gioco e a portare le proprie competenze in nuovi territori. Uno strumento utile a designer e imprese.

cod. 84.32

In the Neighbourhood.

Spatial Design and Urban Activation

Neighbourhoods of contemporary cities are ‘hypersensitive’ and ‘fragile’ areas where dismantling and transformation processes generate fragmentation and displacement. Reconstruction and re-occupation of urban spaces guided by residents are becoming increasingly frequent in these places. This book presents some reflections on the role of design discipline in this fertile and proactive context, proposing specific research methodologies and intervention strategies in close relation with the resident population, building new skills, creating original synergies, and new processes of inclusion and social innovation.

cod. 319.1

Le vicende industriali che, dipanandosi per oltre centocinquanta anni, hanno portato alla costituzione del Distretto della Sedia del Friuli Venezia Giulia, per il quale hanno lavorato i più noti designer del passato e del presente, da Vico Magistretti a Paola Navone, da Ilmari Tapiovaara a Setsu Ito.

cod. 85.88

Matali Crasset.

Research Experiences in Design

Questo nuovo testo del ciclo RED – Research Experiences in Design è dedicato all’opera di Matali Crasset, una delle figure più importanti del design internazionale. Matali riesce a unire a un gusto e una sensibilità del tutto personali anche una spiccata attenzione per la ricerca, sia in termini tipologici che estetici, ottenendo risultati esplorativi e inediti di grande interesse.

cod. 1099.1.4