Clicca qui per scaricare

Abitare la città frammentata
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori:  Patrizia Meringolo, Nicola Solimano 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 23-33 Dimensione file:  353 KB
DOI:  10.3280/PSC2012-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il presente contributo raccoglie le considerazioni di due autori che, a partire dalle loro diverse competenze, si occupano degli aspetti psicologici e urbanistici connessi al tema dell’abitare. Nella prima parte si analizzano gli aspetti psicologici della vita in un contesto urbano, e quanto la qualità dell’abitare possa incidere su individui, gruppi, comunità locali, in particolare quando - per età, per disagio mentale o per collocazione sociale - si verificano condizioni di vulnerabilità e difficoltà nell’inclusione. Nella seconda parte il punto di vista è quello dell’urbanistica sociale, che, a partire dal significato che hanno avuto gli interventi di edilizia popolare in Italia, affronta il nodo dell’abitare oggi, della frammentazione urbanisti- ca e sociale delle nostre città e del difficile (e carente) governo politico della comunità territoriale.


Keywords: Housing, vita urbana, marginalità sociale, urbanistica, politiche territoriali.

  1. Barbagli M., Castiglioni M., Dalla Zuanna G. (2003). Fare famiglia in Italia. Un secolo di cambiamenti. Bologna: Il Mulino
  2. Bradley R.H., Putnick D.L. (2012). Housing Quality and Access to Material and Learning Resources Within the Home Environment in Developing Countries. Child Development, 83 (1): 76-91
  3. Davidson N.M. (2012). Property and Identity: Vulnerability and Insecurity in the Housing Crisis. Harvard Civil Rights-Civil Liberties Law Review, 47: 119-140
  4. De Piccoli N. (2007). Individui e contesti in psicologia di comunità. Milano: Unicopli.
  5. Evans G.W. (2006). Child development and the physical environment. Annual Review of Psychology, 57: 423-451
  6. Formoso D., Weber R.N., Atkins M.S. (2010) Gentrification and Urban Children’s Well-Being: Tipping the Scales from Problems to Promise. American Journal of Community Psychology, 46 (3-4): 395-412.
  7. Ittelson W.H. (1973). Environment and Cognition. Academic Press, New York. Trad. it. La psicologia dell’ambiente. Angeli: Milano, 1978
  8. Kloos B., Shah S. (2009). A Social Ecological Approach to Investigating Relationships Between Housing and Adaptive Functioning for Persons with Serious Mental Illness. American Journal of Community Psychology, 44: 316-326.
  9. Lynch K. (1960). The image of the city. MIT Press: Cambridge, Mass. Trad. it. L’immagine della città. Marsilio: Padova, 1964
  10. Mencarini L., Tanturri M.L. (2006). Una casa per diventare grandi. i giovani italiani, l’autonomia abitativa e il ruolo della famiglia d’origine. Polis, XX (3): 405- 430.
  11. Milgram S. (1977). The Individual in a Social World. Reading, MA: Addison- Wesley
  12. Morandi A., Riccardi M., Paulesu N., Meringolo P. (2009). Intervenire nelle marginalità sociali. Strategie di empowerment nei servizi per i senza fissa dimora. Psicologia di Comunità, 2: 11-22
  13. Paba G. (1996). Progettare insieme. Partecipazione e comunità nella città di oggi. I confini della città, periodico della Fondazione Michelucci. Firenze: Pontecorboli
  14. Paba G. (2006). Comunità e città: osservazioni e letture. In: Fondazione Michelucci (a cura di), 1954-2004. Città nella città. Il quartiere dell’Isolotto a Firenze. Comune di Firenze-Quartiere 4
  15. Pearson C., Montgomery A.E., Locke G. (2009). Housing stability among homeless individuals with serious mental illness participating in housing first programs. Journal of Community Psychology, 37 (3): 404-417
  16. Tosi A. (2006), Da un sociale all’altro. In: Fondazione Michelucci (a cura di), 1954-2004. Città nella città. Il quartiere dell’Isolotto a Firenze. Comune di Firenze- Quartiere 4.
  17. Townley G., Kloos B. (2011). Examining the Psychological Sense of Community for Individuals with Serious Mental Illness Residing in Supported Housing Environments. Community Mental Health Journal, 47: 436-446
  18. Wilkinson R., Pickett K. (2009). The spirit Level. Why more equal societies almost always do better. Penguin Books: London, UK. Trad. it. La misura dell’anima. Perché le diseguaglianze rendono le società più infelici. Milano: Feltrinelli, 2009.
  19. Wilson W.J. (1987). The Truly Disadvantaged: The inner city, the underclass, and public policy. Chicago: University of Chicago Press

Patrizia Meringolo, Nicola Solimano, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2012, pp. 23-33, DOI:10.3280/PSC2012-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche