Peer Reviewed Journal



Proporre un articolo
MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA
Child Abuse and Maltreatment: Interdisciplinary Journal
3 fascicoli all'anno , ISSN 1591-4267 , ISSNe 1972-5140
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 23,50
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 20,00

Canoni 2018
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 69,50;Estero € 113,00;
solo online (IVA esclusa):  € 76,00;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 60,50 (Italia); cartaceo: € 99,00 (Estero); solo online (privati): € 51,50 ; 
Info abbonamenti  Info CONVENZIONI

Abbonati qui


Sono molti, ormai, in Italia, gli studiosi, i ricercatori e i professionisti che si occupano di abuso e maltrattamento all’infanzia: psicologi, educatori, medici, magistrati, insegnanti, assistenti sociali, forze dell’ordine, avvocati che, in vari ambiti professionali e da prospettive diverse, entrano quotidianamente in contatto con i problemi di quei bambini maltrattati che richiedono interventi di tutela e di protezione. Non sono pochi i quesiti e i nodi problematici teorici ed operativi che tale materia pone. Come prevenire l’insorgere dell’abuso, come individuare e rilevare, come proteggere e tutelare i bambini, come curarli, come affrontare la crisi familiare sottesa alla violenza per salvaguardare, laddove sia possibile, i diritti del bambino e dei genitori a ricostruire legami affettivi positivi e infine come adottare misure adeguate nei casi in cui la famiglia d’origine non sia in grado di occuparsi dei figli. Si tratta, tuttavia, non solo di saper elaborare strategie multidisciplinari che richiedono l’apporto e la collaborazione costante di diversi professionisti e servizi, ma, soprattutto, di acquisire strumenti di riflessione e modelli teorici che consentano di dare senso e significato alle prassi operative. La ricerca empirica, la sperimentazione e la riflessione clinica nei diversi campi disciplinari, si vanno via via sviluppando anche nel nostro Paese sull’esempio di quanto è già avvenuto in altri ambiti europei e d’oltreoceano. L’esigenza di dare unitarietà e voce, attraverso una rivista scientifica e interdisciplinare, alle riflessioni e ai lavori dei numerosi studiosi italiani e nel contempo il desiderio di offrire uno spazio per il confronto e il dibattito sono all’origine della rivista Maltrattamento e abuso all’infanzia.
Il proposito è quello di affrontare temi rilevanti scientificamente e fornire informazioni sulle tecniche di intervento più avanzate fruibili da professionisti di aree disciplinari diverse.
La rivista è stata impostata in modo da dare spazio, in ogni numero, ad un tema specifico che costituirà oggetto di un "focus monotematico". È anche prevista una sezione "Ricerche, Saggi, Rassegne" che accoglie lavori scientifici su diversi argomenti. La sezione "Brief reports: note di ricerca, esperienze, documenti e leggi" proporrà di volta in volta brevi ricerche, il risultato di esperienze di gruppi di lavoro, di équipes, servizi, documenti e leggi per riflettere su argomenti significativi in ambito giuridico, nuove iniziative legislative o leggi già in vigore. Sono coerenti con l’impostazione della rivista i lavori fondati su review della letteratura, ricerche empiriche quantitative originali, ricerche basate su meta-analisi, contributi qualitativi originali; presentazioni di modelli e teorie, commenti e rassegne critiche.


Modello articolo

Editor-in-Chief: Paola Di Blasio (Milano, Italy).
Associate Editors: Filippo Calamoneri (Messina, Italy), Marisa Malagoli Togliatti (Roma, Italy).
Executive Editors: Elena Camisasca (Coordinator), Simona Caravita, Chiara Ionio, Luca Milani, Sarah Miragoli.
Scientific Board: Brunetto Boscherini (Roma, Italy), Melita Cavallo (Roma, Italy), Vincenzo Cesareo (Milano, Italy), Livia Pomodoro (Milano, Italy), Assunto Quadrio (Milano, Italy), Giuseppe Vico (Milano, Italy).
International Editorial Board: Vittoria Ardino (London, UK), Grazia Attili (Roma, Italy), Anne Bogat (East Lansing, Michigan, USA), Vincenzo Caretti (Palermo, Italy), Stefano Cirillo (Milano, Italy), Santo Di Nuovo (Catania, Italy), Piero Forno (Milano, Italy), Gabrio Forti (Milano, Italy), Susanna Mantovani (Milano, Italy), Francesco Montecchi (Roma, Italy), Alberto Pellai (Milano, Italy), María José Rodrigo (La Laguna, Tenerife, Spain), Fabio Roia (Milano, Italy), Giorgio Tamburlini (Trieste, Italy), Aldert Vrij (Portsmouth, UK), David A. Wolfe (Toronto, Canada).

Editorial Office: Research Center on Developmental and Educational Dynamics (CRIdee), Catholic University of Milan, Largo Gemelli 1, 20123 Milano Tel. 02/72342588 - 02/72343642; e-mail: journal.childviolence@unicatt.it

Ogni articolo sottoposto alla rivista sarà valutato da due referee anonimi. Fra questi, uno solo potrà essere individuato all’interno della redazione. Il lavoro verrà inviato ad un terzo referee nei casi di giudizi discordanti tra i primi due referee. La redazione può decidere di non sottoporre ad alcun referee l’articolo perché giudicato non pertinente per la rivista o non rigoroso né rispondente a standard scientifici adeguati. I giudizi dei referee saranno inviati all’autore anche in caso di risposta negativa. Il referaggio sarà predisposto sulla base di una scheda che la redazione fornisce ai valutatori nel rispetto degli standard adottati dalle principali riviste internazionali.

Fascia A Anvur per settore concorsuale: area 11/D1 (Pedagogia e Storia della pedagogia), area 11/D2 (Didattica, Pedagogia speciale e Ricerca educativa)

SCImago Charts and Data
SCImago Journal & Country Rank

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso un pubblico di ricercatori e professionisti: psicologi, educatori, medici, magistrati, insegnanti, assistenti sociali, forze dell’ordine, avvocati.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 2/2018 Focus monotematico: La socializzazione emotiva in famiglia: quando il contesto presenta fattori di rischio psicosociale
Acquista il fascicolo in formato e-book


Ada Cigala, Arianna Mori, La socializzazione emotiva in famiglia: quando il contesto presenta fattori di rischio psicosociale
Ada Cigala, Arianna Mori, Antonella Reho, Processi di socializzazione emotiva familiare: modelli di funzionamento e rischio psicosociale. Un’analisi della letteratura
Arianna Mori, Ada Cigala, Filosofia meta-emotiva e stili di socializzazione emotiva in un gruppo di mamme residenti in comunità mamma-bambino
Antonella Reho, Laura Fruggeri, Genitorialità in carcere: le strategie di mantenimento del rapporto coi figli attraverso le narrazioni di padri detenuti
Valentina Guiducci, Fabiola Bizzi, Antonio Ferro, Donatella Cavanna, Disregolazione affettiva, disorganizzazione dell’attaccamento e disturbi alimentari: fattori di rischio individuali e familiari
Antonio Maria Corato, Stefano De Carli, Chiara Fabris, Giulia Ongaro, Trauma complesso ed esiti di percorso nella presa in carico di minori maltrattati: uno studio pilota
Francesca Giordano, Chiara Ferrari, Processi di resilienza in minori vittime di violenza: un progetto di intervento con adolescenti in Lituania
Iniziative, convegni, siti internet


Fascicolo 1/2018 Focus Monotematico: Il Cyberbullismo come emergenza sociale: indicazioni per l’intervento alla luce della nuova normativa
Acquista il fascicolo in formato e-book


Maria Assunta Zanetti, Simona C. S. Caravita, Focus Monotematico: Il Cyberbullismo come emergenza sociale: indicazioni per l’intervento alla luce della nuova normativa
Maria Assunta Zanetti, Riccardo M. Colangelo, Educare per prevenire la sofferenza delle cybervittime. Ricadute educative a partire dalla Legge 71/2017
Serena Dimitri, Sofia Pedroni, Elisa Donghi, Attraverso le sofferenze della vittima: tra bullismo, cyberbullismo e proposte di intervento
Simona C. S. Caravita, Luca Milani, Giulia Binaghi, Cristiana Apolloni, Il funzionamento morale come fattore di rischio per il bullismo e il cyberbullismo
Chiara Ionio, Eleonora Mascheroni, Paola Di Blasio, Psychometric properties of the Centrality of Event Scale in Italian adolescents (Proprietà psicometriche della Centrality of Event Scale in un gruppo di adolescenti italiani.)
Mirella Montemurro, Trauma e sviluppo psichico: analisi di un caso di abuso sessuale
Cecilia Ragaini, Angela Gammarano, Francesca Cerutti, Alessia Zangari, Federica Bianchi, Martina Branca, Mani che parlano: un’esperienza laboratoriale per "ricucire" le emozioni della propria storia
Pietro Ferrara, Annamaria Sbordone, Ester Del Vescovo, Francesca Ianniello, Antonio Ruggiero, Il bambino violato: aspetti moderni del maltrattamento che il pediatra deve conoscere
Marta Landoni, Recensioni
Convegni e iniziative - Siti internet


Sommari delle annate

2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999