Immigrazione e lavoro

A cura di: Maurizio Ambrosini, Fabio Berti

Immigrazione e lavoro

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 208

ISBN: 9788846447111

Edizione: 1a edizione 2003

Codice editore: 1529.89

Disponibilità: Nulla

Il lavoro, oltre alle dinamiche interne alla più generale trasformazione della sua organizzazione in questa fase di radicale transizione per le innovazioni tecnologiche e per la nuova e contraddittoria centralità del mercato nell'epoca della globalizzazione, si sta articolando e complessificando anche per la crescente presenza di immigrati di varia provenienza nella maggioranza dei casi in cerca di spazi vitali e di opportunità occupazionali.

Il lavoro è ancora oggi centrale per tutti per una integrazione sociale e per accedere ai diritti di cittadinanza, ma questa vale principalmente per gli immigrati e ne costituisce il percorso indispensabile per una integrazione sociale e per la stessa identità soggettiva.

I problemi presenti di fronte a questo nuovo, e in gran parte inaspettato, target di domanda non sono di facile soluzione anche per la contraddizione tuttora esistente tra le aziende che dicono che i lavoratori stranieri "sono pochi" e necessari per sopperire alla carenza di manodopera autoctona e una mentalità amministrativo-politica che dice che sono "troppi" e vorrebbe limitarne il numero o quanto meno l'integrazione definitiva non fornendo i necessari strumenti sociali, quali la casa e l'assistenza sanitaria, o i diritti di cittadinanza oltre a venir meno ai più elementari doveri di solidarietà quando si considerano queste presenze solo come "manodopera" e non "persone".

Le analisi presentate in questo volume discutono con grande competenza gli aspetti teorici, le ricerche fatte ed progetti in progress proponendo percorsi, elementi di analisi e problematizzazioni per tutto l'ambito tematico affrontato nel volume stesso.


Roberto De Vita, Presentazione
Parte I. Il quadro di riferimento
Maurizio Ambrosini, Dopo l'integrazione subalterna: quali prospettive per gli immigrati e i loro figli?
Fabio Berti, Mercato del lavoro e immigrazione: considerazioni critiche sulle nuove politiche migratorie
Parte II. Le ricerche
Michele La Rosa, Immigrazione e lavoro: una lettura trasversale delle ricerche
Claudia Cominelli, Filippini nel settore domestico: i limiti di una integrazione subalterna
Silvia Cozzi, Il fenomeno migratorio in Emilia-Romagna: una ricerca sulle condizioni lavorative e sul ruolo della formazione professionale
Rosita Garzi, Immigrazione e lavoro: appunti dalle storie di vita
Monica Martinelli, Il lavoro indipendente degli immigrati in provincia di Milano
Unico Rossi, Le politiche per l'integrazione degli immigrati: alcuni dati sulla sperimentazione del Reddito Minimo d'Inserimento (Rmi)
Maria Golinelli, Lavoratori senza casa: l'integrazione incoerente nei territori della diffusione. Il caso dell'Alta Valle del Bidente
Lorenzo Nasi, Fenomeni migratori e cooperazione allo sviluppo: un'esperienza di formazione professionale in Palestina
Altri saggi
Antonio Cocozza, Ruolo degli attori sociali e politiche formative: quale futuro per il dialogo sociale?
Federico Chicchi, L'attivazione delle capacità per contrastare la vulnerabilità
Summaries
Associazione Italiana di Sociologia
Vita dell'Associazione: Sezione "Economia, lavoro, organizzazione".

Contributi: Federico Chicchi, Antonio Cocozza, Claudia Cominelli, Silvia Cozzi, Roberto De Vita, Rosita Garzi, Maria Golinelli, Michele La Rosa, Monica Martinelli, Lorenzo Nasi, Unico Rossi

Collana: Sociologia del lavoro

Argomenti: Sociologia delle migrazioni e dello sviluppo - Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche