Il maltrattamento nelle scuole d’infanzia e nelle strutture per anziani e disabili.

Maria Cristina Meloni, Sara Soresi

Il maltrattamento nelle scuole d’infanzia e nelle strutture per anziani e disabili.

Dalla scoperta all'intervento: guida pratica per genitori, figli e caregiver

Quante volte, guardando un telegiornale, siamo rimasti turbati dalla violenza nei confronti di bimbi maltrattati all’asilo o di anziani e disabili strattonati da chi doveva prendersi cura di loro? Affinché il maltrattamento nelle strutture non rimanga un tema sommerso, il volume propone uno strumento, teorico e pratico, utile a chi si trovi ad affrontare questo tipo di violenza. Un testo pensato per genitori, insegnanti, figli e chiunque desideri approfondire la tematica o si trovi sfortunatamente coinvolto in questo tipo di situazioni.

Edizione a stampa

18,00

Pagine: 118

ISBN: 9788835107965

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 2000.1576

Disponibilità: Discreta

Pagine: 118

ISBN: 9788835140641

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 2000.1576

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Quante volte siamo rimasti turbati dalla violenza nei confronti di bimbi maltrattati all'asilo o di anziani e disabili strattonati da chi doveva prendersi cura di loro? Episodi che fanno notizia quando vengono trattati giornalisticamente, ma poi dimenticati fino al successivo evento. Una dimenticanza, però, che non apparterrà mai né alle vittime né ai loro familiari.
Affinché il maltrattamento nelle strutture non rimanga un tema sommerso, le autrici - utilizzando un linguaggio semplice e chiaro - propongono uno strumento, teorico e pratico, utile a chi si trovi ad affrontare questo tipo di violenza. Focalizzando l'attenzione su tutte le fasi dell'eventuale accadimento - la fase del dubbio, la fase della certezza, il fattore tempo - e su tutti i protagonisti coinvolti, ne affrontano sistematicamente ogni aspetto e ogni passo sotto il profilo psicologico e giuridico.
Concludono il volume alcune testimonianze e una selezione tra le più frequenti domande di chi ha vissuto, come caregiver o genitore, un'esperienza di maltrattamento nelle strutture.
Il volume si rivolge ai genitori, agli insegnanti, ai figli e a chiunque desideri approfondire la tematica o si trovi sfortunatamente coinvolto in questo tipo di situazioni.

Maria Cristina Meloni
è psicoterapeuta sistemico-familiare. Come psicologa giuridico-forense esperta in criminologia lavora come consulente tecnico e ausiliario di polizia giudiziaria nei casi di stalking, maltrattamenti, abusi e violenze, oltre che come esperto ex art. 80 per il Ministero della Giustizia.
www.mariacristinameloni.eu.

Sara Soresi
, avvocato presso il Foro di Piacenza, si occupa principalmente di diritto di famiglia, diritto penale e diritto del lavoro ed è legale di riferimento dell'Associazione Tienimi per mano, nata per tutelare le vittime di maltrattamenti, abusi e bullismo.

Presentazione
Introduzione
Parte I. La fase del dubbio
I segnali d'allarme
(I maltrattamenti nei nidi e nelle scuole dell'infanzia; I maltrattamenti nelle strutture per anziani e disabili; I segnali d'allarme; Burnout di insegnanti, educatori e operatori)
Come comportarsi
(Querela o esposto: quale scegliere; Come presentare la querela; Cosa avviene dopo la denuncia o la querela; La figura del maltrattante nella fase delle indagini)
Parte II. La fase della certezza
Tra la querela e il processo
(Archiviazione del procedimento e risarcimento; Prosecuzione del procedimento; La costituzione di parte civile; Il processo)
Faccia a faccia con il dolore
(Come affrontare il trauma; Il percorso del maltrattante; Criticità e prevenzione nelle strutture)
Parte III. Il fattore tempo
La memoria
(Memoria e sviluppo; Memoria e testimonianza; I tempi della giustizia)
Le Faq
Testimonianze
(Le parole di una mamma; Le parole di una figlia)
Conclusioni
Bibliografia.

Collana: Varie

Argomenti: Politiche e servizi sociali - Abusi

Livello: Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari

Potrebbero interessarti anche