La vita che c'è. Vol. II Forme dell'agire quotidiano
Contributi
Giuseppe Annacontini, Massimo Baldacci, Valentina Grassi, Pierfranco Malizia, Maria Cristina Marchetti, Franco Nanetti, Daniela Niccolini, Andrea Pirni, Mario Rizzardi, Thomas Tufte
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2006   (Codice editore 1520.539.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846483041

Presentazione del volume

Nel suo intento complessivo quest'opera si prefigge - sul piano analitico, critico e storiografico - di approfondire, avvalendosi in modo qualitativo di un'epistemologia trasversale e per intrecci euristici ed ermeneutici problematici, il tema dell'agire quotidiano considerato sotto diversi ambiti multidisciplinari capaci di svelarne quella centralità (e "novità") che oggi le viene teoricamente e praticamente riconosciuta come una delle principali aree dilemmatiche d'indagine della cultura e della comunicazione contemporanea. Attraverso una serie di quadri analitici completi, si è voluta arricchire la conoscenza delle forme, degli stili, delle pratiche, dei tempi e luoghi, dei linguaggi e dei geroglifici a volte misteriosi ed enigmatici che partecipano alla costruzione e rappresentazione materiale, simbolica ed esistenziale degli atti quotidiani, iscrivendo così in una struttura ologrammatica d'insieme quegli aspetti che rivelano il senso (e che tentano di conferire senso) al legame umano relativo sia alle dimensioni ontologiche sia alle metamorfosi antropologiche e alle dinamiche strutturali dell'individualità moderna e contemporanea. Ci si augura, attraverso queste pagine, di suscitare l'interesse del pubblico dei lettori e degli studiosi che sempre più avvertono la necessità (anche formativa) di disporre di modelli di lettura in grado di interpretare e spiegare i notevoli mutamenti contemporanei che pervadono le molteplici diramazioni della vita quotidiana individuale e globale.

Scritti di: G. Annacontini, M. Baldacci, V. Grassi, P. Malizia, M.C. Marchetti, F. Nanetti, D. Niccolini, A. Pirni, M. Rizzardi, T. Tufte.

(Vedi anche Fabio D'Andrea, Antonio De Simone (a cura di) LA VITA CHE C'E'. Vol. I Teorie dell'agire quotidiano)

Antonio De Simone è professore di Storia della filosofia presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo", dove insegna Storia della filosofia contemporanea, Sociologia della conoscenza e Metodologia della ricerca sociale. Tra le sue pubblicazioni più recenti si segnalano: Senso e razionalità. Max Weber e il nostro tempo (QuattroVenti, 1999); Georg Simmel. I problemi dell'individualità moderna (QuattroVenti, 2002); Filosofia dell'arte. Lettura di Simmel (Milella, 2002); Oltre il disincanto (Pensa Multimedia, 2006). È coautore con F. D'Andrea e A. Pirni del volume L'Io ulteriore. Identità, alterità e dialettica del riconoscimento (Morlacchi, 20052) e con F. Di Clemente, F. D'Andrea e F. Fornari del libro Tra Dilthey e Habermas. Esercizi di pensiero su filosofia e scienze umane (Morlacchi, 2006).

Fabio D'Andrea insegna Sociologia all'Università degli Studi di Perugia. Ha pubblicato L'esperienza smarrita. Il gioco di ruolo tra fantasy e simulazione (Rubbettino, 1998); Soggettività e dinamiche culturali in Georg Simmel (Jouvence, 1999) e L'uomo mediano. Religiosità e Bildung nella cultura occidentale (FrancoAngeli, 2005). Ha curato Lo sguardo obliquo. Dettagli e totalità in Georg Simmel (Morlacchi, 2004) con M.C. Federici, e Il corpo a più dimensioni. Identità, consumo, comunicazione (FrancoAngeli, 2005).

Indice


Antonio De Simone, Fabio D'Andrea, Nota dei curatori
Parte I. Reti relazionali e attraversamenti della contemporaneità: forme e dinamiche dell'agire quotidiano
Pierfranco Malizia, Eventi (quasi) quotidiani. Considerazioni su una forma della contemporaneità
Valentina Grassi, Immaginario e agire quotidiano
Maria Cristina Marchetti, Comunicazione interculturale e agire quotidiano
Andrea Pirni, Vita quotidiana, politica e democrazia
Franco Nanetti, Mario Rizzardi, Fragilità dei legami affettivi, identità ed agire quotidiano
Parte II. Processi formativi e agire quotidiano
Massimo Baldacci, L'educazione nella vita quotidiana e la "pedagogia popolare"
Giuseppe Annacontini, Vita quotidiana, "senso comune" e prassi formativa. Transiti gramsciani
Parte III. Comunicazione e quotidianità
Daniela Niccolini, La televisione e il paradigma della domesticità quotidiana: lettura di Roger Silverstone
Thomas Tufte, Televisione, modernità e vita quotidiana. Sull'opera di Roger Silverstone messa a confronto con diversi contesti culturali
Indice dei nomi
Gli autori.