La sociologia per la persona. Approfondimenti tematici e prospettive
Contributi
Salvatore Abbruzzese, Leonardo Allodi, Rita Bichi, Bernardo Cattarinussi, Vincenzo Cesareo, Consuelo Corradi, Pierpaolo Donati, Guido Gili, Rosanna Memoli, Giuseppe Moro, Mariella Nocenzi, Salvatore Rizza, Domenico Secondulfo, Francesco Villa
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2007   (Codice editore 1520.581)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846488787

In breve
Il volume costituisce la seconda tappa di un percorso di riflessione sulla soggettività e la dimensione relazionale (la “trama sociale della soggettività”) che SPE intende proseguire, non solo per far fronte alle principali sfide che l’attualità pone al sapere sociologico e alla persona, ma anche per mostrare come la persona stessa possa considerarsi una fondamentale risorsa di senso all’interno del complesso scenario contemporaneo.


Presentazione del volume

Uno dei portati del mondo postmoderno è, secondo molti autori, un crescente disagio della soggettività. Una rinnovata idea di persona può certamente contribuire non solo a ridisegnare il ruolo etico del soggetto nell'ambito della prassi sociale, ma anche a ridefinire i margini teorici e metodologici di una prospettiva di analisi che si ponga oltre i limiti fissati dal paradigma individualista e da quello organicista. Sta infatti anche alla Sociologia il compito di individuare e studiare le sfere dei rapporti sociali entro le quali si forma e si realizza l'identità personale, nonché di mettere in luce la dimensione relazionale a partire dalla quale si costruisce la trama sociale della soggettività. Proprio per questo, il concetto di persona, se consapevolmente elaborato e assunto a paradigma analitico, può rappresentare un importante strumento di ridefinizione del tessuto sociale, essenziale al dispiegarsi ed al consolidarsi di un'etica comunitaria e partecipativa.
Il volume costituisce la seconda tappa di un percorso di riflessione - inauguratosi, nel 2003, con la pubblicazione, per questi stessi tipi, di Verso una sociologia per la persona - che SPE intende proseguire non solo per far fronte alle principali sfide che l'attualità pone al sapere sociologico e alla persona, ma anche per mostrare, allo stesso tempo, come la persona stessa possa tuttora considerarsi una fondamentale risorsa di senso all'interno del complesso scenario contemporaneo.

Il Gruppo SPE - Sociologia per la persona nasce nell'ottobre 1995 e raccoglie gli studiosi che, a partire dall'impegno pionieristico di Achille Ardigò, hanno in comune uno specifico modo di intendere l'analisi sociologica. SPE si fonda e si costruisce attraverso una lunga e matura esperienza d'incontro, di cooperazione e di impegno nella vita associativa di numerosi sociologi italiani che, pur muovendo da esperienze diverse, condividono precisi valori, quali il primato della persona e della sua libertà nella vita sociale. Il Gruppo si ispira al rigore scientifico quale ideale regolativo e si propone di orientare la ricerca e la riflessione teorica su tematiche centrali per lo sviluppo sociale e per la crescita di una convivenza civile, libera, democratica, solidale, partecipativa e rispettosa delle diverse culture, capace di valorizzare i differenti ambiti associativi e comunitari.

Indice


Vincenzo Cesareo, Presentazione
Pierpaolo Donati, Persona e istituzioni sociali: la prospettiva della sociologia relazionale
Domenico Secondulfo, Società dei consumi e persona
Salvatore Rizza, Sociologia per la persona e politica sociale
Giuseppe Moro, La rilevanza del concetto di persona nella programmazione e nella valutazione delle politiche pubbliche
Rosanna Memoli, Mariella Nocenzi, Persona e Metodo
Rita Bichi, L'intervista e la persona: quale statuto di parola?
Guido Gili, Capirsi e non capirsi: il rumore nella comunicazione interpersonale e sociale
Bernardo Cattarinussi, La parola e i suoi sentimenti. Emozioni e ragione nell'età moderna
Consuelo Corradi, Dimensioni della persona nel moderno: identità, autenticità, passioni
Francesco Villa, Immagini dell'attore sociale come persona
Salvatore Abbruzzese, Persona, cultura, religione
Leonardo Allodi, Ripensare la persona, riscoprire le istituzioni nella società postsecolare.