La trasformazione del settore bancario post-crisi. Vincoli e opportunità
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 140,      1a edizione  2019   (Codice editore 365.1212)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891782038
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891793812
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume analizza il processo di trasformazione del settore bancario europeo e italiano in un’ottica evolutiva, individuando le determinanti e gli effetti del mutamento di assetto strutturale e competitivo. L’analisi si focalizza, anche attraverso una verifica empirica, sulle scelte degli intermediari in termini di diversificazione e utilizzo dell’informazione come drivers di creazione di valore nella relazione con la clientela.
Presentazione del volume

Il settore creditizio europeo ha attraversato, nell'ultimo decennio, un'intensa fase di mutamento strutturale che ne ha radicalmente cambiato l'assetto, trasformando profondamente il ruolo degli intermediari. Il nuovo contesto istituzionale, regolamentare e competitivo che ne è scaturito ha fortemente influenzato le strategie, l'organizzazione e gli economics delle banche europee e, in particolare, di quelle italiane. L'adeguamento al contesto post-crisi ha riguardato la transizione verso nuovi modelli di business sostenibili ed efficaci nel rafforzare le performance di medio-lungo periodo. In tal senso, le sfide per gli intermediari creditizi sono state molteplici: l'adeguamento alle mutate esigenze del sistema produttivo, finalizzato ad una più efficiente allocazione delle risorse finanziarie; il rafforzamento e il recupero di redditivita` attraverso la diversificazione dei ricavi e il contenimento dei costi; l'innalzamento dei livelli di efficienza attraverso la riorganizzazione dei processi, indotta dalle opportunita` offerte dalle nuove tecnologie. In tale contesto, il presente lavoro analizza il processo di trasformazione del settore bancario europeo e italiano in un'ottica evolutiva, individuando le determinanti e gli effetti del mutamento di assetto strutturale e competitivo. L'analisi si focalizza, anche attraverso una verifica empirica, sulle scelte degli intermediari in termini di diversificazione e utilizzo dell'informazione come drivers di creazione di valore nella relazione con la clientela.

Roberto Guida è Professore associato e insegna Economia degli intermediari finanziari presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma. Ha perfezionato gli studi conseguendo il Ph.D. in Finance e un Master in Corporate Finance alla LUISS Guido Carli, dove è stato ricercatore. Ha diretto la Scuola Superiore di Studi Avanzati dell'Università degli Studi Internazionali di Roma ed è stato responsabile del Dipartimento Finanza e mercati finanziari dell'EURISPES. È autore di pubblicazioni su collane e riviste nazionali e internazionali in tema di banche, finanza e intermediazione finanziaria.

Indice
Introduzione
L'evoluzione del settore creditizio nel confronto europeo: la trasformazione della banca
(Introduzione; Le determinanti dell'adeguamento strutturale nel settore creditizio; L'evoluzione del settore creditizio europeo: il processo di concentrazione; L'evoluzione del settore creditizio europeo: le performance economiche; L'evoluzione del settore creditizio italiano: struttura e performance economiche; Conclusioni)
Convergenza e diversificazione nel processo di trasformazione degli intermediari creditizi
(Il fenomeno della convergenza tra intermediari nel contesto dell'economia finanziaria europea; L'evoluzione in atto nella convergenza tra intermediari finanziari; Il quadro teorico di riferimento del processo di convergenza dei sistemi finanziari; Gli approcci teorici al processo di diversificazione demand e supply-side; Il dibattito sulle economie di scala e di scopo e la loro relazione con il processo di diversificazione; Conclusioni)
Le dinamiche europee nell'evoluzione della struttura dei sistemi finanziari
(Introduzione; La tassonomia market-based e bank-based nella letteratura scientifica sul funzionamento del circuito finanziario; Il contributo euristico dell'approccio "strutturalista" all'analisi comparata dei sistemi finanziari; I sistemi di allocazione dei capitali e gli effetti macro e microeconomici: il caso del mercato unico finanziario europeo; Conclusioni)
Effetti della diversificazione e gestione dell'informazione negli intermediari creditizi
(Introduzione; La relazione tra concorrenza e diversificazione dell'offerta negli intermediari creditizi; Concorrenza, diversificazione e gestione dell'informazione nelle relazioni tra intermediari creditizi e imprese; Conclusioni)
Il cross-selling bancario tra valore dell'informazione e rischio di credito: un'analisi empirica
(Introduzione; Diversificazione e rischio dell'attività bancaria: una rassegna della letteratura empirica; Il sistema delle informazioni degli intermediari creditizi e l'approccio all'attività di lending; La verifica empirica; Conclusioni)
Appendice
Bibliografia.