Banche popolari e sviluppo solidale. Sfide ed opportunità
Autori e curatori
Contributi
Pietro Alessandrini, Alessandro Azzi, Mohamed Belghazi, Giuseppe Capponcelli, Alban D'Amours, Giovanni De Censi, Yvan de la Porte du Theil, Carlo Fratta Pasini, Hervé Juvin, Wolfgang Kirsch, Andrea F. Presbitero, Fabrizio Saccomanni, Alberto Zazzaro
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2011   (Codice editore 365.868)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856839456
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856874525
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume raccoglie gli atti del Convegno Banche Popolari e sviluppo solidale: sfide e opportunità, un’occasione importante di riflessione condivisa circa i valori comuni che “legano insieme” le banche popolari. Il Convegno ha analizzato le caratteristiche del movimento bancario cooperativo e il suo ruolo in tema di innovazione e sviluppo delle economie locali.
Presentazione del volume

Questo volume riunisce gli atti del Convegno Banche Popolari e sviluppo solidale: sfide e opportunità svoltosi a Verona - anche in ricordo dell'indimenticabile Giorgio Zanotto che tanto diede a quella città e alle Banche Popolari - il 26 febbraio 2010 sotto l'egida dell'Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane e dell'Associazione Nazionale fra le Banche Popolari.
L'evento ha rappresentato un'occasione importante di riflessione condivisa circa i valori comuni che "legano insieme" le banche popolari e si è incentrato in particolare su tre aspetti:
- caratteristiche strutturali e natura del movimento bancario cooperativo;
- ruolo dello stesso in tema di innovazione e sviluppo delle economie locali;
- confronto internazionale, tramite l'intervento dei massimi Esponenti delle banche popolari canadesi, tedesche, francesi e marocchine.

Il dibattito si avvale degli interventi qualificati del direttore generale di Banca d'Italia F. Saccomanni, di accademici (A. Quadrio Curzio, P. Alessandrini e H. Juvin) e di banchieri italiani (G. De Censi, C. Fratta Pasini, A. Azzi e G. Capponcelli) e stranieri (A. D'Amours, W. Kirsch, Y. De La Porte du Theil e M. Benchaaboun).

Alberto Quadrio Curzio , che per la curatela di questo libro si è avvalso della collaborazione di Paolo Baroli, è presidente del Centro di Ricerche in Analisi economica e Sviluppo economico internazionale (CRANEC) della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica di Milano, dove è stato preside della Facoltà di Scienze Politiche dal 1989 al 2010 e direttore-fondatore del Centro CRANEC dal 1977 al 2010. È presidente della Classe di Scienze Morali, Storiche e Filologiche e vice presidente dell'Accademia Nazionale dei Lincei. E' stato presidente della Società Italiana degli Economisti dal 1995 al 1998.

Indice


Alberto Quadrio Curzio, Introduzione. Le Banche popolari. Un modello che "ha futuro"
Apertura dei lavori
Giovanni De Censi, Introduzione ai lavori
Fabrizio Saccomanni, Le sfide per le banche popolari nel nuovo scenario regolamentare
Carlo Fratta Pasini, Banche Popolari e sviluppo solidale: sfide e opportunità
Alberto Quadrio Curzio, Promuovere il liberalismo comunitario. Cenni introduttivi
Sessione prima
Pietro Alessandrini , Andrea F. Presbitero, Alberto Zazzaro, Il ruolo specifico del Credito Popolare nell'evoluzione dei rapporti banca-impresa
Alessandro Azzi, Le banche cooperative. Specificità del modello
Giuseppe Capponcelli, Il Gruppo ICBPI. Innovazione al servizio delle banche per lo sviluppo del territorio
Sessione seconda
Hervé Juvin, La forma societaria cooperativa e le banche popolari. Considerazioni
Alban D'Amours, Banche cooperative: natura e sviluppo di un modello economico distintivo
Wolfgang Kirsch, Il Gruppo DZ BANK. Un modello di business vincente da 125 anni
Yvan de la Porte du Theil, Banche cooperative e popolari e sviluppo sostenibile. Sfide e opportunità
Mohamed Belghazi, Il Groupe Banque Populaire du Maroc
Conclusioni
Alberto Quadrio Curzio, Conclusioni
Giovanni De Censi, Conclusioni
Gli autori e i contributori.