Figli migranti

I minori romeni e le loro famiglie in Italia

Autori e curatori
Contributi
Vincenzo Cesareo, Chiara Colombo, Maddalena Colombo, Mario Cospito, Valentina Fenaroli, Giorgia Papavero
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2012   (Codice editore 907.52)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Figli migranti. I minori romeni e le loro famiglie in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820407681
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856859386
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

L’esperienza migratoria di numerose famiglie romene, con almeno un figlio minorenne, residenti a Milano, Torino e Roma. Al centro della ricerca sono i minori romeni, migranti insieme alla loro famiglia, spesso molto vulnerabili, che necessitano di essere supportati nel percorso di integrazione nel nostro paese e nella definizione della propria identità.

Presentazione del volume

Il termine "sfida" può ben rappresentare la specificità di alcuni compiti di sviluppo che si impongono simultaneamente - e con la medesima urgenza - al minore straniero, figlio di genitori migranti. A una particolare serie di "sfide evolutive" sono dunque chiamati i figli di chi emigra, sfide il cui esito permetterà di giungere a forme più o meno adeguate di adattamento e di integrazione.
Il volume raccoglie i risultati di una ricerca finanziata dall'Unione Europea ( Children's rights in action. Improving children's rights in migration across Europe. The Romanian case ) che ha coinvolto numerose famiglie romene, con almeno un figlio minorenne, che hanno lasciato il loro paese per venire in Italia, residenti nelle aree metropolitane di Milano, Torino e Roma. L'esperienza migratoria di queste famiglie è stata analizzata secondo una prospettiva temporale che ha posto al centro i figli, tenendo conto di tre dimensioni: il passato, concernente il contesto di vita della famiglia nel paese d'origine e le motivazioni che hanno portato alla scelta di una migrazione familiare; il presente, ovvero l'integrazione della famiglia nella società italiana, con particolare attenzione alle risorse e ai rischi per il benessere dei figli; il futuro, quindi le speranze, i timori e le prospettive evolutive, con particolare riferimento alla circolarità che caratterizza spesso la migrazione romena. Destinatari principali del progetto sono i minori romeni, migranti insieme alla loro famiglia, spesso molto vulnerabili, che necessitano di essere supportati nel percorso di integrazione nel nostro paese e nella definizione della propria identità, per evitare il rischio di essere discriminati o emarginati per la loro appartenenza etnica.

Giovanni Giulio Valtolina insegna Psicologia dello sviluppo interculturale presso la Facoltà di Scienze politiche e sociali dell'Università Cattolica di Milano. È responsabile del settore Minori e Famiglia della Fondazione Ismu. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Appartenenze multiple. L'esperienza dell'immigrazione nelle nuove generazioni (Milano, 2006); Valori senza confini. La trasmissione dei valori nelle famiglie immigrate (Milano, 2008); Una scuola aperta al mondo. Genitori italiani e stranieri nelle scuole dell'infanzia a Milano (Milano, 2009).

Indice



Mario Cospito, Ambasciatore d'Italia in Romania, Prefazione
Giovanni Giulio Valtolina, Improving children's rights in migration across Europe. The Romanian case. Il progetto di ricerca
(La tutela dei diritti dei minori e la protezione della famiglia nella normativa nazionale sull'immigrazione; La migrazione romena in Italia; Le ricerche sui minori romeni in Italia; Il progetto di ricerca in Italia)
Giorgia Papavero, Caratteristiche socio-demografiche delle famiglie romene in Italia
(Cittadini romeni residenti in Italia; Le caratteristiche della presenza delle famiglie romene in Italia; Gli alunni romeni nelle scuole italiane; Il successo formativo degli alunni romeni; Il fenomeno della criminalità minorile tra i giovani romeni)
Maddalena Colombo, L'indagine quantitativa: condizioni di vita e problemi di integrazione
(Il campione delle famiglie romene intervistate a Torino, Milano e Roma; Il campione dei minori romeni conviventi presso gli intervistati)
Valentina Fenaroli, Vivere l'integrazione: il percorso migratorio
(L'incontro con genitori e minori; "Se non hai un lavoro che fai?": la scelta di migrare; "Credevo di andare a Las Vegas": l ' arrivo in Italia; "Devi tagliare tutto": la fatica dell'inizio; "Questo non si fa, questo non si dice": adattarsi a una nuova cultura; "Le risorse partono da te"; "Io vivrò sempre qua. Però sarebbe bello anche ritornare")
Chiara Colombo, Vivere l'integrazione: oltre i pregiudizi
("Perché siamo visti male"; "Tutti i romeni alla fine stanno al Tg"; "Io sono romeno, gli zingari sono un'altra specie"; "Uno deve essere fiero di quello che è e fiero di dove sta"; "Abbiamo fatto una lingua mista"; "Prima il dovere e poi il piacere, che poi è un proverbio italiano!")
Vincenzo Cesareo, Giovanni Giulio Valtolina, Le buone pratiche
(Valori indicatori e identificazione di buone pratiche: il contributo del progetto Children's Rights in Action; Buone pratiche al servizio della famiglia e dei minori romeni in Italia; Verso una reale integrazione)
Riferimenti bibliografici.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi