L'urbanistica che cambia. Rischi e valori. XV Conferenza Società Italiana degli Urbanisti
Autori e curatori
Contributi
Massimo Angrilli, Alessandro Balducci, Pepe Barbieri, Attilio Belli, Roberto Bobbio, Lucina Caravaggi, Aldo Casciani, Alberto Clementi, Daniela De Leo, Roberta Di Ceglie, Matteo di Venosa, Valter Fabietti, David Fanfani, Enrico Formato, Paolo Fusero, Luca Gaeta, Carlo Gasparrini, Giovanni Laino, Nicola Giuliano Leone, Francesco Lo Piccolo, Alberto Magnaghi, Elena Marchigiani, Anna Marson, Ezio Micelli, Vedran Mimica, Francesc Munoz, Daniela Poli, Michelangelo Russo, Paola Savoldi, Bernardo Secchi, Silvano Tagliagambe, Maurizio Tira, Michele Zazzi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,      1a edizione  2013   (Codice editore 1862.171)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820415563
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 29,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856868463
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Attraverso i contributi di figure rilevanti dell’urbanistica italiana, la XV Conferenza della SIU ha affrontato il tema dei cambiamenti che interessano oggi le città italiane e che richiedono un profondo ripensamento delle politiche urbane e un più diretto coinvolgimento della società civile nel governo del territorio.
Presentazione del volume

La XV Conferenza della Società Italiana degli Urbanisti (SIU), organizzata a Pescara con il patrocinio del Dipartimento di Architettura e della Facoltà di Architettura nelle giornate del 10 e 11 maggio 2012, ha affrontato il tema dei cambiamenti che interessano oggi le città italiane e che richiedono un profondo ripensamento delle politiche urbane e un più diretto coinvolgimento della società civile nel governo del territorio. Ai relatori della conferenza è stato chiesto di mettere in luce i nessi tra i cambiamenti che interessano la società contemporanea e il ruolo dell'urbanistica e di trattare al contempo criticamente i nuovi valori da perseguire e i nuovi rischi da scongiurare, per rilanciare una riflessione fondativa che, superando il contingente, ritorni agli assunti e alle finalità più vere dell'urbanistica.
Il tema del rischio in rapporto alla pianificazione è stato trattato in modo specifico discutendo anche della ricostruzione post-sisma in Abruzzo. La sessione ha messo in luce il ruolo potenziale dell'urbanistica nella gestione dei processi di ricostruzione, muovendo da una riflessione critica sui limiti dell'urbanistica convenzionale, e proponendosi di esplorare le innovazioni delle forme e delle pratiche correnti di pianificazione che possono emergere dall'esperienza abruzzese.
Attraverso i contributi di figure rilevanti dell'urbanistica italiana, la Conferenza si è proposta di offrire ai giovani, che normalmente affollano le conferenze SIU presentando i propri progetti e le proprie ricerche, un messaggio di impegno e di speranza.
Il volume restituisce i lavori delle sessioni plenarie e, attraverso i contributi dei coordinatori e dei discussant, anche i lavori svolti nei nove Atelier paralleli dove sono stati discussi circa duecento paper.

Massimo Angrilli, architetto e ricercatore confermato di Urbanistica presso la Facoltà di Architettura di Pescara, membro del collegio docenti del Dottorato "QuoD-Quality of Design" e del Dottorato in Architettura e urbanistica (Pescara), è docente incaricato dei corsi di Urbanistica II e III presso il Dipartimento di Architettura di Pescara. Svolge attività di ricerca e di consulenza scientifica nei campi della progettazione e della pianificazione urbanistica, con particolare attenzione al tema della sostenibilità ecologica e paesaggistica.

Indice


Alessandro Balducci, Presentazione
Massimo Angrilli, Introduzione
Parte I. L'urbanistica che cambia
Francesc Muñoz, L'urbanistica dell'intensità. Quattro strategie per trasformare l'urbanizzazione diffusa in città
Vedran Mimica, Urbanizzazione globale. Una forza che plasma le città contemporanee
Alberto Clementi, Rischi e valori. Un'agenda per la nuova urbanistica
Silvano Tagliagambe, Rischi e valori dell'urbanistica oggi
Carlo Gasparrini, Il controverso rapporto tra rischio e futuro
Lucina Caravaggi, Metabolizzazione del rischio. Piani di ricostruzione dei comuni dell'altipiano delle Rocche, l'Aquila
Pepe Barbieri, Lo spazio del rischio
Alessandro Balducci,
Introduzione
Bernardo Secchi, Le sfide e le speranze dell'urbanistica italiana
Alberto Magnaghi, Verso il rinnovamento del patrimonio disciplinare: urbanistica e progetto del territorio
Attilio Belli, Serve una speranza ostinata per lanciare sfide vincenti
Elena Marchigiani, Conversazione con Patrizia Gabellini, Anna Marson, Ezio Micelli
Parte II. Idee per il cambiamento
Massimo Angrilli, Aldo Casciana, Bio-logic city. Infrastrutture ecologiche e digitali
Paolo Fusero, Smart city? No grazie!
Roberto Bobbio, Accessibilità e cittadinanza
Giovanni Laino, Trasformazioni della città e accessibilità
Daniela De Leo, Teorie e pratiche della pianificazione e conflitti
Francesco Lo Piccolo, Alcune questioni aperte su pianificazione e conflitti
Matteo di Venosa, Roberta Di Ceglie, Rischio sismico e urbanistica della ricostruzione
Valter Fabietti, Urbanistica della ricostruzione. Questioni aperte
Luca Gaeta
, Ezio Micelli, Paola Savoldi, La pianificazione urbanistica tra governo e mercato
Sara Basso, Elena Marchigiani, Contenimento del consumo di suolo, approcci e forme di riuso dell'esistente
David Fanfani, Daniela Poli, Patrimonio e progetto di territorio
Anna Marson, Esercizi progettuali intorno al territorio inteso come patrimonio
Michelangelo Russo, Il paesaggio come sfondo del progetto urbanistico contemporaneo
Enrico Formato, Landscape and urbanism: tentativi di avvicinamento
Carlo Gasparrini, L'urbanista del paesaggio, un po' bricoleur un po' hacker
Maurizio Tira, Michele Zazzi, La geografia dei rischi e gli effetti ambientali dei piani
Nicola Giuliano Leone, L'urbanistica che cambia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi