L'uomo e la farfalla. 6 domande su cui riflettere per comprendere i cambiamenti climatici
Autori e curatori
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 152,      1a edizione  2018   (Codice editore 1327.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Siamo noi a causare il riscaldamento del pianeta o stiamo assistendo a un fenomeno naturale? Possiamo fare qualcosa per evitare la “crisi climatica” o abbiamo raggiunto il punto di non ritorno? Filippo Giorgi è un esperto internazionale di temi legati ai cambiamenti climatici. In questo volume affronta queste e molte altre domande sui cambiamenti climatici in maniera semplice, chiara ed esauriente: ma sempre sulla base dei risultati della ricerca scientifica più avanzata.
Presentazione del volume

Quella dei cambiamenti climatici è una sfida epocale che coinvolge tutti richiedendo un'azione incisiva ed urgente per un uso più sostenibile delle risorse del pianeta.

Ma come intervenire? Come insegna la scienza, il primo passo verso l'azione
è la comprensione.

Scritto da un esperto di fama internazionale, un testo che consente di formarsi un'opinione seria e consapevole.

Il livello del mare si alza inesorabilmente, i ghiacciai e la calotta artica si sciolgono, ondate di calore ed eventi meteorologici catastrofici diventano sempre più frequenti. Tutti questi fenomeni, e molti altri, sono ormai davanti ai nostri occhi e ci pongono domande incalzanti: il clima sta cambiando? Perché? Siamo noi a causare il riscaldamento del pianeta o stiamo assistendo ad un fenomeno naturale? Possiamo fare qualcosa per evitare la "crisi climatica" o abbiamo raggiunto il punto di non ritorno?
L'autore affronta queste e molte altre domande sui cambiamenti climatici in maniera semplice, chiara ed esauriente sulla base dei risultati della ricerca scientifica più avanzata.
La narrazione ci accompagna in un viaggio che comincia con l'avvento dell'era dell'Antropocene, in cui le attività umane sono ormai in grado di modificare in maniera anche fondamentale il funzionamento del nostro pianeta. Rivisita concetti base sul comportamento del clima terrestre, come l'effetto serra ed il cosiddetto "effetto farfalla" di Lorenz, che rende il clima variabile e spesso imprevedibile. Ci mostra poi, basandosi su molteplici evidenze scientifiche, come il riscaldamento del pianeta sia ormai un fenomeno in atto e per la maggior parte dovuto ad attività umane; analizza infine il futuro del clima terrestre come descritto dai modelli climatici più avanzati.
Il lettore si renderà conto di come stiamo rischiando di lasciare in eredità alle prossime generazioni un "salto climatico nel buio" che potrà influenzare il pianeta per centinaia, se non migliaia, di anni.
Ma non è troppo tardi. Possiamo "gestire l'inevitabile ed evitare l'ingestibile". E questo richiederà semplicemente un uso più razionale, equo ed efficiente delle risorse del pianeta. Tutti però dobbiamo impegnarci, la spinta deve venire dal basso, dalla società civile e soprattutto dalle nuove generazioni, per far sì che la storia non debba rimpiangere le scelte che faremo nei prossimi anni.

Filippo Giorgi è esperto di fama internazionale di modellistica climatica e di temi legati ai cambiamenti climatici. Ha lavorato a lungo nel National Center for Atmospheric Research (NCAR) di Boulder, nel Colorado. Nel 1998 si è trasferito all'International Centre for Theoretical Physics (ICTP) di Trieste, dove è il responsabile della sezione di Fisica della Terra. Ha contribuito alle attività dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), che ha ottenuto il premio Nobel per la Pace nel 2007. Nel 2018 è stato insignito della medaglia Alexander von Humboldt dell'Unione Geofisica Europea per il suo contributo al progresso della scienza nei paesi in via di sviluppo.

Indice
Introduzione. L'avvento dell'Antropocene
(Riferimenti bibliografici)
Che cosa è l'"effetto serra"? Alcuni concetti fondamentali sul funzionamento del clima terrestre
(Alcune caratteristiche della circolazione generale globale; L'effetto serra; Meccanismi principali di "retroazione" (feedback) del riscaldamento globale; L'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC); Conclusioni e risposta alla prima domanda; Riferimenti bibliografici)
Il riscaldamento globale è effettivamente in atto? Il problema dell'"individuazione" ("detection")
(Evidenza 1: misure di temperatura superficiale della Terra; Evidenza 2: riscaldamento della troposfera; Evidenza 3: riscaldamento degli oceani e immagazzinamento di calore; Evidenza 4: scioglimento dei ghiacci, terrestri e marini; Evidenza 5: innalzamento del livello del mare globale; Evidenza 6: intensificazione del ciclo idrologico e aumento di eventi meteorologici estremi; Conclusioni e risposta alla seconda domanda; Riferimenti bibliografici)
Che cosa sta causando il riscaldamento globale? Il problema dell'"attribuzione" ("attribution")
(I modelli climatici; Forzanti naturali e forzanti antropici; Identificazione dell'impronta dei forzanti antropici sul riscaldamento globale; Il riscaldamento del 20mo secolo nel contesto del paleoclima recente; Conclusioni e risposta alla terza domanda; Riferimenti bibliografici)
Che cosa possiamo aspettarci per il futuro? Le proiezioni di cambiamenti climatici
(Previsioni meteorologiche e proiezioni climatiche; Come si effettua una proiezione climatica; Cosa ci dicono le proiezioni di clima futuro per il 21mo secolo?; Distribuzione geografica dei cambiamenti climatici e zone calde ("hot-spots") del riscaldamento globale; Punti di non-ritorno ("tipping points"); Conclusioni e risposta alla quarta domanda; Riferimenti bibliografici)
Perché preoccuparci del riscaldamento globale? Impatti e rischi principali per la società
(Il concetto di rischio; Risorse idriche e produzione di cibo; Zone costiere; Salute umana; Biodiversità; Rifugiati climatici; Conclusioni e risposta alla quinta domanda; Riferimenti bibliografici)
Come affrontare il problema del riscaldamento globale? Gestire l'inevitabile (adattamento) ed evitare l'ingestibile (mitigazione)
(La stabilizzazione del riscaldamento globale e la soglia di pericolo; Adattamento e mitigazione: gestire l'inevitabile ed evitare l'ingestibile; Politiche di mitigazione e riconversione del sistema energetico verso fonti a minor uso di combustibili fossili; I costi della mitigazione sono sostenibili?; Le opzioni di geoingegneria ("geoengineering"); Conclusioni e risposta alla sesta domanda; Riferimenti bibliografici)
Epilogo. Evitare il "salto climatico nel buio"
(Riferimenti bibliografici).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi