Creare relazioni autentiche. Nutrire il cuore con i frutti dell'albero della gentilezza
Contributi
Mauro Bologna, Giulia Cerrone, Franco Cracolici, Giorgio Fabbri, Massimo Mori, Renato Palma, Gianni Spulcioni, Maurizio Vanzini, Alfredo Zuppiroli
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto. Testi per professional
Dati
pp. 132,      1a edizione  2019   (Codice editore 1796.365)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Questo libro è una cura contro tutti gli abusi di potere, la prevaricazione, l’arroganza e la prepotenza. Che questi avvengano nella coppia, nella famiglia, nella scuola, nell’azienda, in ospedale, in qualunque organizzazione l’essere umano rischi di perdere la sua dignità di persona. Contro le posizioni che sembrano legittimare il non considerare l’altro, quello in posizione subalterna, ignorandolo, negandolo, non rispondendo alle sue richieste, alle sue sollecitazioni.
Presentazione del volume

Gentilezza non significa dire sempre sì, non è semplice buona educazione, non vuol dire diventare una persona della quale poi gli altri si approfittano.
Per noi gentilezza vuol dire trattare bene e, irrinunciabilmente, trattarsi bene. Alto è il rischio però di cadere nei conosciuti stereotipi comuni all'uso della parola gentilezza.
Eccoci allora impegnati ad approfondire questo tema, offrendo una visione ben lontana da quegli stereotipi. Impegnati a cercare di lenire quella sottile o spessa sofferenza che ciascuno di noi, almeno una volta nella vita ha provato: quella di essere ignorato, negato, non considerato, spesso non ascoltato, mortificato, a qualche livello, in qualche dimensione che sia personale o professionale.
A noi interessa il prendersi cura della relazione. La cura delle relazioni quotidiane, quelle che occupano i nostri spazi affettivi in qualunque dimensione come partner, amico, collega, capo, insegnante, medico semplicemente essere umano in contatto con altri essere umani.
Contro gli abusi di potere, la prevaricazione, l'arroganza e la prepotenza. Contro le posizioni non simmetriche che sembrano legittimare il non considerare l'altro, quello in posizione subalterna, ignorandolo, negandolo, non rispondendo alle sue richieste, alle sue sollecitazioni. Che questo avvenga nella coppia, nella famiglia, nella scuola, nell'azienda, in ospedale, in qualunque organizzazione l'essere umano rischi di perdere la sua dignità di persona.

Lorenzo Canuti, Trainer e Consulente nelle tematiche del management, Psicologo, Professional Counselor, Istruttore di Mindfulness (MB-i), Professionista certificato Individual Effectiveness, membro del Consiglio Direttivo di Compagnia delle Opere Toscana. Socio fondatore del Centro Studi per la Democrazia Affettiva che promuove un sistema di relazioni fra pari. Lavora creando itinerari di consapevolezza gentili dedicati al trattarsi bene e al trattare bene nella vita personale e professionale.

Anna Maria Palma, Professional Counselor, Emotional Coach, Senior trainer, Ricercatrice nella comunicazione evolutiva. Facilitatrice nella "formazione al benessere", una formazione mirata alla persona, alla sua crescita, all'integrazione nel quotidiano personale e professionale, del proprio processo di evoluzione. Gentilmente ostinata nella ricerca di buone, semplici pratiche per trattarsi bene e trattare bene. Socia fondatrice del Centro Studi per la Democrazia Affettiva, che promuove un sistema di relazioni tra pari. Iscritta al RICA, Registro Italiano Counselor AssoCounseling.

Contributi di: Mauro Bologna, Giulia Cerrone, Franco Cracolici, Giorgio Fabbri, Massimo Mori, Renato Palma, Gianni Spulcioni, Maurizio Vanzini, Alfredo Zuppiroli.

Indice
La gentilezza dell'esistere
(A me interessa, I care; A noi interessa; Appartenenza: il cuore della gentilezza; Autenticità e intimità nella relazione; So-stare nel cuore della relazione: i dettagli minori)
L'arcipelago della gentilezza
(Dall'isola dell'io all'arcipelago del noi; "Insieme" è una parola complessa; "Eccomi" sta vicino a "eccoci"; Le posizioni della relazione: lo Spazzacamino, la Levatrice, l'Architetto, la Guida)
Le navi pirata sulla rotta dell'isola che non c'è
(Prendersi cura dell'esclusione; Lenire la sofferenza dell'esclusione per non arrivare al conflitto: ancora disconferme; La strada per l'isola che non c'è)
Le dimensioni fertili della gentilezza
(Parlare diverso per pensare in modo gentile; Pensare diverso per parlare in modo gentile; Ascoltare nel silenzio la gentilezza; La response-ability dell'ascolto: due occhi che ti guardano benevoli)
Il diario della gentilezza
(Le parole che creano lo spazio per la gentilezza; Altre parole che creano lo spazio per la gentilezza; Ancora: fra il dire e il fare... le azioni della gentilezza; Fra il dire e il fare nella tecnologia: dall'arcipelago della gentilezza alla baita della gentilezza; I punti luce esistono: occorre fare costellazione. Un'esperienza in pratica)
Mauro Bologna, Giulia Cerrone, Franco Cracolici, Giorgio Fabbri, Massimo Mori, Renato Palma, Gianni Spulcioni, Maurizio Vanzini, Alfredo Zuppiroli, La costellazione dei nostri compagni di viaggio
Gli Altri con la A maiuscola
Il viaggio non finisce mai
Per i più curiosi
Le parole degli altri
Contatti
La nostra playlist
I nostri compagni di viaggio
Noi, gli autori
Gran finale.