Interni familiari

Relazioni e legami d'amore

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,   1a ristampa 2005,    1a edizione  2002   (Codice editore 623.33)

Interni familiari. Relazioni e legami d'amore
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846440174

Presentazione del volume

Malgrado la crescente esposizione pubblica di cui è oggetto la famiglia, in televisione, sulle pagine dei quotidiani, attraverso la parola di esperti, molti aspetti della vita familiare continuano a rimanere nascosti a occhi esterni, e coperti dal silenzio al proprio interno. Tanto clamore, tanta pubblica esibizione, oscurano invece che illuminare la complessità e la diversità delle esperienze familiari, i cambiamenti avvenuti nei rapporti tra i sessi e le generazioni, le discontinuità e i passaggi che movimentano le biografie familiari.

Su questo sfondo si colloca il volume e le tre distinte indagini che lo compongono.

Confessioni di madri a Telefono Azzurro è una microanalisi della vita quotidiana familiare così come essa emerge dagli sfoghi, dai racconti e dalle confessioni di madri in difficoltà alle operatrici che rispondono alla loro chiamata d'aiuto. Madri preoccupate, ansiose, pericolanti, casalinghe e lavoratrici, che cercano una risposta al perché sia tutto così difficile, mosse da un bisogno di "sapere" e da una domanda di legittimazione.

Figlie e padri racconta il particolare legame d'amore e d'emulazione tra la generazione delle donne giovani negli anni '50 e i loro padri. Un rapporto intenso, decisivo per le loro scelte di vita e per lo slancio con cui hanno conquistato la loro emancipazione attraverso lo studio e il lavoro. Un rapporto che oggi sta cambiando, poiché padri-emancipatori e padri-padroni devono confrontarsi con la domanda di "nuovi" padri, da parte delle figlie e delle mogli.

L'intimità di coppia nell'età di mezzo e oltre , infine, è la storia di uomini e donne che alle soglie del nuovo millennio vivono in coppia, condividono il passaggio ai cinquant'anni d'età e si avviano insieme verso la soglia della vecchiaia: un racconto di intimità perse e ritrovate, di silenzi, di vite parallele, di negoziazioni, indispensabili per continuare a vivere insieme.

Tre indagini, dunque, condotte con metodi diversi e scritte con stili diversi; le accomuna un discorso al confine tra sociologia e psicologia e l'idea che oggi le biografie familiari siano simili a un processo di life-long learning : costruzioni di senso e di risorse, adattamento ai cambiamenti, esterni e interni, bisogno profondo di re-interpretare il modo di vivere in famiglia, che per tante ragioni non può più essere dato per scontato.

Giuliana Chiaretti è professore di Sociologia e di Sociologia della famiglia presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, e analista diplomata presso il Centro Italiano di Psicologia Analitica (C.I.PA.). Ha pubblicato di recente L'ascolto polifonico (con P. Barbetta, Angeli, 2000) e Conversazioni, storie, discorsi. Interazioni comunicative tra pubblico e privato (con M. Rampazi e C. Sebastiani, Carocci, 2000).

Indice


Confessioni di madri a Telefono Azzurro
(Antefatti; Un coro di voci femminili arriva via cavo; Padri pazienti, mariti assenti; Gli uomini si chiudono nel silenzio; Alla ricerca di un po' di sociabilità; La vita quotidiana tra sfoghi, confessioni e bisogno di sapere; Un sapere su di sé: la metafora della "bestia inferocita"; Passione di madre)
Figlie e padri. Storia di un legame d'amore e di emulazione
(Il padre emancipatore tra ombre e luci, tra psiche e storia; La relazione col padre, per noi ragazze negli anni '50; L'ombra del padre emancipatore; Verso una società senza padre: ribellioni e spaesamenti; Notazioni sulla paternità in una società senza il padre)
L'intimità di coppia nell'età di mezzo e oltre
(Nodi; Passaggi; Vite parallele e punti d'incontro; Oltre i sessant'anni: le passioni e la loro mancanza).