Nuovi scenari urbani

La sociologia del territorio negli USA oggi

Autori e curatori
Contributi
Marco Castrignanò
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 144,      1a edizione  2008   (Codice editore 1561.73)

Nuovi scenari urbani. La sociologia del territorio negli USA oggi
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846499196

In breve

Alcuni spaccati sulla realtà urbana statunitense, attraverso il contributo di alcuni suoi eminenti studiosi: da Gans a Molotch, da Brenner a Logan, da Alba a Horowitz. Emergono una serie di “punti caldi”, per la città americana e per gli studi urbani: dalla gentrification allo sprawl, dalla crisi dell’idea di crescita alla riqualificazione dei centri storici, dalla diffusione delle gated communities a quella degli shopping malls

Utili Link

Sociologia Urbana e Rurale Recensione (di Giovanni Pisi)… Vedi...

Presentazione del volume

Se la città mostra una crescente complessità, negli studi urbani ci si trova davanti a una "esplosione" di teorie che tenta di dare conto di quanto accade. In questo quadro, che ne è della Scuola Ecologica di Chicago? Se rimane un punto di riferimento, appare in forte discussione la sua applicazione empirica; d'altra parte, approcci più recenti rischiano di perdere il contatto con la realtà, nel senso di non occuparsi più della gente che vive in queste città. In altre parole, la città di oggi appare molto studiata sotto l'aspetto politico-economico, e molto meno come insieme di individui e delle loro interazioni nello spazio urbano.
Il volume cerca di offrire spaccati sulla realtà urbana statunitense, attraverso il contributo di alcuni suoi eminenti studiosi: da Herbert Gans a Harvey Molotch, da Neil Brenner a John Logan, da Richard Alba a Ruth Horowitz. Ognuno di loro presenta un punto di vista che di certo non pretende di essere esaustivo, ma che attira l'attenzione su alcune tendenze nella città americana di oggi, e su come i sociologi stiano tentando di comprenderle.
Dalla lettura di queste autorevoli testimonianze emergono una serie di "punti caldi", per la città americana e per gli studi urbani: dalla gentrification allo sprawl, dalla crisi dell'idea di crescita alla riqualificazione dei centri storici, dalle opportunità assicurate dalla globalizzazione alla persistenza di discriminazioni e disuguaglianze, dalla diffusione delle gated communities a quella degli shopping malls. È proprio in queste analisi che si può trovare una "spendibilità" del volume: se il lavoro è attinente agli Stati Uniti, il quadro che emerge offre spunti anche per la città in generale e il nostro Paese in particolare.

Gabriele Manella, dottore di ricerca in Sociologia e assegnista presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna, insegna Sociologia dell'ambiente e del territorio presso l'Università Claudiana di Bolzano. I suoi interessi riguardano gli studi urbani, con particolare attenzione all'immigrazione, alla vulnerabilità e al loro rapporto con il territorio; su questi temi ha pubblicato vari articoli sulla rivista "Sociologia Urbana e Rurale". Fa parte del Centro Studi sui Problemi della Città e del Territorio (Ce.P.Ci.T.) del Dipartimento di Sociologia di Bologna.

Indice



Marco Castrignanò, Prefazione
Introduzione
"Ritratti d'autore" sulla città americana
(La Scuola Ecologica di Chicago: un classico ancora attuale; La città tra crescita e declino: la Growth Machine; La "forma urbana contemporanea"; Dalle Gated Communities ai Common Interest Developments: alcune tendenze della città americana contemporanea)
Herbert Gans: il decano, tra studio e scetticismo
(Note biografiche e bibliografiche; L'intervista)
Harvey Molotch: "processo" alla Growth Machine
(Note biografiche e bibliografiche; L'intervista)
John Logan: le città americane tra crescita e declino
(Note biografiche e bibliografiche; L'intervista)
Neil Brenner: "Stato e mercato" nelle città americane di oggi
(Note biografiche e bibliografiche; L'intervista)
Richard Alba: l'immigrazione come chiave di lettura della città americana
(Note biografiche e bibliografiche; L'intervista)
Ruth Horowitz: una "figlia di Chicago" tra gratitudine e rimpianti
(Note biografiche e bibliografiche; L'intervista)
Tra tendenze globali e dinamiche territoriali
(La Scuola Ecologica di Chicago tra passato e presente; Globale e locale; Growth Machine e crescita sostenibile; La forma urbana contemporanea: verso nuove identificazioni?; Sicurezza e tessuto urbano; Gated Communities e schematismo centro/periferia)
Riferimenti bibliografici.