L'impresa familiare nel Mezzogiorno continentale fra passato e presente.

Un approccio interdisciplinare. Atti del Convegno di studi. Benevento, 30 Novembre-1 Dicembre 2007

Contributi
Pina Amarelli Mengàno, Gioacchino Attanzio, Francesco Balletta, Filippo Bencardino, Roberto Cafferata, Arturo Capasso, Andrea Colli, Marina Comei, Francesco Dandolo, Giuseppe Di Taranto, Antonio Di Vittorio, Arianna Di Vittorio, Tommaso Fanfani, Adriano Giannola, Francesco Izzo, Elio Kunz, Olimpia Meglio, Mirella Migliaccio, Giuseppe Moricola, Maria Rosaria Napolitano, Paola Pierucci, Paolo Ricci, Massimo Squillante, Riccardo Viganò
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 384,      1a edizione  2009   (Codice editore 363.79)

L'impresa familiare nel Mezzogiorno continentale fra passato e presente. Un approccio interdisciplinare. Atti del Convegno di studi. Benevento, 30 Novembre-1 Dicembre 2007
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 47,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856812657
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 36,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856819373
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Gli atti di Convegno che il volume presenta contribuiscono a rivalutare il ruolo dell’impresa familiare come “una delle forme di organizzazione produttiva”, e non un’anacronistica sopravvivenza né un’alternativa all’impresa manageriale. Il testo verifica i punti di forza e debolezza delle aziende familiari, le quali, se soffrono delle ridotte dimensioni, di un lento tasso di crescita e di difficoltà di accesso al credito, meglio si adattano a condizioni di elevata incertezza del mercato.

Presentazione del volume

Il ruolo dell'impresa familiare nell'economia italiana, in particolare nel Mezzogiorno, è esaminato, in questo volume, da studiosi di Storia economica, di Economia aziendale e di Economia politica, nonché da rappresentanti del mondo imprenditoriale e della politica.
Gli Atti del Convegno di studi che si presentano contribuiscono a rivalutare il ruolo dell'impresa familiare come "una delle forme di organizzazione produttiva" e non un'anacronistica sopravvivenza né un'alternativa all'impresa manageriale.
Sono stati verificati i punti di forza e di debolezza delle aziende familiari, le quali, se soffrono delle ridotte dimensioni, di un lento tasso di crescita e di difficoltà di accesso al credito, si adattano meglio a condizioni di elevata incertezza del mercato, consentono di ridurre i costi di transazione e sono particolarmente atte ad operare in comparti produttivi tradizionali e con ridotte economie di scala. Sono state anche approfondite le motivazioni alla base del duraturo successo delle imprese familiari. Ne è emerso un quadro di luci ed ombre che il lavoro congiunto di storici e di economisti d'impresa ha contribuito ad approfondire, nel tentativo di comprendere le ragioni della vitalità del family business nell'era della globalizzazione.

Ennio De Simone è ordinario di Storia economica nella Facoltà di Scienze economiche e aziendali dell'Università degli Studi del Sannio. Fra i suoi scritti più recenti si possono ricordare: Moneta e banche attraverso i secoli (2002), L'economia sannita nel ventesimo secolo (assieme a V. Ferrandino) (2003), Breve storia delle assicurazioni (2003), Storia economica. Dalla rivoluzione industriale alla rivoluzione informatica (2006 e 2008).
Vittoria Ferrandino è associato di Storia economica nella Facoltà di Scienze economiche e aziendali dell'Università degli Studi del Sannio. Fra i suoi scritti si ricordano: Lo Strega e gli Alberti. Storia di un'industria dell'Italia meridionale (1999); L'economia sannita nel ventesimo secolo (assieme a E. De Simone) (2003), Il Monte Pio dei Marinai di Torre del Greco. Tre secoli di attività al servizio dei "corallari" (2008).

Indice



Saluti e introduzione
Filippo Bencardino
Massimo Squillante
Antonio Di Vittorio
Roberto Cafferata
Elio Kunz
Ennio De Simone
Relazione introduttiva
Adriano Giannola, L'impresa familiare, l'Italia e lo sviluppo. Il punto di vista di un economista
Le imprese familiari. L'evidenza storica
Andrea Colli, L'impresa familiare in Italia settentrionale
Tommaso Fanfani, L'impresa familiare nell'Italia centrale
Francesco Balletta, Le piccole imprese nel mezzogiorno d'Italia nella seconda metà del Novecento
Giuseppe Moricola, Mercato e imprese in Irpinia tra Ottocento e Novecento
Francesco Dandolo, Sudindustria e la ricostruzione delle piccole e medie imprese meridionali nel secondo dopoguerra
Vittoria Ferrandino, Le imprese sannite e la loro associazione nel secondo dopoguerra: problemi e risultati
Paola Pierucci, L'impresa familiare in Abruzzo. Il caso della De Cecco
Marina Comei, Distretti industriali e impresa familiare nel Mezzogiorno tra fascismo e dopoguerra. Il caso della Contegiacomo di Putignano (1908-1985)
Pina Amarelli Mengàno, Azienda, famiglia e passione per il futuro
Le imprese familiari. Aspetti economico-gestionali
Paolo Ricci, La comunicazione economico-finanziaria nelle imprese familiari
Maria Rosaria Napolitano, Alessandro De Nisco, L'orientamento al mercato delle medie imprese familiari
Arturo Capasso, Impresa familiare e private equity: Promessi sposi o Relazioni pericolose?
Olimpia Meglio, La ricerca sulle imprese familiari. Il contributo dell'engaged scholarship
Gioacchino Attanzio, Evolversi per durare. Un valore per l'impresa familiare
Riccardo Viganò, Fattori critici nella gestione delle imprese familiari
Francesco Izzo, I campioni nascosti del capitalismo familiare. I processi di sviluppo delle piccole metanazionali italiane
Arianna Di Vittorio, Le imprese familiari turistiche del Mezzogiorno italiano nel contesto della competizione internazionale
Mirella Migliaccio, Francesca Rivetti, Internazionalizzazione, sviluppo e competenze di una PMI familiare. Il caso gruppo Germani s.r.l.
Tavola rotonda
Stato, mercato e piccole-medie imprese nell'era della globalizzazione
Saluti di Filippo Bencardino, ,Fausto Pepe, Gennarino Masiello, Giuseppe D'Avino, Alessandra Lonardo
Interventi di Giuseppe Di Taranto, Costanzo Jannotti Pecci, Antonio D'Amato, Luigi Abete, Sergio D'Antoni, Clemente Mastella, Gianni Pittella, Antonio Marzano
Giuseppe Di Taranto,
Conclusioni.