Pedagogia e medicina: un incontro possibile

Maria Benedetta Gambacorti-Passerini

Pedagogia e medicina: un incontro possibile

Un'esperienza di ricerca in salute mentale

Un utile strumento sia per gli studenti di discipline pedagogiche che intendono approfondire il tema dell’agire educativo nei contesti sanitari sia per i professionisti dell’educazione e del settore sanitario che già si trovino ad operare in servizi in cui quotidianamente sono chiamati ad un possibile incontro tra competenze diverse.

Edizione a stampa

26,00

Pagine: 228

ISBN: 9788891740168

Edizione: 1a edizione 2016

Codice editore: 565.1.6

Disponibilità: Buona

Il testo intende esplorare l'incontro possibile tra due discipline diverse, quella medica e quella pedagogica, nella concreta e quotidiana pratica lavorativa.
Prendendo a riferimento il settore della salute mentale, particolarmente significativo per indagare questo incontro, vengono presi in esame alcuni profili professionali del settore medico e del settore pedagogico, considerando innanzitutto la loro formazione: l'agire professionale è, infatti, costituito da dimensioni pratiche e teoriche, che il percorso formativo cerca di costruire nei futuri professionisti.
Le discipline di riferimento dei professionisti considerati, medicina e pedagogia, vengono poi accostate e confrontate attraverso il concetto di "cura", fondamentale per entrambe.
Parte centrale del volume è l'esperienza contenuta nel quarto capitolo in cui al lettore viene presentato un progetto di ricerca qualitativa in ambito educativo, realizzato in due servizi che si occupano di salute mentale, volto a osservare se e come avvenga nella pratica lavorativa quotidiana dei professionisti l'incontro tra disciplina medica e pedagogica. L'ambito della salute mentale, in riferimento al contesto italiano, è infatti sembrato essere particolarmente rilevante e significativo per studiare, nell'esperienza e nella pratica lavorativa dei gruppi multi-professionali, l'incontro tra i professionisti formati nell'area del sapere medico e del sapere pedagogico.
Il testo, dunque, si offre quale utile strumento sia per gli studenti di discipline pedagogiche che intendono approfondire il tema dell'agire educativo nei contesti sanitari sia per professionisti dell'educazione e del settore sanitario che già si trovino ad operare in servizi in cui quotidianamente sono chiamati ad un possibile incontro tra professionisti che, seppur diversi, si trovano ad operare insieme per mettere in atto pratiche di cura.

Maria Benedetta Gambacorti-Passerini è dottore di ricerca in Scienze della formazione e della comunicazione. Attualmente assegnista di ricerca presso la cattedra di Pedagogia del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute (Università Statale di Milano), i suoi studi hanno come oggetto principale il legame e l'incontro possibile tra scienze pedagogiche e scienze del settore medico/sanitario. Presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca collabora col Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione "Riccardo Massa", in particolare con gli insegnamenti di Teorie e pratiche della narrazione e Consulenza nel disagio educativo.

Introduzione
(Ringraziamenti)
La formazione italiana di alcuni professionisti che operano in salute mentale
(L'agire professionale: compresenza di sapere e pratica; La formazione delle professioni sanitarie mediche e infermieristiche; Le professioni mediche e infermieristiche italiane nel contesto europeo; La professione educativa di primo livello: i percorsi formativi; La professione educativa di secondo livello; Le professioni educative italiane e il contesto europeo; L'atto educativo come fondamento della pratica dell'educatore; Medici, infermieri, educatori: tre professioni centrate sulla cura)
Guarire, assistere ed educare: un confronto attraverso il concetto di "cura"
(Possibili contatti tra medicina e pedagogia; Clinica, terapia, cura; La cura nel mestiere del medico; La cura infermieristica come assistenza alla persona; La cura esistenziale; La cura educativa come base per la costruzione di pratiche educative)
L'area psichiatrica: luogo di incontro tra professioni sanitarie ed educative
(I cambiamenti nella psichiatria italiana: oltre il termine "psichiatria"; Il legame possibile tra psichiatria e pedagogia; L'integrazione sociosanitaria nelle politiche sociali italiane; I gruppi di lavoro multi-professionali in area sociosanitaria: il caso specifico della salute mentale in Lombardia)
L'incontro tra professioni pedagogiche e mediche in due servizi di salute mentale: una ricerca sul campo
(Raccontare l'ideazione e la costruzione di un percorso di ricerca; I due servizi di salute mentale indagati; Essere in ricerca sul campo: le tappe del percorso; Intravedere significati: l'analisi del materiale raccolto; Medici, infermieri, educatori e coordinatori nei servizi di salute mentale indagati; Il lavoro in un gruppo multi-professionale di salute mentale: l'incontro tra saperi per progettare la pratica)
Conclusioni: i servizi di salute mentale come "luogo" per osservare l'incontro tra pedagogia e medicina
Bibliografia.

Collana: Clinica della formazione

Argomenti: Pedagogia sociale e della marginalità - Strumenti per educatori - Testi per medici, infermieri, operatori sanitari

Livello: Textbook, strumenti didattici - Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari

Potrebbero interessarti anche