Corpi, strumenti, narrazioni.

Officine didattiche per una geografia inclusiva

Contributi
Angela Alaimo, Silvia Aru, Angela Caruso, Alex Corlazzoli, Roberta Garbo, Thomas Gilardi, Cristiano Giorda, Anna Maria Latorraca, Sara Luchetta, Nicol Medina, Davide Pavia, Giada Peterle, Lorena Rocca, Lilia Teruggi, Giacomo Zanolin
Livello
Dati
pp. 146,      1a edizione  2018   (Codice editore 11787.5)

Corpi, strumenti, narrazioni. Officine didattiche per una geografia inclusiva
Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788891775818

In breve

Una riflessione aggiornata e multiforme sulle visioni e le modalità attraverso le quali l’insegnamento della geografia promuove strategie d’inclusione nella scuola attraverso, appunto, la valorizzazione delle differenze che come insegnanti e cittadini incontriamo: di genere, di abilità fisica, di eredità culturale, di background familiare o di disponibilità economica.

Presentazione del volume

Il volume mira a fornire una riflessione aggiornata e multiforme sulle visioni e le modalità attraverso le quali l'insegnamento della geografia promuove strategie d'inclusione nella scuola attraverso, appunto, la valorizzazione delle differenze che, ogni giorno, come insegnanti e cittadini, incontriamo.
Lavorare e vivere a scuola con un gruppo di bambini e bambine implica, infatti, lavorare e vivere a contatto con la differenza, in tutte le sue sfumature: di genere, di abilità fisica, di eredità culturale, di background familiare o di disponibilità economica. Seguendo tale prospettiva, le Officine didattiche sono pensate come una delle occasioni per favorire l'integrazione tra riflessione metodologica e pratica didattica. Partendo dall'esperienza delle Officine didattiche del 59° Convegno Nazionale AIIG (svoltosi dal 29 settembre al 3 ottobre 2016 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma), il volume vuole proporsi come uno strumento operativo per insegnanti di ogni ordine.
Gli autori dei contributi partono da una riflessione teorica sul tema da loro proposto per poi concentrarsi sugli elementi di interesse didattico e sugli spunti di riflessione emersi durante le loro esperienze delle Officine. Il filo rosso che unisce i vari capitoli non è solo il tema della potenzialità inclusiva della didattica della geografia, ma il carattere operativo di questi laboratori che consente, ai futuri insegnanti, di poter verificare l'efficacia di tale esperienza replicandola nel loro contesto scolastico. La volontà è di fornire un supporto metodologico e pratico, una fonte d'ispirazione nella conduzione di percorsi formativi per i docenti.
I contributi sono organizzati in tre parti: "Corpi", "Strumenti" e "Narrazioni". Oltre che rispecchiare i temi guida delle Officine didattiche a Roma, rappresentano degli assi tematici chiave nella didattica della geografia e nel dibattito contemporaneo sulla geografia dei bambini.

Diego Gallinelli (1989), geografo, è dottorando presso il Dipartimento di Studi umanistici dell'Università degli Studi Roma Tre. Collabora con il Laboratorio GeoCartografico del Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche della Sapienza Università di Roma. È consigliere regionale dell'AIIG - sezione Lazio e Assistant Chief dell'Editorial Board della rivista Journal of Research and Didactics in Geography (J-READING).

Stefano Malatesta (1978), geografo, membro dello staff scientifico del MaRHE Center, svolge la sua attività di ricerca presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Advisor UNESCO sui temi dell'educazione alla sostenibilità e alla cittadinanza, si occupa di geografia delle isole e di educazione geografica.

Indice

Roberta Garbo, Lilia Teruggi, Prefazione
Diego Gallinelli, Stefano Malatesta, Introduzione
Parte I, Corpi
Angela Caruso, Nicol Medina, Giacomo Zanolin, Verso una geografia per l'inclusione. Proposte didattiche tra teorie, pratiche e sperimentazioni
Lorena Rocca, La Sapienza "suona". Tracce di percorsi geografici sull'ascolto attivo
Parte II, Strumenti
Thomas Gilardi, L'uso della fotografia nella didattica della geografia
Diego Gallinelli, Anna Maria Latorraca, Davide Pavia, GIS e geotecnologie per una moderna geografia
Parte III, Narrazioni
Angela Alaimo, Silvia Aru, Narrare lo spazio, narrare se stessi. Metodi di rappresentazione ed esplorazione territoriale tra ricerca e didattica
Cristiano Giorda, Includere le emozioni nella didattica della geografia. Esperienze empiriche e prospettive educative
Sara Luchetta, Giada Peterle, Il fumetto e la mappa: per una didattica creativa della cartografia
Alex Corlazzoli, Stefano Malatesta, Conversazione con Alex Corlazzoli